F1 Live, GP Australia 2013: Qualifiche in diretta

16 marzo 2013 06:45 Scritto da: Redazione

melbourne-australiaL’Albert Park di Melbourne si anima per la prima qualifica ufficiale del Mondiale 2013 di Formula 1. A breve prenderà il via la sessione che porterà alla formazione della griglia di partenza del Gran Premio d’Australia 2013. Seguiamo gli aggiornamenti in diretta con il nostro consueto live blogging.

Nella terza sessione di prove libere, la pioggia ha scombinato i piani delle squadre che hanno pochi riferimenti, adesso, per quanto riguarda le prestazioni sul giro singolo con pneumatici supersoft. Il più veloce in mattinata è stato Grosjean che ha preceduto le due Ferrari. [Sintesi Libere 3]

GP AUSTRALIA 2013 – QUALIFICHE IN DIRETTA

8:52 – Il nostro live blogging si chiude qui, ma torneremo live per seguire la seconda parte di queste qualifiche nella notte, cinque ore prima del GP d’Australia 2013. Buona mattinata a tutti. 

8:47 – Qualifiche sospese. La direzione gara ha deciso che la Q2 e la Q3 saranno disputate domani alle ore 11 locali, all’1 di notte in Italia. 
 
8:42 – Otto minuti alla ripartenza – probabile – delle prove. Attendiamo che la direzione gara mandi nuovamente in pista una vettura per verificare le condizioni della pista, poi verrà sicuramente presa una decisione
 
8:34 – Horner ammette che si attendono notizie dalla direzione gara e che è difficile pensare di poter finire normalmente le qualifiche, considerando che ormai sta calando la sera a Melbourne
 
8:27 – La pioggia si sta intensificando adesso. E la direzione gara ha spostato nuovamente la ripartenza con altri 20 minuti, alle 18:50 locali. 
 
8:25 – La medical Car sta facendo un giro di ricognizione. Il vento, come al solito, ha portato molto sporco in pista.
 
8:22 – Stefano Domenicali ha ammesso che le righe bianche non coperte dall’antislip e le pozze d’acqua causate da dei drenaggi intasati non danno molta sicurezza ai piloti. Eppure nei vari box i driver tornano negli abitacoli, perché è probabile che si riparta…
 
8:20 – Charlie Withing – direttore di gara – ha spiegato che i commissari stanno lavorando per togliere un po’ d’acqua in pista e eliminare i detriti lasciati dalle altre vetture negli incidenti occorsi in Q1
 
8:15 – A quanto pare, pare che sia previsto un altro scroscio di pioggia a breve. Il meteo non sembra voler migliorare e dalla direzione gara si stanno facendo le opportune valutazioni, perché nel frattempo a Melbourne stanno calando le luci della sera
 
8:08 – Un altro ritardo: la direzione gara rinvia la Q2 alle ore 18:30 locali, le 8:30 italiana. E c’è il rischio che il resto delle qualifiche potrebbero essere effettuate domani o potrebbero utilizzare l’attuale classifica per la partenza di domani. Insomma, questa prima gara del mondiale sarà tutta da seguire..
 
7:57 – Dalla direzione gara fanno sapere che la Q2 scatterà alle ore 8:10 (ora italiana)
 
7:52 – Eliminati dalla Q1: Pic (Caterham), van der Garde (Caterham), Chilton (Marussia), Bianchi (Marussia), Gutierrez (Sauber) e Maldonado (Williams)
 
7:51 – Bandiera a scacchi in pista, terminata la Q1. Nico Rosberg è il pilota più veloce con 1:43.380, seguito da Alonso con 1:43.850, terzo Grosjean con 1:44.284. Quarto tempo per Perez, quinto Webber, sesto Massa, settimo Vettel e ottavo Button.
 
7:50 – Gran botta per la Caterham di Charles Pic e Esteban Gutierrez! Pochi secondi alla fine, ma quanta confusione!
 
7:49 – Alonso al comando con 1:43.850. Button si migliora con 1:44.688. Migliora anche Grosjean con 1:44.284
 
7:48 – Felipe Massa è ora secondo con 1:45.406. Intanto Hamilton sta migliorando, mentre un replay mostra l’ennesimo errore in pista, questa volta per Di Resta. Anche per lo scozzese nessun problema sulla monoposto
 
7:47 – 3 minuti al termine di questa Q1. Button taglia il traguardo e segna 1:45.192 ed è attualmente al comando. Vettel è rientrato ai box per montare le intermedie
 
7:45 – Gomme intermedie per Felipe Massa che è attualmente in tredicesima posizione. Anche per Button si montano i Cinturato Green Intermediate
 
7:42 – Errori di Sergio Perez che è finito in testacoda. La McLaren del messicano non ha subito danni e continua a girare
 
7:41 – Jean Eric Vergne fa segnare 1:46.339 e si porta al comando. Con la pioggia la Toro Rosso STR8 sta andando meglio di quanto previsto. Intanto, il nuovo tempo limite è ora quello di Vettel che fa segnare 1:46.188, mentre Alonso stacca ora 1:47.476
 
7:40 – Nonostante lo avesso richiamato dai box, Hamilton non si è fermato e continua a girare pur avendo parte dell’ala posteriore danneggiata. E anche in queste condizioni, Lewis fa segnare 1:47.665 ed è terzo.
 
