Giochi di squadra: Lauda critica…la Mercedes!

25 marzo 2013 13:11 Scritto da: Antonino Rendina

L’austriaco, presidente non esecutivo della scuderia teutonica, ha criticato aspramente l’operato degli strateghi davanti a un imbarazzato Toto Wolff. Sotto accusa Ross Brawn, che sembra sempre più solo nel team.

rosberg-hamilton-mercedesQuesta poi è bella, non fosse bastato l’esaurimento malese dei muretti Red Bull e Mercedes, con i team principal letteralmente disperati per riuscire a gestire i loro cavalli scatenati in pista.

In casa Mercedes ci si mette anche Niki Lauda, presidente non esecutivo del team, e “capace” di criticare apertamente la scelta del suo stesso muretto.

Mentre in Red Bull Sebastian Vettel ha fatto di testa sua, per poi piangere “lacrime di coccodrillo” che non gli restituiranno un rapporto decente con Mark Webber, Brackley è uscita più decentemente dalla difficole gestione dei suoi piloti, con l’aziendalista Nico Rosberg che si è messo buono buono nella scia di Lewis Hamilton. Salvo poi gridare per radio sotto al traguardo: “Ricordatevi di questo”.

Toni però stemperati nel dopo gara, grazie al fair play di un signorile Hamilton e all’intelligenza di Nico. A creare un po’ di imbarazzo, al massimo, è proprio il boss Niki Lauda. Il tre volte iridato, noto per la sua spontaneità, davanti ai microfoni della tedesca RTL ha criticato l’operato di Ross Brawn.

“Non dovevamo bloccare Nico, è stato un gesto antisportivo”. Una decisa stoccata al povero Ross, il cui posto in Mercedes sembra vacillare sempre di più. Pensando male si potrebbe dire che Niki è una vecchia volpe, e se ogni scusa è buona…

80 Commenti

  • Caribbean Black

    DAVIDE78
    Buonasera a tutti, ho letto i commenti precedenti e in particolare quelli dell’Amico Ronny e di Caribbean, che stimavo fino a poco tempo fà per la sua pacatezza e moderazione nei toni e modi e nella sua disamina obiettiva ed equlibrata dei fatti.
    Ahimè appunto “Stimavo” riferito al passato, perchè da quando Lewis HAMILTON ha deciso di lasciare la McLaren, lo stesso CARIBBEAN ha cominciato a dirne di cotte e di crute sù Lewis.
    Adesso mi piacerebbe sapere dall’Amico CARIBBEAN che male c’è a tifare il pilota e non la squadra, mi riferisco a ME a all’Amico RONNY, tifiamo Hamilton e non McLaren e/o Mercedes, Hamilton si ama o si odia, e noi fortunatamente abbiamo la fortuna di sostenere un pilota UNICO e INIMITABILE che emoziona come pochi attualmente ed in passato.
    Non capisco sinceramente perchè l’Amico CARIBBEAN abbia deciso di accanirsi così con un ragazzo che volere o non (a seconda delle simpatie) HA FATTO LA STORIA DELLA MCLAREN ( L’ultimo a vincere il Titolo e chissà ancora per quanti anni…..rimarrà l’ultimo Titolato di Woking ) noi suoi sostenitori che colpa abbiamo ?
    Forse perchè non tifiamo la McLaren, la Ferrari o la Mercedes ?
    Sappi caro Caribbean che OK i piloti vanno e vengono e le squadre restano ma LE OMOZIONI PIUì GRANDI le hanno e da sempre regalate e GRANDI UOMINI, I GRANDI CAMPIONI anche a rischio della propria vita, FANGIO, CLARK, VILLENEUVE (Gilles), MANSELL, SENNA…..non Maserati, Lotus, Ferrari, Williams e McLaren…..sono gli uomini con le loro gesta che ti fanno saltare dalla poltrona e gioire NON le macchine……per l’appunto per noi è meglio tifare Hamilton e non una macchina ma non per questo dobbiamo subire i tuoi insulti……

    Caro Davide, parto dal presupposto che la tua vecchia stima, e la tua attuale critica, non mi servono praticamente a nulla in quanto è dal 2011 che spesso abbiamo avuto batti becchi e da allora sei anche arrivato alle offese sul personale, salvo poi redimerti, ritrattare e chiedere scusa dopo 5 minuti, mezz’ora, un’ora, un giorno, 5 giorni, una settimana, per poi a tua volta ricadere nello stesso medesmi errore, quello di riattaccarmi sul personale, per poi, ancora una volta, chiedere scusa….e via di seguito in cerchio, in cerchio ed in cerchio….il tutto, solo perchè a volte ho osato criticare il TUO pilota unico ed inimitabile….

