Hembery: “Gomme da rivedere? Forse dopo il Bahrain”

2 aprile 2013 09:51 Scritto da: Davide Reinato

Pirelli_Formula 1_2013Il gran polverone in casa Red Bull, all’indomani del Gran Premio della Malesia, ha coperto di fatto alcune lamentele da parte delle squadre circa l’alto livello di usura sulla gamma di pneumatici 2013.

In particolare, tutto è partito proprio dai due piloti del team di Milton Keynes, infastiditi sull’incidenza della gomma sulla loro prestazione globale, tanto che lo stesso Webber dopo Sepang ha ammesso: “Gomme, gomme e ancora gomme… si parla solo di questo”. Ma non è una novità.

Come è ormai noto, Pirelli si attiene a determinate specifiche richieste dalla FOM e dai team, pensate per allargare la forbice delle strategie e dare più spettacolo in pista. Quest’anno però la musica sembra diversa e lo stesso Jenson Button – considerato uno dei migliori nella gestione delle gomme – ha ammesso che la gamma PZero 2013 ha una durata limitata a prescindere da come lo si utilizza. “Non è come lo scorso anno, è piuttosto difficile da comprendere”, ha ammesso JB.

Sulla questione è intervenuto Paul Hembery, direttore Motorsport di Pirelli, che pur ritenendo che tutto vada secondo programma, ha dato disponibilità ad una possibile revisione sulle gomme. “Se c’è qualcosa da rivedere, lo faremo dopo le prime quattro gare. E’ ancora molto presto”.

Secondo il manager inglese, le critiche avanzate dalla Red Bull sono un caso isolato: “Bisogna intervenire se anche le altre squadre saranno d’accordo. Pensiamo di aver capito quale sia il problema, ma se vai a intervenire sulle gomme su indicazione di una sola squadra, ci sarà il caos nel paddock!”.

14 Commenti

  • Si risolverà tutto in una bolla di sapone perchè la Pirelli non ha nessuna intenzione di cambiare e sopratutto se lo deve fare come è giusto vuole che siano d’accordo tutte le squadre ma già sò che Ferrari e Lotus sono contrari!Poi vorrei sottolineare che le gomme sono uguali per tutti e che la scelti la FIA ma con il benestare delle squadre.Comunque a tutti quelli che dicono che questo mondiale è condizionato dalle gomme vorrei dire che invece a condizionare il mondiale saranno le gomme in caso si ritorna a vari fornitori perchè forse vi siete dimenticati che sfornavano evoluzioni una dietro l’altra e con miglioramenti anche di secondi ciò significa che anche una macchina più veloce di mezzo secondo arriva dietro ad un altra perchè il suo fornitore è riusciuto a fare gomme migliori,invece oggi le gomme sono uguali per tutti e vince la macchina migliore dove per migliore s’intende la macchina che è veloce e allo stesso tempo gestisce meglio le gomme

  • E’ chiaro che non si puo’ dare colpa alla Pirelli, in quanto hanno fatto solo quello che e’ stato chiesto.
    Ed e’ anche vero che con queste gomme si vedono molti piu’ sorpassi e differenti strategie che non una volta dove in una gara era anche possibile vedere 0 (zero) sorpassi.
    Cosi’ pero’ si sta’ mortificando il vero senso delle gare. I piloti piu’ che spingere al massimo devo stare attenti a non consumare benzina e trattare bene le gomme (con una piccola spiattellato comprometti la gara…..). E questo non mi piace.
    Io invito i responsabile del blog aprire una sorta di “forum” sulle regole “secondo noi da cambiare” per permettere ai nostri piloti ed alle nostre scuderie di darsi battaglia vera a suon di sorpassi (a ruote fumanti) e sfide al limite. Se devo essere onesto il sorpasso di Vettel a Webber, a parte polemiche varie scoppiate dopo, e’ stato esaltante. Per me queste dovrebbero essere le gare.
    Io dico la mia sulle gomme:
    3 mescole: morbide, medie, dure.
    Liberta’ di utilizzarle a piacimento durante la gara
    Obbligo di almeno 2 soste a gara (ma liberi di farne anche 3/4/5 ecc)
    Monogomma uguale per tutti nelle qualifiche
    togliere il numero massimo di pneumatici.

  • Federico
    Torniamo al multigomma… Michelin, Bridgestone, e c’erano altri disposti ad entrare come la Kumho mi pare… poi Pirelli a raccogliere le briciole anzi i suoi pezzi di gomma…. è scandaloso come fuori traiettoria sia un campo minato di pezzi di gomma. Con i produttori precedenti non c’era questo problema.
    E fare una gomma che fa tutta la gara no vero???
    Se vuoi vincere hai solo una strategia…. sorpassare in pista!

