Mercedes, Lewis a mille: “Siamo noi l’anti Red Bull”

27 marzo 2013 15:38 Scritto da: Antonino Rendina

Il pilota inglese, al primo podio con la Mercedes a Kuala Lumpur, è certo dei grandi passi in avanti fatti dal team. E adesso l’obiettivo è vincere quantomeno un Gran premio.

hamilton_jerezIl podio nella tropicale Sepang deve averlo caricato come una molla pronta a saltare sul gradino più alto del podio, tanto che Lewis Hamilton si è sbilanciato non poco, investendo la sua nuova scuderia Mercedes quale seconda forza in campo.

Un po’ troppo presto forse, visto le potenzialità di squadre come Ferrari e Lotus, ma Luigino è convinto che il passo gara e la consistenza dimostrati in Malesia siano il segnale positivo degli enormi progressi fatti dalle frecce d’argento:

“Siamo noi i primi inseguitori, la seconda migliore scuderia. E’ stata una grande sensazione correre così vicini alla Red Bull, lottare con loro  in quelle posizioni per tutta la gara. Purtroppo da metà gara ho dovuto iniziare a risparmiare benzina e negli ultimi giri dovevo sempre più stare attento al carburante. Altrimeni poteva finire diversamente, ma nelle condizioni in cui stavo non potevo sfidare le Red Bull”.

A questo punto saremmo curiosi di vedere una Mercedes senza problemi di quantità di carburante, ma Hamilton è convinto di una cosa: “Stiamo procedendo a vele spiegate verso il nostro obiettivo. Credo che quest’anno potremmo vincere delle gare”.

In inverno l’anglo-caraibico disse di puntare alla zona punti; si capisce allora come il comportamento della W04 a Sepang lo abbia letteralmente stregato…

56 Commenti

  • ma scusate , lo scorso anno la Mercedes ha vinto in cina con Rosberg e se micheal non avesse avuto problemi al cambio sarebbe stata di sicuro doppietta , ma se consideriamo che la Mercedes abbia risolto i problemi di mangiagomme , non vedo perche’ non possa essere tranquillamente l’ anti redbull.Per quelli che dicono che Hamilton si deve adattare a mio avvido sono stronzate , Rosberg e’ velocissimo ed il “bollito” shumy lo ha ribadito piu’ di una volta e come ho sempre sostenuto sin da prima dei test invernali , credo che hamilton sudera’ sette camice cosi’ come brown perche’ sara’ improponibile la farsa Malesiana. Altra cosa , forse il motore Mercedes per stare con le RB consuma un po’ di piu’ ed Hamilton ha spinto molto all’ inizio (quindi con piu’ peso a bordo= maggior consumo) agli errori di calcolo non ceedo affatto e sopratutto non credo agli errori di calcolo unilaterali , infatti solo sucessivamente hanno spiegato che anche Rosberg avrebbe potuto avere problemi di benzina.Morale , per stare davanti a Rosberg si fa’ una tattica suicida !!!!!!Poi ognuno la pensa come vuole

  • Sono d’accordo con gli Amici MAURO e GOLEWIS, HAMILTON purtroppo è il pilota più svantaggiato dalla situazione gomme, il suo stile di guida fin troppo aggressivo limita l’uso degli pneumatici attuali presenti in F1 e come lo scorso anno anche in questo 2013 Lewis dovrà giocoforza modificare il suo stile di guida, ci fossero ancora le gomme Bridgestone di qualche anno fà Lewis sarebbe ancora l’Hamilton dei primi 2 anni di F1 oppre quello ammirato nel 2006 in GP2Series, pilota tutto staccate e frenate al limite.
    Ma purtroppo la F1 attuale e sempre più F1Gomme, non è più possibile azzardare un sorpasso a ruote fumanti in frenata.
    RICORDATE il bellissimo sorpasso di Piquet sù Senna all’Hungaroring ?
    E’ stato definito uno dei sorpassi più belli della storia e il mitico “duello” ruota a ruota G.VILLENEUVE-ARNOUX a Digione 1979 ?
    Ecco credo che con le attuali gomme Pirelli, SAREBBE STATO IMPOSSIBILE VEDERE CERTI EPICI SORPASSI E DUELLI che hanno fatto la storia della F1…..

    • quoto,e aggiungo la mercedes a livello di gestione gomme non è il top!!!infatti nel 2012 hanno sofferto parecchi questo problema.

      • Ti tocca ricrederti. La Mercedes nella gestione delle gomme e seconda soltanto a Lotus.
        No sono state le gomme a tirare il freno a mano a Malesia 😉

  • Prima di tutto anticipo già che stimo moltissimo Lewis,ma occhio ragazzi, che Rosberg è sottovalutato e il compagno dovrà sudarsela.

