Hulkenberg, primi punti con la Sauber a Sepang

25 marzo 2013 08:54 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Hulkenberg ottiene un ottavo posto alla sua prima vera gara con la Sauber, dopo che in Australia non aveva preso parte alla corsa per un problema tecnico.

hulkenberg-sauber-f1-2013GP di Sepang tutto sommato positivo per la Sauber: entrambi i piloti hanno tagliato il traguardo e Nico Hulkenberg porta a casa i primi 4 punti della stagione per la scuderia elvetica. Il tedesco, partito in sesta fila, chiude la gara di Sepang in ottava posizione, mentre il suo compagno di squadra Gutierrez si classifica dodicesimo.

Una gara di sicuro impegnativa e imprevedibile, iniziata sull’asfalto bagnato e via via diventata una corsa totalmente asciutta: le gomme sono state su più fronti protagoniste, e la Sauber, con i suoi quattro pit-stop per pilota, porta a casa un risultato confortante per le prossime prove del mondiale.

Nico Hülkenberg riesce tra l’altro a concludere la sua prima gara completa con la sua nuova squadra e commenta così il GP di oggi: “Mi sento soddisfatto, oggi torno a casa con 4 punti dopo la prima gara con la Sauber. Alla partenza, quando montavamo le intermedie, eravamo abbastanza veloci e questo è un punto positivo per la vettura“. Una corsa soddisfacente e difficile, come continua il tedesco: “Dopo le prime fasi siamo rimasti un po’ bloccati nel traffico delle altre vetture, e quindi è stato difficile guadagnare posizioni. Ma vista l’intensità del Gran Premio, sono contento di questo piazzamento“. Occhio alle prossime gare, adesso, con una Sauber che sa di poter crescere: “C’è il potenziale, e ora dobbiamo lavorare su qualche dettaglio per migliorarci ancora” , conclude.

Esteban Gutiérrez conclude la sua seconda gara con una 12esima posizione, e probabilmente presto arriveranno i primi punti iridati anche per lui: “Buon risultato oggi” commenta “ma mi sarebbe piaciuto finire nei primi dieci“. Anche per lui una corsa impegnativa, come spiega: “Alla fine del GP abbiamo perso del tempo perché non abbiamo cambiato gli pneumatici al momento giusto, tenendo troppo lo stesso set. Abbiamo provato a cambiare strategia e ho fatto del mio meglio per rimediare“. Una crescita continua di pilota e monoposto, è quello che auspica il messicano: “Questo weekend ha visto un buon passo avanti globale per noi, e dobbiamo continuare a lavorare per arrivare a totalizzare dei punti“. 

Monisha Kaltenborn, Team Principal, commenta così la prestazione di Sepang: “Risultato che ci fa felici, alla luce delle difficoltà inattese di questo fine settimana. Siamo stati capaci di migliorare step by step, sappiamo dove dobbiamo migliorare e questo ci aiuta a tirar fuori tutto il potenziale della nostra Sauber“.

Conclude Tom McCullough, Capo Ingegneria di Pista: “Entrambi i piloti hanno affrontato bene la situazione di difficoltà iniziale con le intermedie, e hanno gestito nei modi e tempi giusti i cambi di pneumatici. Bene aver preso i primi punti della stagione, adesso si lavora su una notevole quantità di dati di analizzare che ci farà crescere in vista del prossimo GP a Shangai“.

5 Commenti

  • Ottima gara del tedesco ma troppo aggressivo e scorretto in un paio di occassioni con Kimi,sono sicuro che se fosse stato con Alonso,Hamilton o Vettel la direzione gara lo avrebbe penalizzato

    • scorretto? quando?
      io scommetto invece che non è stato scorretto per niente. sii onesto, kimi e la sua lotus ieri non erano per niente in forma.

      • Nella corsia del box e dopo un giro nella curva 5 che lo aveva affiancato e lui si è allargato colpendolo anche con la ruota posteriore come se non c’era nessuno se per te è regolare non lo sò ma Monza l’anno scorso Vettel è stato penalizzato solo perchè non ha lasciato spazio ad Alonso facendolo andare sull’erba ma senza toccarlo al contrario di quanto ha fatto Hulkemberg ieri con Raikkonen

      • mah, a me lì per lì non era sembrato niente di palesemente scorretto, s’è difeso, poteva, non ha causato danni nè niente. E Vettel a Monza ha provato a buttare fuori Alonso che ormai era affiancato, un filino diverso mi sembra. E qui potremmo stare a ragionare ore ed ore sull’uniformità di giudizio, ma non ne usciamo vivi :) e comunque mi troveresti d’accordo, anche se per situazioni simili credo sia impossibile definire una regola unica e certa. Sarebbe molto ma molto meglio creare una vera e propria commissione di arbitri di gara, che deve essere la stessa per ogni gp, invece di affidarsi al commissario di turno.
        In pit lane non è successo niente di che, dai…

    • Comunque alla fine ha fatto una bella gara ma ha agito con la malizia di chi sapeva che lui non aveva niente da perdere e l’altro pensava al campionato,se troverò il video ti dirò ma vedi come sulla cronaca live qui hanno detto”wow Kimi si è incazzato” ci vuole veramente tanto per farlo scomporre si vede che propio niente non è successo e sul box anche nella telecronaca RAI hanno detto che a termini di regolamento i meccanici di Hulkenberg dovevano aspettare un attimo che passassa Raikkonen prima di dargli il via

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!