Massa: “A Sepang per capire dove siamo”. Occhi fissi sulla RB

21 marzo 2013 12:28 Scritto da: Valeria Mezzanotte

Il brasiliano torna sulla gara australiana e parla del weekend malese: “Tutto può ancora cambiare, qui potremo capire i reali distacchi in qualifica e in gara”.

massaMancato di poco il podio nella gara inaugurale del Campionato, Felipe Massa torna ai microfoni nel paddock di Sepang e fa un bilancio positivo delle primissime fasi della stagione. Facile tornare sulle differenze rispetto alle prestazioni di un anno fa, quando il brasiliano sembrava l’ombra di se stesso. Dare il merito della sua ripresa alle sole qualità della F138 sarebbe riduttivo, così come era riduttivo in passato dare alle sole vetture la colpa della sua crisi. Nonostante questo, per Massa è indubbiamente un vantaggio avere tra le mani una monoposto più docile della scorbutica F2012: “La macchina è dieci volte migliore, mi sento felice e sono più a mio agio rispetto all’anno scorso, quando facevo fatica a capire la vettura. Quest’anno posso essere molto più costante e la macchina è più facile da guidare, il che è positivo sia per me che per la squadra”.

La buona prova dimostrata nella scorsa gara non cancella il fatto che dopo le qualifiche i sorrisi nei box Ferrari erano molto più tirati. E comunque, Felipe sottolinea che un unico GP è troppo poco per poter trarre delle conclusioni sui valori in pista: “Non dimentichiamo che in qualifica avevamo un secondo di distacco, ma le condizioni della pista non erano ottimali, quindi è difficile dire dove siamo realmente. In gara il nostro ritmo era eccellente, forse il migliore quando le gomme erano in buono stato”.

Se Alonso ha dichiarato che la gestione delle mescole Pirelli di cui si è resa protagonista la Lotus non è irripetibile per la Ferrari, il suo compagno di squadra ci va più cauto, anche se sembra ritenere che gli pneumatici non siano una preoccupazione eccessiva per le Rosse: “Avevamo un degrado maggiore di quello di Kimi, ma buono se paragonato a quello degli altri avversari, e questo è sicuramente un punto positivo. Non ci resta che lavorare per migliorarlo, sia in qualifica che in gara”.

Superata la prova Melbourne, può succedere ancora tutto e il contrario di tutto. Massa invita a non perdere d’occhio la Red Bull, ancora punto di riferimento dell’intera griglia: “Tutto considerato, l’Australia è andata bene per noi, adesso dobbiamo assicurarci di fare progressi Gran Premio dopo Gran Premio. La situazione potrebbe essere totalmente diversa su questo circuito e forse avremo un’idea più chiara di quale sia il distacco tra noi e la Red Bull, sia in senso positivo che negativo. È vero che il nostro passo gara era migliore del loro. Questo weekend sarà importante per capire ancora di più la vettura e le gomme”.

Massa è pronto ad affrontare con serenità il GP della Malesia. Questa volta, chissà, magari per terminare davanti al suo compagno di squadra…

38 Commenti

  • io non mi mangio il fegato e soprattutto non ce l’ho con nessuno a differenza tua (ovvio che se vedo certe schifezze tipo deroghe fia etc, mi incazzo) a me piace la competizione e godo quando a vincerla è la rossa, se a vincere è un’0altra squadra e lo fa’ in pista, meritatamente, va bene lo stesso……potrai negarlo, ma i tuoi commenti, mostrano un evidente odio verso la Rossa ed al contrario di come dici, ti frega eccome di quello che fa’, la maggior parte dei tuoi interventi, lo dimostrano……..detto questo, io non tifo Alonso, non so quante volte l’ho detto, per me va bene chiunque vinca con la mia “amata”, quindi ho tifato anche per il tuo pupillo in passato………come dici anche tu, i conti si fanno alla fine, e vedremo……certo è che se a vincere, alla fine, sarà’ chi ha risparmiato di più’, (come ha fatto il tuo pupillo domenica scorsa) beh, chiunque sara’, che bella cagata!!!!