    L’obbiettività io ce l’ho sempre avuta nella mia “soggettività” chiaramente, di fatti spesso e volentieri mi sono schierato contro la mia squadra a favore dei piloti, come è accaduto anche il viceversa…ma tu invece, sei sempre a senso unico ei tuoi modi di vedere ed argomentare.

    Se hai letto bene, prima di sparare a zero sulla mia scelta di “tifo”, ho anche spiegato che non critico chi tifa il pilota, ma critico chi si è nascosto dietro un tifo di squadra, quando poi invece, si è visto che della squadra non gliene fregava nulla, perchè al cambio di casacca, ha mollato la squadra per seguire l’uomo singolo…..e qui mi riferivo a ronny prevalentemente, o a swing…non di certo a te, che hai sempre dichiarato di sostenere il pilota.

    Ci sono tanti ragazzi ai quali non critico nulla, come go lewis, salvo Lewis, lewis the best o zondhouse ad esempio, gente che come te ha sempre dichiarato di tenere per il pilota.

    Si, è vero in fine, che sono gli uomini e non le macchine, che con le loro gesta ti fanno saltare dal divano e ti fanno emozionare, ma tu, dimentichi, che sono le squadre e le auto messe a punto, progettate, costruite e sviluppate da un’infinità di uomini, a permettere al singolo uomo di saltare sul divano..
    E’ la squadra, di 700 persone, che lavora per far vincere il singolo uomo, è la squadra che permette al singolo uomo di fare simili gesta….sono e sono sempre stati i team come ferrari, mclaren, Lotus, Red Bull, Williams, Brabham, Tyrrel, Benetton e chi ne ha piu ne metta, a permettere al singolo uomo di compiere simili gesta, e non viceversa….

    Questo è sacrosanto, è incontrovertibile, ed è per questo che io tengo per la squadra, e non per il singolo uomo, spesso mercenario, ingrato e squallido….come si è dimostrato il TUO pilota.

    Ricorda sempre….”I piloti vanno e vengono….le squadre restano….e senza squadre, i piloti, non avrebbero nemmeno modo di formarsi, esordire ed “ESPRIMERSI”.

  • DAVIDE78
    Buonasera a tutti, ho letto i commenti precedenti e in particolare quelli dell’Amico Ronny e di Caribbean, che stimavo fino a poco tempo fà per la sua pacatezza e moderazione nei toni e modi e nella sua disamina obiettiva ed equlibrata dei fatti.
    Ahimè appunto “Stimavo” riferito al passato, perchè da quando Lewis HAMILTON ha deciso di lasciare la McLaren, lo stesso CARIBBEAN ha cominciato a dirne di cotte e di crute sù Lewis.
    Adesso mi piacerebbe sapere dall’Amico CARIBBEAN che male c’è a tifare il pilota e non la squadra, mi riferisco a ME a all’Amico RONNY, tifiamo Hamilton e non McLaren e/o Mercedes, Hamilton si ama o si odia, e noi fortunatamente abbiamo la fortuna di sostenere un pilota UNICO e INIMITABILE che emoziona come pochi attualmente ed in passato.
    Non capisco sinceramente perchè l’Amico CARIBBEAN abbia deciso di accanirsi così con un ragazzo che volere o non (a seconda delle simpatie) HA FATTO LA STORIA DELLA MCLAREN ( L’ultimo a vincere il Titolo e chissà ancora per quanti anni…..rimarrà l’ultimo Titolato di Woking ) noi suoi sostenitori che colpa abbiamo ?
    Forse perchè non tifiamo la McLaren, la Ferrari o la Mercedes ?
    Sappi caro Caribbean che OK i piloti vanno e vengono e le squadre restano ma LE OMOZIONI PIUì GRANDI le hanno e da sempre regalate e GRANDI UOMINI, I GRANDI CAMPIONI anche a rischio della propria vita, FANGIO, CLARK, VILLENEUVE (Gilles), MANSELL, SENNA…..non Maserati, Lotus, Ferrari, Williams e McLaren…..sono gli uomini con le loro gesta che ti fanno saltare dalla poltrona e gioire NON le macchine……per l’appunto per noi è meglio tifare Hamilton e non una macchina ma non per questo dobbiamo subire i tuoi insulti……

    Già… peccato per quel piccolo dettaglio che senza le scuderie che gli permettono di esprimersi, tutti i nomi che hai fatto sarebbere dei signor nessuno…

    Le due cose non possono prescindere, grandi piloti sono sempre legati a grandi squadre, metti il tuo Hamilton su una Catheram e oltre a battere il suo compagno farà ben poco e non entrerà mai nella storia.