  • Secondo me è meglio “volare bassi”,la mercedes non ha dimostrato ancora nulla,e la Ferrari di Massa non ha mostrato il reale potenziale,vediamo nei prossimi gp,ma già in cina…

  • Forza H.A.M! Soltanto in pista, farai vedere a tutti di che pasta siete fatti alla Mercedes! :-) Andiamo a Shanghai per vincere se possibile! Good luck! #BelieveinLH…

  • golewis
    Vorrei far notare alcune cose sul confronto Hamilton – Rosberg agli utenti sportivi..chi c’è l’ ha a prescindere con Lewis ignori pure il mio commento..
    L’ anno scorso nelle prime gare Button soprattutto in Australia andava più forte di Lewis in gara..poi durante la stagione la differenza di prestazione è stata piuttosto marcata.
    Detto questo a mio avviso Rosberg è più veloce di Button,più veloce non più forte…attenzione!
    Lewis è alla seconda gara con la mercedes, pertanto deve ancora esprimere il suo vero potenziale che vedremo durante il corso della stagione.
    Per ultimo ma non meno importante il fattore gomme, quest’ anno sono più morbide rispetto all’ anno scorso pertanto i piloti aggressivi come Lewis sono sicuramente penalizzati e il ritmo in gara ne risente,
    Lewis è migliorato nella gestione gomme, ma ovviamente è limitato dal suo stile di guida.
    Fatto questo appunto sono certo che Lewis batterà Nico senza aiuti…io aspetto G.P. come il Canada,Ungheria,Abu dhabi dove Lewis può piazzare la zampata..

    Concordo con te. Il problema però è che queste gomme ci sono, e probabilmente diverranno sempre piu morbide col passare degli anni. Hamilton l’anno scorso era diventato molto bravo a guidare risparmiando le gomme, gliene do veramente atto di questo, e aggiungo che non pensavo sarebbe mai riuscito a farlo. Oggi ha qualche problemino, come all’inizio dell’anno scorso, ma ha tempo per migliorare.
    Bisogna vedere quanto la mercedes riuscirà a tenere il passo degli altri, perchè se hai una macchina competitiva, poi è anche piu facile migliorarsi nello stile di guida.

  • ..vedrem i vei valori con l’asciutto… la F2012 con il bagnato vinceva, ma sull’asciutto…

  • vabbè sono chiaramente parole d’incoraggiamento verso il team,d’altra parte già solo il suo arrivo ha caricato l’ambiente dove tutti sono motivati a dare il massimo,dagli ingegneri in fabbrica,a quelli al muretto,ai meccanici per finire al compagno di squadra. quando uno forte arriva in una squadra il beneficio non è solo sotto l’aspetto velocistico,il passato è pieno di esempi.
    quando dico che l’inizio è ottimo non è per le due gare di hamilton in sè,perchè a mio parere è andato sì e no al 70%,quanto per l’aver ottenuto due buoni risultati proprio non essendo ancora al massimo ma in una fase di studio e presa di confidenza con la nuova macchina e team stesso. hamilton l’anno scorso è migliorato tantissimo sulla gestione delle gomme,ma ora ha dovuto iniziare quasi daccapo perchè non ha più la più “facile” mclarel della passata stagione ma una (per ora buona) evoluzione della ciofeca di mercedes 2012.

    il potenizle per fare bene c’è,poi se devo dire la mia,pensare che la mercedes ed hamilton possano lottare seriamente con la redbull ad ogni gp la vedo molto dura,anzi trovo improbabile che ci sia una lotta costante con ferrari e lotus perchè in condizioni normali senza meteo o episodi strani ritengo che queste macchine siano nel complesso superiori,per ora.

    ma hamilton si è posto come leader di questo team,è pagato profumatamente per esserlo come tutti i top driver,quindi fa benissimo a spronare ed incoraggiare la sua squadra,così come fa benissimo a mantenere un rapporto positivo con rosberg visto che l’esperienza gli ha insegnato che è meglio avere un compagno amico che nemico.

    poi se la mercedes dovesse trovare con costanza e stabilità una certa competitività e si unisse la motivazione di un pilota come hamilton,magari in versione 2012,chissà cosa potrà succedere.

  • Scusate, ma fino a prova contraria, Lewis ha ragione. Chi è arrivato terzo e quarto?? la mercedes.. Quindi fino alla Cina lui ha ragione.
    Occhio però lewis, xchè se si vola troppo in alto, poi si rischia di farsi male se si cade….

    • Be se è per questo nel mondiale costruttori sono quarti…secondo me sta cercando di caricare l’ ambiente queste settimane sono importanti, in Cina tutti porteranno delle evoluzioni e lui sta cercando di cavalcare l’ onda dei buoni risultati caricando l’ ambiente..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!