7:38 – Rosberg fa segnare 1:46.539 e si conferma al comando. Intanto, dalla Mercedes hanno finalmente richiamato Hamilton che gira con l’ala posteriore danneggiata. Alonso fa segnare 1:48.608 ed è quinto. Intanto Felipe Massa ha l’ala anteriore danneggiata: Felipe è andato a sbattere danneggiando il muso
 
7:37 – Grande traffico in pista, mentre Hamilton non è rientrato ai box e sta continuando con la vettura danneggiata.
 
7:34 – Il pilota anglocaraibico ha fatto un testacoda alla prima curva ed ha leggermente toccato con la parte posteriore della vettura sul muretto. La W04 era rimasta bloccata, ma Hamilton è riuscito a mettere la retro e riprendere la via dell’asfalto.
 
7:33 – e c’è già un problema per Giedo van der Garde con la Caterham che sta girando con l’ala anteriore rotta. Intanto, Rosberg al comando con 1:48.028, seguito da Vergne con 1:48.8. Intanto è fermo Lewis Hamilton!
 
7:31 – Tutti in pista in questo momento. Adesso è importante stare sul tracciato e sfruttare l’evoluzione della pista che sarà costante, perché al momento non sta piovendo. Tutti i piloti montano gomme Full Wet
 
7:30 – Semaforo verde in fondo alla pitlane: inizia così la Q1. Le due Mercedes sono le prime ad uscire per effettuare un giro veloce
 
7:26 – Cinque minuti al via di questa sessione di qualifiche, sperando che la direzione gara non abbia ancora intenzione di ritardare l’inizio. Diamo un’occhiata ai record della pista: in qualifica il tempo migliore è di Vettel che nel 2011 ha segnato 1:23.529, mentre il giro record in gara è di Lewis Hamilton, segnato nel 2012 con la McLaren Mercedes in 1:18.969
 
7:19 – Inspiegabilmente, la direzione gara ha ritardato ancora di 10 minuti l’inizio delle qualifiche.
 
7:15 – Ancora una volta la vettura di sicurezza scende in pista per verificare le condizioni della pista. L’asfalto è bagnato, ma non sembrano esserci grandi problemi di aquaplaning e non si capisce perché ci si ostina a non far partire le qualifiche
 
7:08 – La direzione gara ha ritardato di altri 10 minuti la partenza delle qualifiche
 
7:06 – La vettura di sicurezza sta effettuando un giro di ricognizione per verificare le attuali condizioni della pista. A breve si potrebbe cominciare
 
7:01 – L’intensità della pioggia è diminuita e i commissari cercando di togliere le pozze d’acqua lungo il tracciato australiano
 
6:57 – La direzione gara ha comunicato che l’inizio delle qualifiche è stato posticipato di 10 minuti rispetto all’inizio previsto
 
6:52 – Pirelli, per questo weekend, ha portato gomme Medium e Supersoft. Viste le condizioni da bagnato, però, i team utilizzeranno i Cinturato Blue Full Wet e – nel caso le condizioni migliorassero – anche i Cinturato Green Intermediate
 
6:48 – Continua a piovere sull’Albert Park e la sessione di qualifiche si preannuncia davvero imprevedibile: sarà una lotteria!

6:45 – Amici di BlogF1.it, buongiorno e ben trovati online per seguire insieme questa prima sessione di qualifiche ufficiali del Gran Premio d’Australia 2013

346 Commenti

  • Sapete che la cosa si ripeterà in Malesia vero?
    Questo è il ridicolo della fia ed ecclestone: tolgono gare in Europa, poi posticipano le gare in oriente ad orari improponibli per conformarsi agli orari europei. E in caso di imprevisto come oggi ci attacchiamo, perchè c’è poco tempo per aspettare.

  • Purtroppo amo questo sport e adesso con ste pagliacciate mi tocca pure tornare a casa per la una, rovinarmi la serata, per vedere sta mezza qualifica con magari le mclaren che non entrano nemmeno in Q3…

    • E altamente probabile che accada. Comunque non abbandoniamo mai la squadra, ci riprenderemo di nuovo come abbiamo sempre fatto.

