Charles Pic: “La Caterham vuole il primo punto”

27 febbraio 2013 11:53 Scritto da: Antonino Rendina

Il pilota francese della Caterham parla da leader e chiede al team di migliorare le prestazioni da Melbourne in poi.

Caterham_CT03Quella della Caterham-Renault CT03 nei primi due test collettivi pre-stagionali non è stata una gran figura.

La squadra diretta da Mike Gascoyne ha beccato distacchi siderali dai team “normali” non mostrando quei progressi promessi dal 2011 e mai realizzati.

La vettura malese che corre con bandiera bretone nel 2013 sembra fare un po’ il verso a una “tartaruga ninja” per le forme originali e per il colore acceso. Bella per alcuni, orribile per altri. Lenta per tutti.

Ed è per questo che la squadra viene spronata a gran voce dalla “prima guida” Charles Pic, pilota che ha corso un anno in Marussia prima di ereditare il sedile “verde” di Heikki Kovalainen.

Il ventitreenne francese chiede al team il massimo impegno per il 2013, fiducioso che la monoposto possa migliorare in modo esponenziale:

“La squadra è molto motivata per il 2013; dobbiamo vedere dove siamo a Melborune per poi migliorare costantemente durante tutta la stagione. Segnare il primo punto iridato per il team sarebbe una grandissima soddisfazione. Non voglio che la squadra a un certo punto abbandoni la vettura del 2013 per concentrarsi su quella del 2014. Il nostro obiettivo è fare il massimo nella stagione che ci apprestiamo a disputare. Dobbiamo assolutamente migliorare e ci sono ottimi presupposti nel team per fare un buon lavoro”.

Pic, nonostante la giovane età, è il faro del team considerando che il collega di box è il ventottenne olandese Giedo van der Garde, esordiente in F1 con alle spalle una discreta carriera da “piazzato” in Gp2 con 5 vittorie all’attivo in quattro anni di serie cadetta.

1 Commento

  • questi dopo tre anni prendono ancora piu di un secondo dalle squadre di mezzo, hanno lasciato andare due piloti esperti come kovalainen e trulli, rimpiazzandoli con ragazzini raccomandati e sperano anche di prendere punti. E’ già tanto se non si fanno superare dalla Marussia, peraltro altrettanto piena di raccomandati.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!