Tempo da urlo, ma Rosberg predica calma

3 marzo 2013 15:03 Scritto da: Antonino Rendina

Dopo il record nei test Nico Rosberg non si scompone: “Io sono contento ma credo ma che i nostri avversari si stiano nasconendo”.

Rosberg_W04Un lampo che ha annichilito gli avversari e forse li ha anche un po’ spaventati. Nico Rosberg nell’ultima giornata di test invernali ha piazzato un 1.20.130, vero e proprio tempone, rifilando 37 centesimi alla Ferrari di Fernando Alonso.

Ma il poliglotta pilota della Mercedes , pur soddisfatto dei progressi della W04, nell’intervallo della pausa pranzo tra “primo e secondo tempo” dell’ultima giornata invernale è intervenuto per raffreddare gli animi e placare gli entusiasmi:

“I nostri risultati cronometrici vanno presi con le molle perchè non conosciamo il tipo di lavoro che stanno svolgendo gli altri team. Siamo certi al 100% che i nostri avversari non hanno ancora svelato il loro vero potenziale. Tutto quello che posso dire è che noi siamo migliorati e sono contento. L’anno scorso soffrivamo troppo il degrado gomme, quest’anno le cose sembrano andare molto meglio. Anche l’affidabilità è migliorata. Posso solo dire che sono felice, ma non direi mai che siamo avanti a tutti. Diciamo che partiamo da una base migliore rispetto al 2012″.

Una bella e doverosa “frenata” da parte di Nico, conscio che certi tempi li possono fare tutti. Eppure più di un addetto ai lavori nel paddock sta rivivendo i “fantasmi” della Brawn Gp. Quando nel 2009, dalle ceneri di una inguardabile Honda, Ross Brawn si inventò la macchina ammazzacampionato. E se Ross l’azzecca…

13 Commenti

  • L’analisi di Mauro è eloquente. le temperature erano basse, quindi portare alla migliore resa gli pneumatici per i top team non era affatto facile. Se la Mercedes è già in grado di sfruttare il grip con queste temperature, non credo che in Australia gli dureranno in gara molto gli pneumatici. Mi sembra che Red Bull, e la maggior parte dei team principal erano già in assetto per la gara in Australia. Staremo a vedere.

  • stelago
    Premesso che i tempi dei test non valgono assolutamente nulla, senza poter conoscere i carichi di benzina ed il reale degrado delle gomme, con le temperature di questi test invernali e la bassa qualità del prodotto Pirelli è difficile, anzi impossibile pensare di avere chiari i valori in campo. Tenendo presente che in Australia tradizionalmente l’usura delle gomme è al minimo della stagione i reali valori li vedremo solo a Sepang e non credo che i valori in campo saranno sconvolti rispetto alle ultime 3 stagioni, sicuramente saranno più vicini.
    Ciao,Stefano.

    Sono d’accordo, e onestamente non capisco come fa rosberg a dire che hanno risolto il problema gomme, quando tutti hanno detto che le temperature trovate a questi test, difficilmente si ritroveranno durante il campionato e che quindi i risultati visti potrebbero facilmente cambiare…

  • fanno bene i piloti a predicare calma…rb mcl e lotus non hanno cercato il tempo,cmq i miglioramenti sembrano enormi

  • Non riesco a farmi un’opinione sulla Mercedes, sarà un bluff oppure saranno davvero competitivi? Visti gli scorsi campionati in cui non hanno saputo ottenere ciò che i test precampionato facevano sperare verrebbe da dire la prima, eppure ho la sensazione che quest’anno ci sia qualcosa di diverso… Hanno Hamilton, l’assunzione di Costa dovrebbe aver dato una mano per risolvere il problema di degrado delle gomme, e l’anno scorso hanno abbandonato molto presto lo sviluppo della macchina (che tutto sommato a inizio campionato non era neanche male). Gli ingredienti per buoni risultati sembrano esserci, certo salvo miracoli non lotteranno per il titolo, ma potrebbero fare la loro miglior stagione da quando sono in F1 e togliersi qualche soddisfazione.

  • Mah… una macchina che ha passato gli ultimi tre anni a mangiare le gomme, salvo qualche sporadico episodio, non credo tiri fuori il coniglio dal cappello così di punto in bianco, visto anche la continuità dall’anno scorso.
    Mi spiace ma non mi convince per niente, i valori in campo a Melbourne saranno i soliti, c’è poco da dire.

  • alibi2000

    io credo possano fare una stagione come la lotus dell anno scorso o la bmw del 2008

  • tifoperlewis

    Se non ho letto male la pole dello scorso anno era di 1.21.7. Mi sono fatto questo calcolo: la pista più calda è sicuramente più lenta ma lo scorso anno si poteva usare il DRS per tutto il giro e adesso no, quindi direi che i due effetti si annullano. Le gomme sono più performanti, diciamo di 6-7 decimi. Quindi il tempo scende a 1.21.0. Se la Mclaren da barcellona 2012 alla fine della stagione è migliorata di 8 decimi 1 secondo siamo a 1.20.0 – 1.20.2 circa. Diciamo poi che la macchina è migliorata ancora di 4 decimi nell’ invernoe siamo circa a 1.19.7 -8. Direi che la Mercedes è competitiva, magari non è la migliore in assoluto ma credo che gli altri non abbiano fatto miracoli.

  • Goodyear4F1

    La mia vera curiosità ora è vedere i tempi che faranno in qualifica su questo stesso tracciato, per capire chi effettivamente si è nascosto e chi si è invece spinto al limite. Ieri credevo che il limite con queste macchine fosse l’1.19 alto, forse ora punterò sull’1.19 basso

  • Premesso che i tempi dei test non valgono assolutamente nulla, senza poter conoscere i carichi di benzina ed il reale degrado delle gomme, con le temperature di questi test invernali e la bassa qualità del prodotto Pirelli è difficile, anzi impossibile pensare di avere chiari i valori in campo. Tenendo presente che in Australia tradizionalmente l’usura delle gomme è al minimo della stagione i reali valori li vedremo solo a Sepang e non credo che i valori in campo saranno sconvolti rispetto alle ultime 3 stagioni, sicuramente saranno più vicini.

    Ciao,Stefano.

  • ad inizio test nessuno si aspettava una mercedes da titolo e nemmeno minimamente competitiva….ora che siano i piu veloci in pista mi sembra un esagerazione e non lo credo…resto convinto i tempi sono ottimi e si possa fare una buona stagione

  • Mi sembra difficile che possa davvero aver tirato fuori un missile, anche perchè i test valgono poco o nulla… Peró ci siamo tutti dimenticati come la Renault nel 2011 avesse iniziato con 2 podi, per poi regredire finchè a metà stagione Boullier ci ha detto “basta aggiornamenti, siamo al lavoro per il 2012″. Da lí in poi la R31 ha fatto pena, ma nel 2012 abbiamo visto tutti come è andata… Non è che la Mercedes possa tenere in serbo qualcosa di simile??

  • eh ma i ltempo da urlo l’ha fatto pure alonso però.

  • Se Brawn avesse trovato la macchina “fenomenale” proprio l’anno dopo l’addio di Schumi, mi girerebbero e non poco! Piuttosto di veder vincere le lattine sarebbe stata davvero spettacolare una lotta tra Nando e Schumi… vabbé.. 2 settimane e si vedrà!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!