      • Ma si dai, sono molto deluso da cm si sta mettendo la stagione, anche se siamo alla prima gara, ma se ho resistito alla stagione 2009, potrò resistere/soffrire anche in questa 😉

      • Infatti. Ad ogni modo prevedo un altro anno in stile 2011. Stavolta sembra proprio che in RedBull siano inarrivabili proprio come due stagioni fa…

  • non ci sono complotti,semplicemente questi piloti hanno paura della pioggia.vadano + piano e facciano le qualifiche,poi vada come vada.se sbattono non hanno saputo guidare punto.

  • Rosso69
    si tratta di mancanza di rispetto verso il pubblico e i piloti che hanno rischiato la pelle per niente, è serio per te annullare tutto rimandando ad un orario improbabile una qualifica?

    Questa è un altra assurdità made-in fia…si sapeva che oggi pioveva, perchè far aspettare mezz ora ai box i piloti, quando dal radar si vedeva che la situazione non poteva volgere al nuvoloso senza pioggia??
    E pensare che ecclestone vuole fare anche qua una corsa in notturna…si certo, pensate con la pioggia e il vento di oggi, cosa potrebbe succedere…

  • negli anni passati in australia si partiva alle 14 locali poi si sono inventati le gare pomeridiane che in casi come questo sono a rischio, non ha senso o si parte all’ora di pranzo o in notturna

    • Rosso69
      negli anni passati in australia si partiva alle 14 locali poi si sono inventati le gare pomeridiane che in casi come questo sono a rischio, non ha senso o si parte all’ora di pranzo o in notturna

      Totalmente d’accordo su questo. Il Gp di Australia partiva alle 4:00 italiane. Punto e basta. Chi se lo voleva vedere lo vedeva, chi non voleva alzarsi prima dell’alba si vedeva i risultati o la sintesi del Gp. Tutto questo per far aumentare gli ascolti in Europa. Ma che cancellassero qualche Gp da schifo (come Budapest, Barcellona, Bahrein, India, Singapore) e rimettessero dentro Indianapolis e Imola. Magari gli ascolti aumenterebbero lo stesso, senza fare queste figure patetiche che di certo non giovano all’audience…

  • Perchè non determiniamo la griglia facendo un’estrazione?
    A parte la cazzata… Ma tanto la FIA ne sta facendo di più grosse….
    Sarebbe un bel rimescolamento… vi immaginate una Marussia in Pole Position? Una Red Bull o Ferrari in ultima fila?
    Certo se ne vedrebbero delle belle….
    Ma alla RB saprebbero anche come truccare le estrazioni mi sa :)

  • Perchè nessuno di voi era scandalizzato, come me, dallo stop di mezza Q2 per farla ripartire dopo 2 ore?? tra l’altro neanche la Q3, la Q2!!!
    Questa cosa si è mai vista???
    Perchè non si può allora pensare che le qualifiche del gran premio di inghilterra, sponsorizzato direttamente dalla SANTANDER, siano state influenzate per aiutare un certo alonso che, guarda a caso, stava rimanendo fuori dalla Q2?? (Si parla di una sessione corso quasi per intero tra l’altro…)
    Smettetela di piangervi addosso, come se tutti ce l’avessero sempre con voi…E’ chiaro che horner è contento della situazione, e domenicali un po meno…però è la situazione invertita dell’anno scorso…
    La situazione resta comunque ridicola, una federazione che nn sa mai che pesci pigliare e crea sempre nuovi e ulteriori precedenti che sicuramente contribuiranno a minare, nei prossimi anni, ulteriormente una situazione che gia sfiora l’indecenza

    • Cosa stai dicendo la q2 e’ mai partita? Dal blog sembra di no e Alonso sembra 2 in q1?

      • Scusa ho riletto e parlavi di altro gp comunque la ferrari non e’ messa male come altri anni l mc laren invece dopo hamilton sara’ nei guai seri per come hanno poi concepito quest auto

    • Ferrarista87

      ribadisco….sono vostre illazioni. Diversi gran premi sono sponsorizzati Santander…parecchi…ma non mi sembra che ad Alonso sia stato fatto alcun favore per questo. Ormai la gente vede lo zampino di Santander ovunque….che esagerazione!

  • Rosso69
    le prove sono durate 20 minuti e tutti hanno avuto la possibilità di scendere in pista ed esprimere il loro potenziale, ho visto gare finire con molti giri di anticipo senza essere completate il giorno seguente

    Se si completa un terzo di una gara si assegnano punti dimezzati. E’ necessario compiere almeno il 75 per cento dei giri per avere il punteggio pieno. Oggi che dovevano fare? Far partire solo i primi 10? Uccidere quelli che non si erano qualificati alla q2?
    Suvvia un po’ di serietà e di memoria…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!