Boullier: “Vedrete, la vera Lotus è quella di Melbourne”

3 aprile 2013 17:06 Scritto da: Antonino Rendina

Il team principal della Lotus ascrive il passo falso della Malesia alle difficili condizioni atmosferiche, non congeniali alla Lotus, promettendo al contempo grandi prestazioni già dal Gp di Cina.

raikkonen-australia-lotus-e21-2013“In Malesia ci sono state condizioni particolari che non ci hanno avvantaggiato” così Eric Boullier, il boss della Lotus, che non ammette ipotesi di eventuali cali di forma della propria squadra:

“Sepang non ha detto la verità, ci sono state condizioni positive per Mercedes, Red Bull e Ferrari, ma non per noi. Non siamo riusciti a dimostrare il nostro potenziale; in condizioni normali raccoglieremo ben altri risultati”.

Troppo il tempo perso con le intermedie a inizio gara, con l’asfalto bagnato che non si è sposato perfettamente alla E21, impedendo a Kimi Raikkonen e Romain Grosjean di sfoderare tutto il ritmo della vettura:

“Le qualifiche sono andate così e così, e abbiamo perso troppo tempo a inizio gara. Poi il passo non è stato male e la strategia è stata buona. Quest’anno conta la gestione delle gomme e purtroppo a Sepang non abbiamo trattato gli pneumatici come volevamo, per questo dobbiamo aspettare condizioni di pista normali e sono certo che torneremo davanti”.

Il team principal della Lotus ha parlato anche delle qualifiche, visto che la Lotus sul giro secco in queste due prime gare ha pagato qualcosina di troppo nei confronti delle dirette rivali. La scuderia inglese confida molto in una serie di aggiornamenti pronti per Shanghai:

“In Cina avremo alcune modifiche su entrambe le monoposto che dovrebbero farci guadagnare qualcosa sul giro secco. Siamo pronti a fare meglio di sabato, mentre sul passo gara direi che ci siamo”.

Con una vittoria all’attivo e una monoposto sinceramente performante, oltre che gentile con le mescole, quello che si respira ad Enstone è ancora un vento di sano ottimismo.

6 Commenti

  • Penso che abbia ragione Boullier, la vittoria in Australia non è stato un fuoco di paglia. In Malesia in qualifica sono stati sfortunati. Raikkonen in Q1 e Q2 stava andando molto bene, ma poi la pioggia ha scombussolato tutto, poi anche la penalità. Grosjean non ha potuto effettuare il giro con gomme nuove in Q2. In gara hanno cercato di rimediamere e in un certo senso ci sono riusciti, ma la pista bagnata all’inizio non li ha aiutati.

    In Cina li vedo bene sempre se non piove.

  • Goodyear4F1

    Forse una delle pecche che la Lotus si è portata dall’anno scorso è l’incapacità di adattarsi in modo ottimale a tutte le piste…già nel 2012 fece registrare ottime prestazioni in alcuni circuiti e fu invece meno brillante in altri…se dovessero trovare continuità di risultati allora sarebbero veramente pericolosi per il titolo!

  • Ferrarista87

    Invece la vera Ferrari ancora la dovete vedere!!! sarà una gran lotta quest’anno , ma la F138 stavolta è la vettura giusta!!! Forza Ferrari!

  • Questo è quello che ho detto io anche dopo il Gp di Malesia(e anzi aggiungerei rispetto a quello detto da Boulliere fino a che le qualifiche erano asciutte Kimi stava nei primi quattro quindi anche sul giro secco non la vedo cosi male) estrapolando dalla gara di kimi le fasi di pista asciutta e senza stare dietro a vetture molto lente aveva il passo dei migliori,comunque in Cina ha il vantaggio di avere delle mescole più morbide e sopratutto speriamo che finalmente ci sia un week-end “normale” e poi vedremo,in più secondo me la Lotus in una gara come questa della Cina dove le mescole sono contigue invece di fare un cambio in meno e magari trovarsi in difficoltà negli ultimi giri come l’anno scorso,dovrebbe magari provare a fare gli stessi cambi degli altri ma usando gomme soft e una sola volta le medium e secondo me potrebbe essere una carta vincente!Poi a qualcuno sembrerò di parte ma penso che sia quasi palese che anche se i valori veri si devono vedere per come è andata la corsa a differenza di come vogliono affermare molti secondo me Boulliere ha ragione ad essere ottimista perchè è molto più attendibile il risultato australiano che in malese dove la gara è stata più caotica

  • Caribbean Black

    Speriamo davvero….la F1 ha bisogno anche di un ricambio a livello di competitività massima, tra i vari top team.

    E’ bello vedere un’altra squadra che prima era di rincalzo, giocarsi il titolo assieme alle squadre piu blasonate.

    Per quanto mi riguarda, mi auguro che anche noi riusciremo ad inserirci nella lotta al titolo, o almeno a dare fastidio, anche se oramai non ci credo, visto che un ritardo del genere tra qualifiche e gara, non si recupera, ne soprattutto si colma….ed anche se si colmasse parzialmente, non possediamo i piloti adatti ad effettuare quel colpo di reni nei momenti di crisi.

    Detto questo, benvenuta Lotus tra i grandi del campionato….è oro colato per questo sport.

    …ma cmq….ora e sempre….

    Forza McLaren!!!

    • Ti quoto al cento per cento ma mi dispiace solo dirti che da tifoso mclaren sottovaluti troppo la tua squadra che è una delle migliori anzi la migliore a recuperare svantaggi impossibili a stagioni in corso e poi il problema di questa vettura è che non facile da capire quindi magari se trovano il bandolo giusto potrebbe essere velocissima

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!