Alonso festeggia 200 GP: le parole di chi lo ha lanciato

23 marzo 2013 16:46 Scritto da: Davide Reinato

fernando-alonso-podio-valencia

Inizierà dalla seconda fila il Gran Premio della Malesia di Fernando Alonso. Una gara particolare per l’asturiano che raggiunge le 200 gare in Formula 1. 

Aveva appena 19 anni quando Adrian Campos presentò Fernando a Giancarlo Minardi. “Iniziai a seguirlo e rimasi subito folgorato” racconta il manager italiano, proprietario dell’omonima Scuderia faentina che diede la possibilità allo spagnolo di entrare in F1. Nel ’99, Alonso si impose nella World Series by Nissan e il titolo gli valse un test al volante della Minardi a Jerez.

Di quel giorno, Minardi stesso racconta così: “Nonostante la pioggia, Fernando fece vedere cose che non avevo mai visto in un debuttante. Giocava con la macchina, tant’é che al terzo giro aveva già segnato il miglior tempo, dimostrandosi di un secondo e mezzo più veloce degli altri tester. A quel punto capii che avevo a che fare con qualcuno che era diverso da tutti gli altri piloti. Iniziò una lunga ed estenuante trattativa che si concluse con la stesura di un contratto pluriennale”.

Mentre nel 2000 Fernando continuava il suo impegno in F3000 con l’Astromega, iniziò a fare il collaudatore del team di Faenza. Fu in un test a Fiorano che la Ferrari mise gli occhi su Fernando la prima volta. “In quel momento, le sue quotazioni iniziarano a crescere. Noi eravamo in difficoltà e pensavamo già di cedere il team, e il suo cartellino a Briatore, come era già successo con Fisichella. Nel 2001 prese parte con noi a 17 GP, firmando una bellissima stagione. E l’anno successivo approdò alla corte di Briatore in qualità di tester. Si è visto immediatamente che sarebbe stato un pilota vincente e durante la prima stagione, avevo detto che sarebbe diventato Campione del Mondo. Ora raggiunge la soglia dei 200 GP, dopo due titoli. Speso possa arrivare anche il terzo”, aggiunge Minardi.

Giancarlo non ha dubbi: la qualità più importante di Fernando è la capacità di concentrazione e la prestazione. “La sua forza è riuscire a fare l’intero GP a livello da qualifica. Questo lo contraddistingue dai vari Vettel, Raikkonen, Hamilton e Webber. Ha una grande visione della gara, anche senza l’ausilio di radio o pitboard”.

18 Commenti

  • grande pilota ma non posso dimenticare la spy story da ferrarista..l’incidente di piquet..e il fatto ke ha bisogno di secondi piloti..contro hamilton é andato in crisi..spero vinca nel 2013

  • Tifo per Fernando da quando era alla Renault, poi McLaren, poi Renault ancora e infine Ferrari.
    Ora vorrei che insieme a lui ci fosse anche Hamilton, penso che oggi sono entrambi più maturi e si spingerebbero uno con l’altro facendocene vedere delle belle… e creare qualche problema ai nostri cuori…
    2 Mondiali vinti e 3 persi per un niente…. è ora del terzo titolo!

  • Bellissima dichiarazione di Giancarlo Minardi.
    Frase da incorniciare:
    “La sua forza è riuscire a fare l’intero GP a livello da qualifica. Questo lo contraddistingue dai vari Vettel, Raikkonen, Hamilton e Webber. Ha una grande visione della gara, anche senza l’ausilio di radio o pitboard”.

  • Giappone 2001, Spagna 2003, Imola 2005, Ungheria 2006, Monza 2006,Montecarlo 2007, Spa 2007, Ungheria 2009, Monza 2010, Singapore 2010, Monza 2011, Malesia 2012, Valencia 2012, Germania 2012, Monza 2012, India 2012, Abu Dhabi 2012. Tutti capolavori di Fernando, ma c’è una gara che più di tutte le altre mi ha messo le lacrime agli occhi: Spagna 2011.
    Fummo doppiati, con entrambe le macchine ma la prestazione del nostro primo pilota fu qualcosa di incredibile.
    Già dalle qualifiche: la Ferrari era lenta, Fernando entra in Q3 e si piazza tipo nono con un giro impiccatissimo. All’ultimo tentativo riesce a piazzarsi quarto, limando chissà come 9 decimi al suo giro impiccatissimo.
    In gara parte a fionda, supera Hamilton, Webber e Vettel e si piazza primo e ci rimane braccato da red bull e Mclaren, chiudendo tutti gli spazi, lottando come se quella posizione valesse un mondiale.
    Rientra al pit con Webber dietro, ed esce dalla piazzola di traverso per rimanergli davanti, arrendendosi solo alla desolante pochezza della Ferrari, 2 secondi più lenta degli altri con le dure.
    Lo volevo in Ferrari dal 2003 e quell’unico gran premio basta da solo a ricordarmi perchè.

