Ufficiale: Mercedes fornirà la Force India anche nel 2014

28 marzo 2013 15:32 Scritto da: Davide Reinato

Force India ha annunciato ufficialmente il rinnovo della partnership con la Mercedes. La casa di Stoccarda fornirà i motori V6 turbo al team di VJ Mallya.

v6-mercedes-2014Si attendeva solamente l’ufficialità: Sahara Force India e Mercedes-Benz hanno annunciato il rinnovo della partnership, mirando ad una collaborazione a lungo termine a partire dal 2014 in poi. Il motorista tedesco fornirà al team indiano un’unità completa, ossia motore V6 Turbo e sistema ERS.

La decisione era nell’aria già dai test invernali in Spagna, quando Adrian Sutil venne preferito a Jules Bianchi. La scelta dei  piloti, infatti, è stata palesemente influenzata anche dai motoristi. Per questo, per molte settimane, si è disputato un duello a colpo di motori tra il francese (spinto da Ferrari) ed il tedesco (indirettamente supportato dalla Mercedes).

Puntuale, adesso, arriva anche il prolungamento del contratto con Mercedes. La collaborazione tra le due parti era iniziata nel 2009 e continuerà, dunque,  anche nell’era del Turbo, con Mercedes che fornirà alla Force India anche cambio ed i sistemi idraulici.

Vijay Mallya, team principal e managing director della squadra con sede a Silverstone, ha dichiarato: “Il nuovo accordo con Mercedes-Benz per i prossimi anni è il più significativo nella storia della nostra squadra. Con i nuovi regolamenti 2014 in materia di motori, non posso pensare ad un partner migliore. Questo ci dà una stabilità a lungo termine, base per proseguire il cammino verso le prime posizioni della griglia”.

Soddisfazione espressa anche da Toto Wollf, Direttore esecutivo di Mercedes AMG: “La Force India è stata la nostra prima vera squadra cleitne in F1, dal 2009, e siamo felici di aver prolungato il contratto con loro, permettendoci di avere anche un valore eccellente in termini di bilanciamento tra prestazioni e costi. La speranza è che Mercedes-Benz e Sahara Force India possano lavorare insieme per l’intero ciclo vitale della nuova generazione di motori”.

Con la Force India che rimane partner di Stoccarda e la Toro Rosso in procinto di annunciare il passaggio alla motorizzazione Renault, per la Ferrari non resta che piazzare la propria motorizzazione alla Marussia, dove il pilota di punta della Ferrari Driver Academy sta sperimentando con successo il valore di una Formula Uno.

4 Commenti

  • Non è una bella cosa che la Ferrari non riesca a piazzare i propri motori, oltre a rappresentare un introito economico più motori girano in pista più è facile trovare i problemi e magari anche le soluzioni…….

  • “per la Ferrari non resta che piazzare la propria motorizzazione alla Marussia, dove il pilota di punta della Ferrari Driver Academy sta sperimentando con successo il valore di una Formula Uno. ”
    E’ una battuta o una provocazione?
    In ogni caso la Marussia non avrà mai la disponibilità economica per avere un motore Ferrari. Visto che sono tra i più cari. Peccato!
    Se guardiamo, invece, solo la parte mezza piena del bicchiere possiamo dire che la Ferrari avrà il vantaggio di essere l’unica e la sola. Speriamo possa essere il motore migliore del lotto.

    • FerrariFan98

      e che ne sai? alla marussia potrebbero fargli uno sconto, visto che ci corre un pilota di casa xD

    • Non vedo il motivo di quest’antipatico astio nei confronti della Marussia… Hai paura che possa fare concorrenza alla Ferrari solo cambiando da Cosworth a Ferrari? Inoltre un team cosí piccolo non evita i piloti con la valigia solo per averne uno talentuoso che porti solo il talento. Manca solo l’ufficialità, credo che dovrai abituarti all’idea di una Marussia – Ferrari a fondo/centro gruppo…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!