Williams, Coughlan preoccupato dal sistema degli scarichi

27 marzo 2013 11:07 Scritto da: Davide Reinato

Il Direttore Tecnico della Williams ammette che il sistema di scarichi della FW35 non è altrettanto performante come quello della vettura 2012.

williamsDopo questo avvio di campionato piuttosto deludente, la Williams sta valutando di tornare al sistema di scarichi della FW34, la vettura del 2012 che era decisamente più prestazionale della FW35 di quest’anno. Ad ammetterlo è Mike Coughlan, direttore tecnico del team di Grove, che in una intervista a ESPN ha espresso la sua preoccupazione sugli scarichi Coanda della sua creatura.

“Abbiamo bisogno di dare una vettura più consistente ai nostri piloti, perché crediamo che se al momento corressimo con la vettura dello scorso anno, saremmo più veloci”, ha ammesso Coughlan.

Sembra esclusa, però, la possibilità di correre con la vecchia monoposto. “Non credo che torneremo a correre con la FW34, ma sicuramente stiamo valutando se è il caso di tornare ad un sistema di scarichi come quello del 2012. Useremo i venerdì di libere come test per provare tali soluzioni”, ha concluso il DT della Williams.

5 Commenti

  • Goodyear4F1

    elGuapo
    Per me le mappature c’entrano poco. Con tutto quello spazio vuoto tra cofano motore e ala posteriore basta uno starnuto per disturbare il soffiaggio degli scarichi.

    Straquoto…non sempre restringere la carrozzeria aiuta l’aerodinamica…anzi! Non ho mai visto la Williams con la vernice di rilevazione dei flussi al posteriore, secondo me hanno una turbolenza incredibile nella zona del buco. Poi anche il disegno del muso non mi convince molto, così alto e squadrato sembra convogliare troppa aria sotto la scocca, creando maggior pressione e un minor carico che viene recuperato solo in parte con il sistema scarichi/diffusore. Impressioni esterne eh, poi sicuramente sanno meglio di me quello che fanno…o almeno spero per loro!

  • Capperi! Strano, gli esperti dicono che gli scarichi a rampa siano meno complessi da mettere a punto di quelli a bulbo su cui la Williams ha ripiegato per le prime due gare, anche se meno prestazionali a livello assoluto. Senza contare che la Williams dispone del motore Renault, il più versatile dal punto di vista del soffiaggio. Sicuramente il team di sir Frank non dispone della partnership stretta col motorista rispetto a Red Bull e Lotus, ma riuscire a tirar fuori qualche decimino rispetto agli scarichi classici non dovrebbe essere complicatissimo, ormai gli scarichi Coanda sono una tecnologia acquisita…
    Ho letto in giro che Newey ha perfezionato 10 parametri che consentono il perfetto funzionamento delle sue rampe, parametri di cui è gelosissimo…

  • Per me le mappature c’entrano poco. Con tutto quello spazio vuoto tra cofano motore e ala posteriore basta uno starnuto per disturbare il soffiaggio degli scarichi.

  • Eh! Le mappature Renault!
    Problem?

  • tante vetture sono meno performanti dello scorso anno…chissà

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!