Almondo lascia la Ferrari: è stato l’ultimo DT vincente

28 febbraio 2013 11:43 Scritto da: Davide Reinato

L’ultimo direttore tecnico vincente della Ferrari lascia la Scuderia per un anno sabbatico. L’erede di Ross Brawn nel dopo Schumacher ha passato ben 21 anni in Ferrari, ricoprendo alcuni dei ruoli più importanti all’interno dell’azienda modenese.

mario-almondoMario Almondo lascia la Ferrari. Dopo una lunga carriera a Maranello, durata ben 21 anni, l’ingegnere torinese di nascita, ma parmigiano d’adozione, ha deciso di prendersi una pausa di riflessione prima di decidere cosa farà in futuro.

Almondo venne promosso nel 2006 a capo della direzione tecnica della Scuderia Ferrari, a cui ha fatto capo la direzione autotelaio (all’epoca guidata da Costa) e alla direzione motori (guidata da Simon). Di fatto, Mario Almondo è l’ultimo direttore tecnico vincente della Scuderia Ferrari. Fino al 2009 è stato Direttore delke Operazioni del Cavallino, mentre dal 2011 era stato nominato responsabile della Direzione dei Processi Produttivi e di Qualità nella Gestione Gran Turismo.

Lui, successore di Ross Brawn, che della Ferrari si era sempre detto innamorato, ha deciso di mettere fine al suo rapporto con l’azienda modenese. Ufficialmente per trovare nuovi stimoli, probabilmente con un’altra grande azienda e non per forza nel settore automotive. Fonti interne alla Scuderia, però, ci suggeriscono che Almondo lascia per incompatibilità con un personaggio di spicco della dirigenza.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!