Mondiale 2013: tutti i numeri e le curiosità

12 marzo 2013 08:00 Scritto da: Andrea Facchinetti

Ad ormai due giorni dall’inizio della stagione numero 64 della storia della Formula 1, vediamo tutti i numeri e le curiosità su questo mondiale che sta (finalmente) per cominciare.

melbourne-australia11 TEAMS – Nel 2013 avremo 11 team: Red Bull, McLaren, Ferrari, Mercedes, Renault, Williams, Force India, Sauber, Toro Rosso, Lotus, Caterham e Marussia. Rispetto all’anno passato manca la spagnola HRT che ha chiuso i battenti dopo tre stagioni.

8 LICENZE NAZIONALI PER TEAM – Sono 8 i paesi rappresentati dai teams: Inghilterra (McLaren, Lotus e Williams), Italia (Ferrari e Toro Rosso), Germania (Mercedes), Austria (Red Bull), Inida (Force India), Malesia (Caterham), Svizzera (Sauber) e Russia (Marussia).

4 MOTORISTI – Sono Cosworth (Marussia), Mercedes (McLaren, Mercedes e Force India), Ferrari (Ferrari, Toro Rosso e Sauber) e Renault (Lotus, Red Bull, Caterham e Williams).

22 PILOTI DA 10 NAZIONI – Sono 10 le nazioni da cui provengono i 22 piloti in pista quest’anno: sono 4 inglesi (Button, Hamilton, Di Resta e Chilton), 4 francesi (Grosjean, Vergne, Pic e Bianchi), 4 tedeschi (Rosberg, Vettel, Hulkenberg e Sutil), 2 australiani (Webber e Ricciardo), 2 messicani (Perez e Gutierrez), 2 finlandesi (Raikkonen e Bottas), uno spagnolo (Alonso), un brasiliano (Massa), un olandese (Van Der Garde) e un venezuelano (Maldonado).

0 ITALIANI – Come nella scorsa stagione, nessun pilota italiano prenderà via al mondiale. Davide Valsecchi, campione 2012 della Gp2, è diventato tester della Lotus.

8 TITOLI MONDIALI IN PISTA – 3 appartengono a Vettel, 2 ad Alonso, uno a testa per Raikkonen, Hamilton e Button.

1 RIENTRO – Adrian Sutil torna in Formula 1 dopo un anno: il tedesco si è accasato di nuovo alla Force India, scuderia per la quale ha corso dal 2008 al 2011.

8 ADDII – Dei 24 piloti presenti a Melbourne nel 2012 non ritroveremo in pista domenica M. Schumacher (ritirato), De La Rosa (ora tester Ferrari), Glock (DTM), B. Senna (Mondiale Endurance), Kobayashi (Mondiale Endurance), Kovalainen, Petrov e Karthikeyan.

5 ROOKIE – Ben 5 i debuttanti in Formula 1 nella stagione 2013: entrambi i piloti della Marussia, ovvero l’inglese Max Chilton e il francese Jules Bianchi, il finlandese della Williams Valtteri Bottas, l’olandese della Caterham Giedo Van Der Garde e il messicano della Sauber Esteban Gutierrez. Tutti tranne Bottas provengono dalla Gp2.

11 EX GP2 – Sono 5 campioni (Rosberg (2005), Hamilton (2006), Hulkenberg (2009), Maldonado (2010) e Grosjean (2011)), un vice campione (Perez (2010)) oltre a Pic, Chilton, Bianchi, Van Der Garde e Gutierrez

19 GARE – Come nella stagione 2005, 2010 e 2011, le gare stagionali saranno 19: originariamente le gare dovevano essere 20 come nel 2012, ma l’alternanza Valencia/Barcellona per ospitare il GP di Spagna, la conseguente sparizione del GP d’Europa oltre ai problemi avuti dagli organizzatori del GP d’America, hanno ridotto il numero complessivo di GP a 19.

