GP Australia 2013, Libere 2: la Red Bull detta il passo

15 marzo 2013 08:24 Scritto da: Davide Reinato

Prove Libere 2: la Red Bull si conferma la più veloce sul giro singolo, bene anche Mercedes e Lotus. Ferrari ottimista sul passo gara su gomme medie.

vettel-redbull-melbourne

Al termine della seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia, Sebastian Vettel si conferma il più veloce. Sul giro singolo, ancora una volta, la RB9 non sembra aver rivali in pista.

Seb ha ottenuto un tempo di 1:25.908 su gomma Pzero Red SuperSoft, relegando a due decimi il compagno di squadra Mark Webber. Dagli onboard camera è possibile accorgersi con quale “facilità” il Campione del Mondo in carica riesce a disegnare le curve, con una stabilità davvero buona della vettura, a parte un leggero sottosterzo in alcune curve.

Terzo tempo per Nico Rosberg che porta la sua Mercedes a quattro decimi dalla vetta. La W04 si conferma competitiva e non bisogna farsi ingannare dal settimo tempo di Hamilton. Lewis, infatti, ha fatto diversi errori che lo hanno portato verso una sessione piuttosto travagliata e conclusa contro le barriere. Anche per Rosberg la sessione non è finita nel migliore dei modi considerando che, a pochi minuti dalla fine, un problema al cambio ha costretto il team a fermare Nico in pista.

La Lotus si conferma come un’ottima vettura: Raikkonen e Grosjean non brillano particolarmente nel giro singolo, pur ottenendo il quarto e quinto crono in classifica. Ma in simulazione gara, tutto cambia e la E21 sembra trattare molto bene gli pneumatici. Discorso molto simile per quanto riguarda la Ferrari. Sulla prestazione da qualifica, la F138 accusa uno strano ritardo dalla Red Bull, che si accumula tutto nel terzo settore. Sia Felipe che Fernando perdono sistematicamente, infatti, cinque decimi nel T3 nei confronti degli avversari diretti. Sul passo gara, invece, sembra esserci un discreto ottimismo e i distacchi risultano decisamente ravvicinati.

Decisamente in crisi di prestazioni alla McLaren. Button ha chiuso con l’undicesimo tempo, mentre Perez solamente con il tredicesimo. Anche sul passo gara i problemi a Woking sono piuttosto marcati, per via della gestione delle gomme che sembra critica.

GP AUSTRALIA 2013 – RISULTATI LIBERE 2

POS  PILOTA                TEAM                  TEMPO      GAP     GIRI 
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m25.908            33
 2.  Mark Webber           Red Bull-Renault      1m26.172s  + 0.264  31
 3.  Nico Rosberg          Mercedes              1m26.322s  + 0.414  26
 4.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault         1m26.361s  + 0.453  37
 5.  Romain Grosjean       Lotus Renault         1m26.680s  + 0.772  30
 6.  Fernando Alonso       Ferrari               1m26.748s  + 0.840  35
 7.  Lewis Hamilton        Mercedes              1m26.772s  + 0.864  28
 8.  Felipe Massa          Ferrari               1m26.855s  + 0.947  32
 9.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes  1m27.435s  + 1.527  34
10.  Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari        1m28.187s  + 2.279  34
11.  Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m28.294s  + 2.386  30
12.  Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m28.311s  + 2.403  37
13.  Sergio Perez          McLaren-Mercedes      1m28.566s  + 2.658  32
14.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari    1m28.627s  + 2.719  31
15.  Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari        1m28.772s  + 2.864  33
16.  Pastor Maldonado      Williams-Renault      1m28.852s  + 2.944  36
17.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari    1m28.968s  + 3.060  35
18.  Valtteri Bottas       Williams-Renault      1m29.386s  + 3.478  38
19.  Jules Bianchi         Marussia-Cosworth     1m29.696s  + 3.788  30
20.  Charles Pic           Caterham-Renault      1m30.165s  + 4.257  37
21.  Max Chilton           Marussia-Cosworth     1m30.600s  + 4.692  34
22.  Giedo van der Garde   Caterham-Renault      1m32.450s  + 6.542  11

 

248 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!