    Adesso forza Fer, c’è un solo modo per festeggiare i 200 gran premi!

    • Spagna 2011, che emozione….
      Con un catorcio era schizzato d’avanti al via e mantenuto la prima posizione fino a quando ha montato gli pneumatici di mescola dura.
      Dalle stelle alle stalle solo per colpa di quelle maledette gomme dure che dalla prima posizione lo hanno fatto finire doppiato!

    • aceinasleeve

      perchè dici imola 2005? ero lì ma non è stata una delle sue migliori gare.. quel giorno fu incredibile la rimonta in termini cronometrici di Schumi, ricordo ancora che ad ogni giro era 40mt più vicino a chi lo precedeva (ero alla tosa quindi si vedeva buona parte del circuito.. impressionante.

      • Perché ha tenuto dietro quello Schumacher per tutta la gara con il motore danneggiato senza fare nemmeno una sbavatura.

  • quello che rende alonso il n°1 è la sua mostruosa costanza di rendimento lungo una stagione oltre naturalmente al suo ritmo di gara infernale

  • c’è solo un modo per festeggiare questi 200 gp!

  • AlexFerrari4ever

    minardi ti prego torna in f1!!! non ne posso più dell’ “italiana” toro rosso!!!

  • Ferrarista87

    parole di Giancarlo Minardi eh……non il primo che passa :) Fernando sei il n°1!!!!

  • Il mio primo ricordo di Alonso è il GP Spagna 2001, perchè il primo lì e non gare come Australia, Malesia (dove si ritirò in testa coda nel diluvio) o Imola (dove picchiò a muro alla variante alta) ?
    Perchè in quella gara Fernando con la Minardi european tenne dietro fisichella e button che avevano le benetton, non che la B201 fosse competitiva, ma sicuramente molto più di una minardi che correva con il motore ford della stewart 1999!!!
    Fu lì che pensai “Accidenti, questo qua va davvero fortissimo perchè insomma, fisico è uno che ci sa fare e stacca duro, se non passa Alonso con la minardi vuol dire che questo spagnolo è uno davvero forte!!!”
    Sono sincero, Fernando mi piaceva ma mi infastidiva ai tempi Renault e McLaren, più che altro perchè all’epoca ero meno obiettivo, insomma avevo pur sempre 19-20 anni e adoravo Schumy quindi è logico che se c’è uno che batte il tuo idolo tu un pò lo prendi sul naso…ma la classe e il talento erano cristallini e alla fine non riuscivo a disprezzarlo, come invece faceva qualche mio amico.
    Quando Fernando è venuto in Ferrari è stato uno dei giorni più felici della mia vita.
    Per tutto quello che hai fatto, stai facendo, e farai per la rossa, per me c’è una sola parola.
    GRAZIE!

    • Ferrarista87

      ancora una volta , ti straquoto! ovviamente non lo tifavo ai tempi della Renault…..ma quando c’è un talento così, ci vuole rispetto sempre e comunque. Io ancora mi ricordo Imola 2005 dove fece tutta la gara tallonato da schumi, senza che questo riuscisse a passarlo. Non un errore, non un’ esitazione….fece tutta la gara sotto lo stress di avere un pluricampione come Michael attaccato dietro, senza fare mezza sbavatura. Già a 24 anni nemmeno compiuti aveva i nervi d’acciaio e una capacità di concentrazione pazzesca. Grande , Grandissimo Fer!

      • Eh già, e ancora una volta concordo con te. Imola 2005 fu un capolavoro iuncredibile, lì ci fu la grande illusione che la Ferrari fosse tornata competitiva e invece non fu così, ma in quella gara andava fortissimo e Alonso fu incredibilmente concentrato e determinato.
        Poi anche Ungheria 2006 dove sul bagnato passò all’esterno Schumy, anche se poi la gara non la finirono nè lui nè michael, insomma Alonso ha fatto cose che altri possono solo sognare!!!

  • andrea1971

    Quanto mancano a tutti noi tifosi e alla F1 personaggi come Giancarlo Minardi!

  • Caribbean Black

    Auguri Fernando!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!