    I grandi piloti passano, le grandi squadre restano, fattene una ragione.

  • Guardate ce doppo tutto vi sfugge una cosa semplicissima. Era la gara dello sponsor titolare della Mercedes. E loro si hanno sborsato un bel po di millioni per l’ingaggio ni Hamilton. Come vi aspetavate che si comportasse Brawn?
    Vi mettereste al posto suo?

  • straquoto antonino! anch’io penso maleeee

  • Mi chiedo come faccia Mercedes a mettere in dubbio un personaggio come ROSS BRAWN, che ha fatto la storia recente della F1, inconcepibile dico io !!!
    Che Lauda e Wolff si occupino SOLO dell’aspetto commerciale e del Business senza intromettersi sulle questioni tecniche e sportive a queste ci pensa quel vecchio volpone di Ross Brawn che certamente non ha nulla da imparare da Lauda e Wolff.

  • la mercedes non ha alcun n1 o n2 e lo vedrete nell arco della stagione.

  • Joni

    Simo
    si ma ha deciso sulla base del nulla o quasi…è questo che non capisco!

    A, su questo siamo perfettamente d’accordo! Probabilmente Brawn è un convinto sostenitore della politica di avere una prima ed una seconda guida e non vorrei che Rosberg fosse, come dice Caribbean Massichellirvinizzato prima di avere un quadro chiaro dei valori in campo.
    Personalmente, sono favorevole alle gerarchie in squadra dopo metà campionato in presenza di una forte differenza di punteggio fra i 2 piloti, altrimenti diventa una frustrante castrazione per chi viene relegato al ruolo di 2° guida, coi rischi che ciò comporta.

    quoto, mi viene solo il dubbio che la scelta sia stata fatta per giustificare l’ ingaggio di un pilota costoso, motivazioni puramente sportive non ne vedo…

  • Io credo che Hamilton dei problemi con la benzina ce li avesse davvero. Ma non possono farmi credere che stesse risparmiando (che in F1 significa dare meno potenza al motore e quindi girare molto piu lento del normale) dal 25° giro….eddai su, hamilton ha avuto, secondo me, dei problemi di carburante negli ultimi 10 giri al massimo.
    Secondo me non c è stato un errore della squadra sui conti della benzina, perchè i gran premi sono diversi dalla qualifica, in quanto si sta un pelo piu larghi per permettere ai piloti di poter finire in modo agevole la corsa. Sempre a mio parere, penso che hamilton abbia usato piu benzina (aumentando la prestazione) quando era alla caccia, e poi in lotta, con le redbull. Però, queste sono situazioni in cui è il team a dirti cosa puoi o non puoi fare…quindi io credo che abbiano sbagliato al box a fare i conti durante la corsa, gli hanno quindi detto di “usare” di piu, quando questo “di piu” non ne aveva….e da li i problemi agli ultimi giri.
    Detto questo, voglio sottolineare che rosberg è stato piu veloce e piu costante per tutta la corsa…gli ha rosicchiato decimo su decimo ad ogni stint… Peccato per la sfortunata partenza, che lo ha posto alle spalle di button perez e massa, che con le intermedie andavano decisamente piu piano.
    Io credo che hamilton voglia sottolineare il fatto che non è mai riuscito a staccarlo e ha fatto la corsa vedendo il suo vantaggio assotigliarsi stint dopo stint, e forse è per questo che vede “l’ingiustizia” nei confronti di nico…perchè lui sa benissimo che a parti invertite, gli sarebbero girate di brutto…
    Ci ho pensato cmq un pò, e onestamente penso che Brawn abbia fatto la scelta giusta per Mercedes…e Lauda la smetta di aprir la bocca per sparare cazzate, visto che gli ordini su come gestire il team, arrivano dall’alto…E sappiamo tutti, come un Hamilton a podio faccia, a mercedes, molta piu gola di un rosberg a podio….si è visto con shumi, lo vedremo anche con hamilton.
    Per quanto riguarda il diverbio tra ronny, davide e carribean….
    Ronny e Davide, voi non capite che lui non ce l’ha con voi perchè tifate hamilton e non mclaren…ma peerchè pensava, soprattutto te ronny, che prima di tutto tifavate mclaren e poi dopo ,anche se in special modo, hamilton.
    In conclusione, secondo me non è colpa di lewis se è “finita” la benzina, ma della squadra….Però, penso che rosberg abbia corso meglio di lewis, e che quest’ultimo qualche problemino di gomme, alla fine ce l’avesse cmq…perchè le curve degli ultimi 4-5 giri le faceva a rallentatore, e non vengano a dirmi che stava risparmiando benzina nelle curve…

  • Simo
    si ma ha deciso sulla base del nulla o quasi…è questo che non capisco!