    Bravo, sennò a cosa servono kers e DRS?
    Io sarei per due mescole di gimma comunque una dura e una più morbida, e cambio di gomma libero, come negli anni 90′ prima dei rifornimenti ai box!

  • Torniamo al multigomma… Michelin, Bridgestone, e c’erano altri disposti ad entrare come la Kumho mi pare… poi Pirelli a raccogliere le briciole anzi i suoi pezzi di gomma…. è scandaloso come fuori traiettoria sia un campo minato di pezzi di gomma. Con i produttori precedenti non c’era questo problema.

    E fare una gomma che fa tutta la gara no vero???
    Se vuoi vincere hai solo una strategia…. sorpassare in pista!

    • Non è colpa i Pirelli, la tecnologia per fare una gomma altamente performante e che duri tutta la gara c’è, basta guardare il motogp. Pirelli stessa ammette che il degrado è un aritifizio scenico voluto dalla federazione.
      Per quanto a me piacerebbe tornare al multigomma bisogna ammettere che non è possibile a meno di non vedere più pit-stop. Perchè se si tornasse ad avere più produttori avremmo tranquillamente gomme che durano tutto il gp.

      • non sono d’ accordo , se avessimo piu’ gommisti succederebbe come alcuni anni fa’ quando le gomme regalavano secondi alle vetture e tutto era troppo estremo vedi Michelin ad Indianapolis… e poi se Red bull beccasse anche il gommista buono ..ciaooooo

    • Goodyear4F1

      Ma il problema non è solo il produttore della gomma…tempo fa c’erano le gomme che duravano un’intera gara e Pirelli sarebbe in grado di replicarle, ma Bernie e la FOM vogliono delle gomme che si consumino per aumentare lo spettacolo e fare qualche pit stop durante la gara per aggiungere imprevedibilità e sorpassi…solo che quest’anno hanno un po’ esagerato nelle richieste di una gomma più performante e Pirelli ha portato mescole troppo morbide…basterebbe tornare ad una mescola più simile al 2012 e tutto si risolve…

  • Obiettivamente queste gomme sono una presa in giro della vera F1 però sarebbe ingiusto cambiare dopo una singola lamentela. Si cambierà se e quando TUTTI i team saranno d’accordo a cambiare altrimenti ci si adegua a quello che c’è.
    Lattinari, potreste sempre chiedere una deroga, ormai sarete pratici della cosa no?

  • Goodyear4F1

    Già dai test di Barcellona si capiva che queste gomme erano troppo morbide…lì c’erano le attenuanti del freddo, della pista abrasiva, ecc… ma che le supersoft non finissero un giro era imbarazzante! Poi che sia RBR a lamentarsi lo trovo patetico…

  • fosse vera sarebbe una vergogna! red bull e mercedes le vogliono modificare perche partendo spesso davanti anzi la red bull praticamente sempre , meno ingonbri ci sono è piu facile è per loro , ma se lo sono scordati quanto erano noiose l’anno scorso le gare da meta stagione in poi se non fosse stato per le rimonte di alonso? pochi sorpassi e chi partiva davanti ci arrivava cioe la red bull , erano delle processioni! almeno cosi diamo piu vivacita alle corse , vediamo strategie diverse e chi è dietro puo recuperare , poi è ovvio che se dovessero aumentare le soste e le gomme diventare un problema per la sicurezza o durare non piu di 4 – 5 giri a set allora si che si dovrebbero cambiare ma fino a quando le soste sono solo 3 e non creano problemi per la sicurezza io non le cambierei

  • Lasciamo scegliere le gomme alle scuderie…..se volgiono fare 20 pit stop portano le red…altrimenti le orange e fanno 2 soste

  • Si dovrebbe tornare alle gomme del 2012,queste incidono troppo…e i piloti sono costretti ad alzare il piede =meno spettacolo!!!

    • si diceva la stessa cosa nel 2012 e nel 2011. Facciamocene una ragione, la FOM ha chiesto alla Pirelli di fare gomme di pastafrolla e la Pirelli, professionalmente, fa ciò che vuole il cliente

      • pienamente d’accordo, infatti button ha detto ch esono più difficili da capire, ci vuole tempo…ovviamente dei test supplementari farebbero comodo ma i garagisti preferiscono starsene al caldo in fabbrica…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!