GP Malesia 2013: anteprima, meteo e orari in TV

20 marzo 2013 15:20 Scritto da: Davide Reinato

hamilton-sepangPer gli appassionati, il bello delle gare back-to-back è dato dal non avere neanche il tempo di metabolizzare i risultati di una corsa che ci si ritrova già pronti e desiderosi di gustarsi anche quella successiva. Quella che per i tifosi è una delizia, per i team è una vera e propria croce: finita la gara a Melbourne, è iniziato il complicatissimo processo logistico che ha portato l’intero Circus a Sepang, in Malesia.

Il Sepang International Circuit è uno dei simboli dello sviluppo economico malese. Inaugurato nel 1999, è uno dei circuiti migliori usciti dalla matita di Helmann Tilke. Lunghi rettilinei, curve veloci in appoggio, qualche curva lenta: Sepang rappresenta il giusto mix per garantire gare mozzafiato. Il tutto è reso incerto dal meteo che, da queste parti, complica notevolmente le gare e le rende ancor più spettacolari.

I 5,5 chilometri del tracciato si compongono di quindici curve, dieci a destra e cinque a sinistra, più due grandi rettilinei dove si raggiungono i 300 Km/h di velocità. Questa è la ricetta per dar vita ad una pista molto tecnica, che mette spesso a dura prova piloti e ingegneri. Le alte temperature, unitamente al tasso di umidità che raramente scende sotto l’80%, rendono la corsa una delle più dure di tutto il mondiale, sia per l’affidabilità delle monoposto, sia per i piloti, costretti a delle vere e proprie saune quando si trovano all’interno degli abitacoli delle loro monoposto.

Quello della Malesia è un tracciato che presenta un asfalto molto abrasivo ed è per questo che Pirelli, per questa corsa, ha scelto le due mescole più dure della gamma Pzero 2013. Il PZero Orange Hard ha un working range alto, mentre il PZero White Medium ha un working range basso. Questo li rende una combinazione ideale per gestire al meglio qualsiasi eventualità che si presenterà a Sepang. Il gap prestazionale tra le due mescole dovrebbe attestarsi intorno al mezzo secondo al giro.

Le sollecitazioni laterali sono molto alte. Pirelli fa sapere che questo è il secondo circuito con più alto carico laterale sulle gomme, dopo quello di Barcellona. Ciò può portare ad un accumulo di calore all’interno dello pneumatico, che può raggiungere picchi di 130 gradi centigradi. Insieme a Mario Isola, racing manager del fornitore unico di pneumatici, scopriamo le caratteristiche del tracciato e delle Pzero portate per la gara malese.

Per l’intero weekend del Gran Premio della Malesia, oltre alle alte temperature, sono previste diverse precipitazioni a carattere temporalesco che andranno a creare quel clima di incertezza simile a quello avuto già lo scorso anno. Al momento, il meteo prevede pioggia e schiarite per tutti i tre giorni.

GP MALESIA 2013 – Seguilo con BlogF1, SKY e RAI

Venerdì 22 marzo
Prove Libere 1 | 03:00 - 04:30 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
Prove Libere 2 | 07:00 - 08:30 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)

Sabato 23 marzo
Prove Libere 3 | 06:00 - 07:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
Qualifiche GP  | 09:00 - 10:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
               | 14:00 - 15:00 (Differita RAI 2) 

Domenica 24 marzo
Gara, Sepang   | 09:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
               | 14:00 (Differita RAI 1)

 

59 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!