Vettel si scusa con il team. Stewart: “Reputazione sporcata”

Secondo Jackie Stewart, con quella manovra Vettel ha rovinato la sua reputazione.

vettel_in_ombraDopo aver cercato di chiedere scusa al compagno di squadra, Sebastian Vettel ha voluto scusarsi con il personale della Red Bull per aver ignorato l’ordine di squadra “Multi 21” durante il Gran Premio della Malesia. Visitando la factory di Milton Keynes per preparare al meglio la prossima tappa in Cina, Sebastian ha colto l’occasione per spiegare i fatti di Sepang a chi lavora h24 per il bene della squadra.

A rivelarlo è stato il Team Principal della Red Bull Racing che, in una intervista a Sky Sports News, ha spiegato: “Sebastian ha detto che non è possibile far tornare indietro il tempo, ma ha capito che ciò che ha fatto è sbagliato. Ha chiesto scusa alla squadra, perché riconosce che l’essere parte di un team è un aspetto fondamentale per essere in grado di lottare per il campionato”, ha concluso Horner.

Ma la vicenda porterà con se ancora diverse polemiche. A porre nuovamente l’attenzione sulla manovra di Vettel su Webber ci ha pensato il tre volte campione del mondo Jackie Stewart. In una intervista ad Associated Press ha affermato: “Vettel ha sporcato la sua reputazione. Questo è un grave errore di giudizio che farà discutere ancora per diverso tempo. Ci sarà la consapevolezza d’ora in poi che non può essere considerato così stabile come abbiamo pensato fosse finora”.

Sir Jackie non è un tipo da peli sulla lingua e ha anche commentato l’attuale status di Webber in Red Bull, spiegando che lasciare la squadra non sarebbe comunque una grande mossa: “Se Mark volesse andare da qualche altra parte, l’unica soluzione potrebbe essere la Ferrari. Ma lì si ritroverebbe ad affrontare gli stessi problemi con Alonso”. Una situazione che l’australiano, pur essendo in buoni rapporti con Fernando, aveva già deciso di non affrontare quando da Maranello si mostrava un certo interesse nei suoi confronti.

23 Commenti

  1. è capace che sta storia, un pò troppo montata dai media, lo carichi di brutto e va a vincere i prossimi 3 gran premi di fila…

    non mi stupirei, psicologicamente è molto forte e sa reagire molto bene alle situazioni negative…

  2. Mamma mia ancora conquesta storia!!!è formula 1 , cavolo si è scusato , con Webber , con il team , a noi non ci deve spiegazioni solo per il fatto che ci ha fatto divertire , basta ! Io lo ricorderò come un campione che come altri se piu o meno ha e avrà qualche macchia di troppo di agonismo

  3. Ok, Vettel mi sta sulle p***e, ma onestamente si sta esagerando con questa storia.
    Ha sbagliato cavolo, succede! Mo’ basta…
    Ho l’impressione che queste 3 settimane di stop saranno moooolto lunghe. -.-‘

    1. Ok verissimo, però almeno così i “giornalai” non rompono las pelotas con l’errore di Alonso e della Ferrari. Se non ci fosse stata la cassata di Vettel, da una settimana e per altre due i giornali parlerebbero solo dell’errore. Per una volta preferisco che sul banco degli imputati per tre settimane, ci siano le lattine e il ditino.

  4. Capisco la cosa ma ora basta! Cazzo è un pilota! Ha sbagliato, ok, ma è un polverone esagerato questo, come se avesse ucciso qualcuno. E’ un accanimento bello e buono!

    1. QUOTONE! mi hai tolto le parole di bocca.
      Sarà la storia a dire se Seb verrà ricordato come il bambino che non rispettava gli ordini del muretto o un grande campione con qualche piccola macchia. Il resto è solo teatrino da 2 soldi.

      1. io lo ricorderò sicuramente come un campione con delle piccole macchie…come tutti i grandi di questa disciplina del resto…

  5. beh oddio sporcata … insomma … capisco essere critici e tutto … ma in definitiva non ha tirato una ruotata ad un avversario per il titolo all’ultima corsa … e anche se fosse così tanto sporcata non sarebbe … parlando onestamente (dal punto di vista intellettuale) ogni pilota di punta ha i propri scheletri nell’armadio … si può discutere, criticare ma alla fine anche situazioni del genere vanno a differenziare un pilota normale da un Campione … come dire: bisogna avere le palle anche di giocare sporco … o di fare la carognata … 🙂

Lascia un commento