    A, su questo siamo perfettamente d’accordo! Probabilmente Brawn è un convinto sostenitore della politica di avere una prima ed una seconda guida e non vorrei che Rosberg fosse, come dice Caribbean Massichellirvinizzato prima di avere un quadro chiaro dei valori in campo.
    Personalmente, sono favorevole alle gerarchie in squadra dopo metà campionato in presenza di una forte differenza di punteggio fra i 2 piloti, altrimenti diventa una frustrante castrazione per chi viene relegato al ruolo di 2° guida, coi rischi che ciò comporta.

  • mardy
    LAUDA MANCAVI ANCHE TE A METTERE VELENO FRA I DUE PILOTI , VAI IN FERRARI. E COMUNQUE I FERRARISTI DI COSA PARLANO VISTO CHE MASSA DEVE FARE SEMPRE LO STESO

    A parte che non capisco cosa c’entra la Ferrari visto che si parla di Mercedes! Un tifoso Ferrari non è più libero di esprimere un parere solo perchè qualche tifoso antiFerrari ha deciso che Massa viene trattato ingiustamente?!?!? Ma vai a tifare calcio che è più adatto a te!

    Secondo me hanno fatto una bella porcheria: se in un team è già stabilito chi sia la prima guida, per contratto o per risultati o per altro, è ovvio favorire appunto la prima guida, ma tra Hamilton e Rosberg penso che al momento non ci sia una gerarchia, di conseguenza se Lewis aveva poca benzina ed era costretto a girare “piano” sarebbe giusto permettere a Nico di passare e fare la sua gara, caso mai si diceva a Lewis di evitare inutili resistenze visto che rischiava di non arrivare in fondo……
    Poi ovviamente possono esserci altre questioni interne al team che noi non conosciamo, ma onestamente non l’ho proprio capito questo ordine dato a Rosberg……

  • Buonasera a tutti, ho letto i commenti precedenti e in particolare quelli dell’Amico Ronny e di Caribbean, che stimavo fino a poco tempo fà per la sua pacatezza e moderazione nei toni e modi e nella sua disamina obiettiva ed equlibrata dei fatti.
    Ahimè appunto “Stimavo” riferito al passato, perchè da quando Lewis HAMILTON ha deciso di lasciare la McLaren, lo stesso CARIBBEAN ha cominciato a dirne di cotte e di crute sù Lewis.
    Adesso mi piacerebbe sapere dall’Amico CARIBBEAN che male c’è a tifare il pilota e non la squadra, mi riferisco a ME a all’Amico RONNY, tifiamo Hamilton e non McLaren e/o Mercedes, Hamilton si ama o si odia, e noi fortunatamente abbiamo la fortuna di sostenere un pilota UNICO e INIMITABILE che emoziona come pochi attualmente ed in passato.
    Non capisco sinceramente perchè l’Amico CARIBBEAN abbia deciso di accanirsi così con un ragazzo che volere o non (a seconda delle simpatie) HA FATTO LA STORIA DELLA MCLAREN ( L’ultimo a vincere il Titolo e chissà ancora per quanti anni…..rimarrà l’ultimo Titolato di Woking ) noi suoi sostenitori che colpa abbiamo ?
    Forse perchè non tifiamo la McLaren, la Ferrari o la Mercedes ?
    Sappi caro Caribbean che OK i piloti vanno e vengono e le squadre restano ma LE OMOZIONI PIUì GRANDI le hanno e da sempre regalate e GRANDI UOMINI, I GRANDI CAMPIONI anche a rischio della propria vita, FANGIO, CLARK, VILLENEUVE (Gilles), MANSELL, SENNA…..non Maserati, Lotus, Ferrari, Williams e McLaren…..sono gli uomini con le loro gesta che ti fanno saltare dalla poltrona e gioire NON le macchine……per l’appunto per noi è meglio tifare Hamilton e non una macchina ma non per questo dobbiamo subire i tuoi insulti……