    • Ok rimani delle tue idee nessun problema anche se sono molto meno pretestuoso di alcuni di questo blog! Ma ti vorrei far notare una cosa asserisci che è una bella cagata come ha vinto il mio pupillo al risparmio,ma poi tanto al risparmio non mi sembra visto che alla fine è arrivato con 12 sec di vantaggio nella sosta in meno ne ha risparmiati una ventina scarsi quindi alla fine quanto è andato più lento di alonso?Poi per quanto riguarda il mio pensiero sulle gomme ti invito a leggere il mio commento su l’ultimo servizio critiche ad hambery

  • Onlyred 21 marzo 2013 alle 18:12 Tu la pensi così’ perché a te interessa che la Ferrari non lo vinca il mondiale e non il contrario…….quindi è ovvio che noi Ferraristi siamo, anzi DOBBIAMO essere contrari al tuo modo di vedere la cosa……..la differenza è che a te, interessa quello che fa la Ferrari, molto di più’ di quanto interessi a noi,. cosa fa la Lotus…..questa è la differenza!!!
    p.s. ho la sensazione che quest’anno ci resterai un bel po’ male, visto che ci tieni tanto
    Io della formula 1 non mi stò interessando solo quest’anno!Ma da 33 anni ero ancora un bambino e già a casa mia non avevo l’album dei calciatori ma autosprint e una cosa non è mai cambiata mai la passione sfrenata per questo sport e il fatto di non tifare se non semplice simpatia per nessuna scuderia,ma ho sempre avuto il pilota e si possono contare sulle dita di una mano Nelson Piquet,Jean Alesi,Mika Hakkinen e Kimi Raikkonen e non propio tifoso ma molto simpatizzante di Damon hill e Jenson Button e di quello che può fare la Ferrari me ne può fregare meno di niente semmai posso essere contro a certi palloni gonfiati,che sono frutto di bombardamento mediatico e sponsor e quindi supportati da numerosi addetti ai lavori oltre che dalla stampa!P.S.Tu pensa a te e al fatto che oltre ad averti mangiato il fegato per 22 anni,per poi sguazzare negli anni 2000 con la triade invece che oggi parlate tanto contro Red-Bull e pensa al fatto che ti rodi il fegato ad oggi da cinque di cui tre con il tuo beato Alonso,che già di mondiali se ne è mangiati due!Uno già vinto all’ultima gara(2010)e uno l’anno scorso visto il vantaggio enorme che aveva,visto le prestazioni di Massa nel finale di campionato se era vero che ci metteva del suo il mondiale doveva vincerlo a mani basse!Detto ciò io no mi illudo di niente,ma già una parte della mia scomessa lo già vinta contro tutti i miserabili che ridevano quando hanno sentito del rientro di Kimi e del flop che doveva essere!!!!!Detto ciò c’è un detto al mio paese che dice che i morti si contano alla fine e comunque andrà Kimi e la Lotus hanno più di un risultato solo Alonso e la ferrari qualsiasi risultato diverso dalla vittoria del titolo è una sconfitta!!!!!!

    • io non mi mangio il fegato e soprattutto non ce l’ho con nessuno a differenza tua (ovvio che se vedo certe schifezze tipo deroghe fia etc, mi incazzo) a me piace la competizione e godo quando a vincerla è la rossa, se a vincere è un’0altra squadra e lo fa’ in pista, meritatamente, va bene lo stesso……potrai negarlo, ma i tuoi commenti, mostrano un evidente odio verso la Rossa ed al contrario di come dici, ti frega eccome di quello che fa’, la maggior parte dei tuoi interventi, lo dimostrano……..detto questo, io non tifo Alonso, non so quante volte l’ho detto, per me va bene chiunque vinca con la mia “amata”, quindi ho tifato anche per il tuo pupillo in passato………come dici anche tu, i conti si fanno alla fine, e vedremo……certo è che se a vincere, alla fine, sarà’ chi ha risparmiato di più’, (come ha fatto il tuo pupillo domenica scorsa) beh, chiunque sara’, che bella cagata!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!