Raikkonen: “Il Mondiale? Si gioca sullo sviluppo”

19 marzo 2013 15:19 Scritto da: Davide Reinato

Raikkonen resta con i piedi per terra e ammette: “In Malesia potrebbe già essere un’altra storia, la stagione è lunga”.

kimi-raikkonen-lotusIniziare una stagione con una vittoria è motivante, ma Raikkonen non è il tipo da fare castelli in aria. Così invita tutti a stare con i piedi per terra, perché mai come quest’anno lo sviluppo della vettura influenzerà le sorti del Mondiale. Specialmente a metà stagione, quando i Top Team andranno a “sdoppiarsi” per lavorare sulla nuova monoposto 2014, dove non si può certo rischiare di farsi trovare impreparati.

“Non sarà facile per noi, ma sono sicuro che abbiamo gli strumenti e le persone giuste per tenere il passo degli avversari. I soldi contano e non è un segreto che non abbiamo gli stessi budget di Ferrari, Mercedes e Red Bull. Se avessimo avuto più sponsor, sono sicuro che avremmo avuto più possibilità di vittoria già lo scorso anno. A noi non resta che fare il nostro lavoro, così come lo abbiamo fatto lo scorso anno, sullo sviluppo ci giocheremo molto”, ha ammesso il pilota finlandese della Lotus. 

Iceman è concentrato e non si lascerà condizionare dal debutto positivo di Melbourne. Con suo solito tono di voce ha ammesso: “Una vittoria è una vittoria, non importa in che punto della stagione la raggiungi. Sono contento perché non abbiamo avuto bisogno di spingere al limite per l’intera gara, è un buon segno, ma in Malesia potrebbe già esserci un’altra storia. E’ una stagione lunga, non dimentichiamolo”.

20 Commenti

  • lewis_the_best

    tranquillo kimi! se la ferrari sviluppa come ha fatto l’anno scorso puoi già cominciare a togliere un paio di piloti per la lotta al mondiale e preoccuparti solo di vettel!

  • Caribbean Black
    Gomme si, eventi favorevoli no, il meteo non è un’evento favorevole.
    Piu che altro la mia concezione di schiacciante è vincere 15 gran premi su 16, per via esclusiva di uno strapotere tecnico non dettato dalle gomme, ma dettato da piloti al di sopra della media e da un mezzo tecnicamente superiore, indipendentemente dall’unico elemento a contatto con l’asfalto….ovvero…..
    “le gomme”

    Infatti, sul fatto che il pilota fosse ben al di sopra della media (moooooolto al di sopra) e che il mezzo fosse tecnicamente superiore indipendentemente dall’unico elemento a contatto con l’asfalto – le gomme- IO non ho nessun dubbio……Tu si….siamo punto e a capo, ma credo sia abbastanza normale!

  • WOW Kimi grazie non lo sapevo!!!
    Cmq a parte le battute…Kimi mette le mani avanti perchè sa che la macchina è competitiva ma che il team non ha il budget di RB, Ferrari o Mercedes…questo comporterà che a metà stagione il loro sviluppo si fermerà per dirottare tutte le risorse sulla futura E22…
    Ma credo anche che se la Lotus potesse vincere il titolo magari lasceranno perdere la E22…
    Insomma per dirla con il grande Rino…
    Chi vivrà vedra…eeeeeeeeeh!

  • Caribbean Black
    Ho serissimi dubbi su questo….

    quasi tutti i record attuali, appartengono ad una (o l’altra) di quelle due macchine…..in alcuni gp, devo ammettere che all’epoca, mi capitava di addormentarmi tanto era lo strapotere…….e sappi che ho avuto il coraggio di saltare un matrimonio importante, per guardare un GP, questo solo per dirti che non sono uno che si addormenta davanti ad un gp……..se pensi che era solo merito delle gomme “congeniali”, sono io ad avere dei serissimi dubbi!!

    • Caribbean Black

      eheheh, non sei l’unico che ha fatto fughe da momenti importanti della vita solo per un gp….qui sul blog ce ne sono tanti 😉

      ….cmq sia, non ho detto che è stato esclusivamente per quello, è logico che c’era una forza globale schiacciante, ma lo strapotere, è stato dettato fondamentalmente dalle bridgestone che andavano male solo su pioggia intermedia o basse temperature d’asfalto, mentre erano nettamente piu performanti su asfalto asciutto è caldissimo, o con pioggia estrema…eventi meteo che in quelle stagioni si sono verificati molto meno spesso rispetto al caldo.

      • ognuno lo vede dove vuole lo strapotere……certo è che quando si vincono 15 gp su 17 e 10 di fila (non molto diverso fu’ il 2004)……altro che gomme ed eventi favorevoli….

      • Caribbean Black

        Gomme si, eventi favorevoli no, il meteo non è un’evento favorevole.
        Piu che altro la mia concezione di schiacciante è vincere 15 gran premi su 16, per via esclusiva di uno strapotere tecnico non dettato dalle gomme, ma dettato da piloti al di sopra della media e da un mezzo tecnicamente superiore, indipendentemente dall’unico elemento a contatto con l’asfalto….ovvero…..

        “le gomme”

    • Only io rimandai il MIO matrimonio perche coincideva con il Week End di Monza. rinviato a DICEMBRE.

      • hahahaha grande…….immagino cosa penso’ tua moglie…….spero almeno che sia una passione comune…..per tutti gli antiferraristi:……… QUESTO SIGNIFICA ESSERE UN FERRARISTA!!!!

  • l unica incognita per la lotus è propio lo sviluppo, se tengono botta sono da titolo

  • bella scoperta……con queste maledette gomme, nessuno spinge al limite…..Alonso come ha provato a spingere per andare a prendere Kimi, ha seriamente rischiato di essere ripreso da Vettel……..che schifo, uno sport dove per vincere, bisognerebbe appoggiare un mattone sull’acceleratore alla partenza e toglierlo all’arrivo, è diventato invece il contrario, vince chi risparmia di più’……..bahah!! Sia chiaro, non ce l’ho con Kimi, chi vince ha sempre ragione, ma con chi ha voluto questo!!!

    • Caribbean Black

      Beh, dai, dal 2002 al 2004, per 3 stagioni la ferrari ha vinto mondiali con fornitura esclusiva di gomme, sviluppate solo per lei dalla bridgestone…ora almeno sono tutti nelle stesse condizioni….

      Ad ogni modo, è vero che uno sport come questo, dove è la velocità che dovrebbe risaltare, è assurdo che si debba alzare il piede dall’acceleratore per vincere, anzichè pigiarlo piu forte.

  • Grande KIMI sempre posato e con i piedi per terra senza mai esaltarsi e senza mai sputare contro nessuno alla prima difficoltà!!!!!La pista sarà diversa ma se sarà una corsa come quella di Melbourne,senza problemi tecnici e senza situazioni particolari ho un buon presentimento che te le giocherai di nuovo con i primi per puntare alla vittoria,anzi sono sicuro che se farà molto caldo oltre ad andare bene in gara penso che avrà una posizione migliore di Melbourne anche in griglia di partenza,sempre che non ci sono imprevisti che quelli sono sempre dietro l’angolo!Ma darò una toccatina ai gioieli di famiglia!Grande KIMI non sarai particolarmente simpatico ai tifosi(ma quelli che guardano fuori non in pista)e a certi giornalisti ma non hai niente da dimostrare a nessuno anche se nella vita si può sempre migliorare

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!