  • vince_guapo

    ciao a tutti sono nuovo..
    approfitto x esprimere il mio parere riguardo agli avvenimenti accaduti ieri..sono d’accordo al 100% con chi pensa che sia stato sbagliato non far passare nico..questa e’ f1 e come tutte le gare automobilistiche e’ composta di adrenalina,sorpassi ai limiti della fisica,battaglie epiche ecc ecc(oltre a soldi e sponsor) ed episodi come questo ammazzano questo sport..e brutto seguire una gara dove tutti dopo aver scelto la loro posizione spostano la levetta sulla modalita’ relax..cavolo quello dovrei farlo io quando sono in viaggio in autostrada per risparmiare,non loro..capisco che le squadre devono ancora decifrare queste mescole ma nico ieri ne aveva di piu’, era sicuro di avere la situazione sotto controllo e dovevano farlo passare..mi sembrava di vedere due amici uno che scorta l’altro fino a casa perche’ questo e’ ubriaco al volante..mettiamo che nico a fine stagione dovesse trovarsi nella situazione di alonso nel 2012..quei 3 punti avrebbero fatto comodo eccome..trovo sbagliato anche chi punta il dito contro vettel..benvengano sorpassi come quelli che ti sbalzano dal divano(x me e’ valsa tutta la gara)..nessuno ricorda quando massa davanti ad alonso rientrarono insieme ai box e quest’ultimo all’entrata della pitlane fece un sorpasso ai danni di massa che lo costrinse ad andare per prati?..se nn sbaglio erano proprio qui in malesia..in quel caso nessuno punto’ il dito ad alonso perche’ tanto il povero massa deve subire..sia chiaro che non sono di parte,simpatizzo per raikkonen

  • Simo

    Caribbean Black

    Swing

    Caribbean Black
    la solita gara dell’asino….parte a razzo, corre a razzo e finisce a cazzo….

    Caribbean , hai sparato una cazzata . Da te non l’aspettavo…

    Ma è la verità Swing! Perchè è così difficile da ammettere?
    Ieri ha fatto una gara peggiore rispetto al compagno, che hanno Massichellirvineizzato, alla sola seconda gara del campionato!
    Ma ce ne rendiamo conto?

    quoto il caraibico,se hamilton ha un limite (che ha mostrato a volte in gara e sempre quando si è giocato il mondiale 2008 compreso) è quello di non “finire a razzo”. Poi che abbia avuto poca benzina è un altro discorso che non giustifica il rallentamento imposto a Rosberg. Almeno Lewis si è comportato da signore nelle dichiarazioni verso il proprio compagno di squadra, però questo episodio non ha nulla da invidiare al gp d’austria del 2002…anzi, forse è peggio perchè da quello che si è visto la mercedes non si giocherà il mondiale con nessuno dei due piloti e anche se fosse non sanno a priori con quale dei due se lo potranno giocare.

    Questa scelta, forse, dimostra che Brawn ha già fatto la sua scelta.

  • Caribbean Black

    Buona notte a tutti e buona serata….

  • MassaisTheBest

    Io non ci vedo nulla di male a tifare per un pilota e non per una squadra, io ovunque vada Massa tiferò per lui, mantenendo sempre una simpatia per la Ferrari che prima dell’arrivo di Felipe in F1 era la mia squadra del cuore, ma ora non ho più una squadra del cuore, ho un pilota del cuore, se quel pilota ti trasmette emozioni non vedo cosa ci sia di male a tifare per lui qualsiasi sia il colore della tuta.
    Detto questo, non capisco ancora come si faccia a rivolgersi a Caribbean dicendo il TUO perez quando ha già specificato più e più volte che per lui anche chilton potrebbe guidare la McLaren e avrebbe il suo sostegno, perché guida per la sua squadra del cuore

    • Caribbean Black

      Io ok, ammetto che con la foga, mi sono espresso male…difatti mi esprimo sempre lasciando intendere che ritengo disonorevole o brutto tifare i piloti, ma non è così che la penso….anzi, ci sta tutto tifare per i piloti e non per le scuderie….tu ne sei un chiaro esempio.

      Io quando mi esprimo in tal senso, intendo criticare duramente chi si è sempre spacciato per “tifoso della squadra” con preferenza verso uno dei 2 piloti, quando invece, alla fine dei conti, una volta che il pilota che si supporta preferenzialmente nella squadra che si “diceva” di supportare se ne va, ecco che ne viene fuori la vera preferenza….preferenza tale che successivamente sfocia in critiche verso la squadra che si diceva di sostenere indipendentemente dalla preferenza sul pilota.

      Spero di essermi spiegato bene…..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!