Gilles Simon lavora con Honda per il nuovo V6 Turbo?

L’ex motorista Ferrari e consulente FIA sarebbe l’uomo incaricato del rilancio di Honda in Formula 1. Il motorista giapponese sempre più vicino alla F1?

gilles-simonContinuano incessanti le voci su un possibile ritorno della Honda in Formula 1 in qualità di motorista. Le ultime indiscrezioni relative alla casa nipponica parlano di un progetto già avviato per il nuovo motore turbo V6 per tentare l’ingresso nella categoria già il prossimo anno.

Ieri, durante la conferenza di presentazione del nuovo motore V6 Renault, Jean-Michel Jalinier ha confermato che si aspetta un ingresso di nuovi competitors e, pertanto, la Casa della Losanga perderà dei clienti.

Oggi, il tedesco Speed Week riporta una indiscrezione interessante: Gilles Simon sarebbe già al lavoro con la Honda per lo sviluppo del nuovo propulsore.

Simon, dopo aver lasciato la Ferrari, ha lavorato prima per la FIA e si è poi lanciato con Graig Pollock nell’avventura di P.U.R.E, ossia quello che doveva essere un nuovo fornitore di motori low cost. I piani di Pollock, però, sono letteralmente crollati e Simon – che conosce molti segreti dei nuovi motori – sarebbe già stato ingaggiato dalla Honda.

Insomma, tanti indizi che portano a pensare che – nonostante le smentite – Honda stia seriamente pensando al rientro nella categoria regina delle ruote scoperte.

10 Commenti

  1. il rientro della Honda è ben visto da tutti, per tanti motivi.
    Un altro costruttore ristabilirebbe un nuovo equilibrio nell’economia della F1.
    4 costruttori sono troppo pochi e in una situazione precaria dove uno di questi potrebbe abbandonare la f1 da un momento all’altro potrebbe essere vitale il ritorno della Honda che fra le altre cose è un grande fornitore di motori gia’ nelle formule americane.

Lascia un commento