Mercedes, Hamilton: “Non fatevi impressionare dai tempi”

Soddisfazione in casa Mercedes per l’affidabilità della W04: 117 giri per Hamilton oggi e un miglior tempo che conta nulla, ma fa comunque morale.

lewis-hamilton-mercedes-2013545 chilometri, 117 giri in totale. Prove di setup al mattino e simulazione gara al pomeriggio. Questo, in estrema sintesi, il programma portato avanti da Lewis Hamilton nella terza giornata di test sul circuito del Montmelò.

“Finalmente la pista asciutta per questo mio ultimo giorno di test!” ha esordio Lewis davanti ai giornalisti. “C’è ancora molto lavoro davanti a noi, ma sono contento perché oggi siamo stati in grado di provare tranquillamente e concludere il nostro programma. Devo dire che la squadra sta facendo un ottimo lavoro, sia in fabbrica che in pista”.

Per l’anglocaraibico anche la soddisfazione di aver ottenuto il giro più veloce dell’anno sulla pista spagnola: 1:20.558, realizzato con gomme Soft. “Non fatevi impressionare dai tempi”, afferma Hamilton. “Ognuno fa il proprio lavoro e non è ancora tempo di fare paragoni. Noi ci siamo concentrati sulla nostra performance, non sappiamo dove sono i nostri concorrenti, quindi non si può fare un pronostico. Per me i test sono finiti: tornerò in fabbrica la prossima settimana per un lavoro finale al simulatore e poi si parte per Melbourne”.

20 Commenti

  1. Dichiarazioni da “piedi per terra” di Lewis ed è giusto che sia così, l’obiettivo è quello di migliorare rispetto alle stagioni precedenti e gettare le basi per qualcosa di importante.

  2. era normale che si concentrassero sulla performance…
    ecco perchè non bisogna cantar vittoria prima del previsto.
    Gli altri, Ferrari compresa hanno fatto un lavoro diverso.

  3. hamilton ha detto : se anche pensassi di avere un razzo sotto il sedere direi che abbiamo tanto lavoro da fare…lui va avanti per questa strada…molto tranquillo e cauto…certo la mercedes non è la piu forte…l obiettivo e centrare una buona stagione

  4. beh sarà anche vero che i tempi non contano, ad ogni modo oggi pomeriggio Felipe ha anche provato a tirare (in due sequenze da 5 giri) però non si è avvicinato a questo tempo … chiaro che non ci sarà tutta quella differenza fra Mercedes e Ferrari però il tempo di Hamilton è da sottolineare …

  5. E’ strano sentire i ferraristi invocare Hamilton per il dopo Alonso, dato che pochi anni fa sembrava satana per i tifosi della rossa. Forse è vero, il modo per essere i più odiati è solo quello di vincere, e ora tocca a Vettel.

    1. se ti riferisci a me, è da un po’ che dico che questo ragazzo, da quando si è allontanato dal padre è un’altra persona……a me stava antipatico per altri motivi, non perché vinceva…….Alonso non mi era simpatico quando vinceva, non mi è simpatico adesso e non lo sarà’ nemmeno se vincera’ l’anno prossimo……io non le mando a dire tutto qui…..

      1. No beh vedevo un po’ di commenti in generale…cmq che sia un ottimo pilota è fuori di dubbio, ma per ora tendo a preferire sempre Alonso, è ancora un pelo migliore dell’inglese…e Vettel sarà anche vero che negli ultimi 3 anni ha avuto la macchina migliore, ma è sempre riuscito a spremerne il massimo nei momenti in cui contava davvero. A mio avviso sono loro 3 i top driver, tutto il resto è un gradino sotto.

      1. Meglio così guarda..la Ferrari è un disastro da qualche anno a questa parte

  6. Bravissimo questo ragazzo, anche come persona. Maturerà parecchio in Mercedes.
    Spero davvero tantissimo di vederlo in Ferrari dopo Fernando, mi sembra l’unico in grado di sostituirlo degnamente in pista e fuori.

  7. questo ragazzo mi piace sempre più’…….oramai mi è già’ più’ simpatico di Alonso……Vettel proprio non mi va giù’…….spero sia il “dopo Alonso”!!!

Lascia un commento