Razia smentisce la Marussia sull’assenza a Barcellona

25 febbraio 2013 15:22 Scritto da: Davide Reinato

Razia ha voluto chiarire il motivo della sua misteriosa assenza a Barcellona durante i test della scorsa settimana, smentendo di fatto la versione che aveva dato la squadra.

marussia-luiz-razia

Luiz Razia ha voluto chiarire il motivo della sua assenza a Barcellona. I programmi del team inglese – con licenza russa – erano chiari: due giorni per Chilton e due per Razia. D’improvviso, però, la squadra ha cambiato programma, dedicando interamente a Chilton tutti i quattro giorni di prove.

Una situazione piuttosto anomala, considerando che entrambi i piloti della Marussia sono dei rookie e, pertanto, ci si aspetterebbe un trattamento equo. Marussia, da parte sua, aveva ammesso che era stata una scelta voluta, negando qualsiasi tipo di problema con il suo pilota.

Razia, invece, è stato di tutt’altro parere ed ha voluto far luce su questo piccolo giallo. Il brasiliano, interpellato sulla vicenda, ha escluso che la situazione fosse frutto di una semplice scelta del team: “Non avrei firmato un contratto con un simile svantaggio”, esordisce Luiz. “Nel contratto ci sono dei particolari poco chiari, questa è la vera ragione per cui non ho girato a Barcellona. Abbiamo fatto le cose per bene, ma ci sono dei cavilli fuori dal nostro controllo. Tuttavia, risolveremo tutto a breve, abbiamo bisogno solo di un paio di giorni”.

Pare che alla base delle controversie ci siano dei problemi relativi ai pagamenti da parte degli sponsor di Razia alla Marussia. Più che una difficoltà, semplicemente un fraintendimento sulle tempistiche. “Particolari” non di poco conto, ma che confermano come il brasiliano dovrà lottare con una difficoltà in più in questo debutto nel grande Circus.

 

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!