5 CONTINENTI – Il circus della F1 metterà le ruote in 5 continenti: Europa (Spagna, Germania, Belgio, Italia, Inghilterra, Monaco e Ungheria), Asia (Malesia, Cina, Singapore, Giappone, Abu Dhabi, Korea del Sud, India e Bahrain), Sud America (Brasile), Nord America (Canada e Stati Uniti) e Oceania (Australia).

NESSUN NUOVO CIRCUITO – Per la prima volta dal 2008, non è stato aggiunto nessun nuovo tracciato in calendario. In compenso, per via dell’alternanza stabilita già dal 2007, la Formula 1 tornerà al Nurburgring per disputare il GP di Germania.

ALTRI DATI – Verranno percorsi 1124 giri in 19 gare. Ci sarà ancora una gara in notturna (Singapore) e una al tramonto (Abu Dhabi). Il mondiale 2013 è il 64° della storia, il Gp d’Australia sarà la 879° gara in assoluto.

10 Commenti

  • Sinceramente se Crashjean ne combinerà altre 7-8 delle sue, o per non combinarle sparirà dalle posizioni che contano come nella seconda metà del 2012, vedo qualche porta aprirsi per il nostro Davide in casa Lotus…

  • Brian
    4 inglesi…4 tedeschi…4 francesi…0 italiani. Che tristezza…

    Quanto hai ragione Brian, ma poi ci pensate che tutti i debuttanti apparte Bottas provengono dalla Gp2 e che il campione della Gp2 NON E’ IN F1 come pilota titolare E’ SCANDALOSO!!!!!
    Ma ovviamente Valsecchi è italiano…eeeeeeeeeeeeeeeeeehhhhhhhhh!!!

  • giampo
    Michelle sei un’inguaribile romantica della F1 <3 … purtroppo ormai comandano solo i soldi in F1, sia per i circuiti, sia per i piloti (e anche per le vittorie redbull ma non lo diciamo) 😉

    Mi piace pensare che questo sport abbia ancora un’anima sotto sotto.

  • 4 inglesi…4 tedeschi…4 francesi…0 italiani. Che tristezza…

  • contebaracca

    Beh dopo che è stata silurata imola per dare spazio ai vari circuiti del mazzo in mezzo al deserto dove oltre a rischiare ritorsioni talebane ci si ritrova a festeggiare sul podio con spremuta gasata di rose e 4 imbexylly sulle tribune…… 1000 volte meglio curva tosa e curva rivazza con 160000 ferraristi infuocati a imola!!! Ma al nano gay cosa gliene frega ???!!!

  • michelle
    Non sono arrabbiata, solo un filo polemica….ma che si nota? :DComunque come papa io voto il Dom. Ce lo vedo portato.

    Ahahah! Portato lo è di sicuro..!

  • É interessante notare che c’è una sola squadra asiatica e nessun pilota eppure l’Asia è il continente con il maggior numero di gare. La F1 sta sempre più diventando un put****io.
    Ma la corea e singapore non volevano tirarsi indietro? I due circuiti più brutti e insulsi del mondiale dopo il ritiro di Valencia (visto pure lì quanto ci hanno messo poco a rendere pattumiera il circuito?).
    A parte il Giappone, l’Asia non è interessata alla F1 se non come vetrina pubblicitaria e il caso più ridicolo è quello del bahrein, con la cina e l’india subito dietro.
    Ps: le minuscole sono volute.

    • Michelle è inutile che ti arrabbi, tanto a Mr. E. non interessa dove si va a correre ma solo quanti dollaroni porta a casa nei posti in cui si va a correre!!!
      Insomma, purtroppo finchè ci sarà lui mi sa che le cose non cambieranno…la cosa assurda è che si è dimesso pure il papa invece lui è sempre li…
      Mistero della fede..!
      ahahahahahahahah!!! ;-()

      • Non sono arrabbiata, solo un filo polemica….ma che si nota? 😀
        Comunque come papa io voto il Dom. Ce lo vedo portato.

    • Michelle sei un’inguaribile romantica della F1 <3 … purtroppo ormai comandano solo i soldi in F1, sia per i circuiti, sia per i piloti (e anche per le vittorie redbull ma non lo diciamo) 😉

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!