Williams, Maldonado: “Abbiamo molto lavoro da fare”

15 marzo 2013 14:04 Scritto da: Alessandro Marzorati

Dopo i primi (deludenti) due turni di prove libere all’Albert Park di Melbourne, in casa Williams si iniziano a tirare le somme.

williams-fw35-2013Serpeggia un po’ di delusione in casa Williams dopo le prime prove libere. Le posizioni occupate in classifica stanno facendo riflettere la squadra di Grove sulla prestazione della FW35 che si è ritrovata dietro alle Sauber, Force India e più vicine alle Toro Rosso.

Il più preoccupato sembra essere Pastor Maldonado, che ha chiuso la seconda sessione con il sedicesimo tempo , 1.28.852:”Abbiamo provato diverse soluzioni sulla macchina e soprattutto con le gomme, e quindi non abbiamo trovato la massima prestazione. C’è tanto lavoro da fare prima di domani, ma possiamo contare su un’altra sessione di prove per concentrarci sul set-up delle qualifiche e analizzeremo tutti i dati di oggi questa sera.”  Forse il venezuelano è consapevole che un’ulteriore sessione di prove libere non sarà sufficiente per prepararsi alle qualifiche. Preoccupante è parso il passo tenuto con le gomme morbide, che ha fatto finire Maldonado a 3 secondi da Vettel.

Molto più positivo il giovane rookie Valtteri Bottas, alla sua prima gara ufficiale: “E’ stato bello tornare in pista oggi. E’ un circuito nuovo per me e quindi ho dovuto fare un po’ di giri per imparare meglio il tracciato. La pista è migliorata molto nella seconda sessione con un miglioramento del grip e credo che la macchina possa migliorare ancora. Analizzeremo i dati questa sera e continueremo a lavorare sulla macchina nelle prove libere 3, per avere tutto pronto per le qualifiche.”, ha ammesso il finlandese, che ha chiuso con il diciottesimo tempo, 1.29.386.

Riassume le prove libere di venerdì e le linee guida per il weekend, il direttore tecnico Mike Coughlan, il quale aveva già anticipato qualcosa nella giornata di ieri: Abbiamo fatto delle valutazioni aerodinamiche questa mattina, andando a provare i due pacchetti portati a Melbourne. Useremo il pacchetto aerodinamico sulla nostra FW35 che più si adatta al circuito e alle condizioni che abbiamo qui all’Albert Park. Nel pomeriggio abbiamo fatto un test con dei vari livelli di benzina e abbiamo lavorato con le gomme. Adesso analizziamo i dati e saremo pronti per domani.”

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!