Bianchi ammette che la Ferrari è un obiettivo realistico

9 aprile 2013 10:16 Scritto da: Davide Reinato

Il pilota francese della Marussia ha un chiaro obiettivo in testa: arrivare, in un futuro non troppo lontano, a correre per la Scuderia Ferrari.

Jules-Bianchi-Marussia

Gouzin Theophile, l’ingegnere di pista di Jules Bianchi in Formula 3, in una intervista concessa ad Autosport quattro anni fa disse: “Vedrete, è più veloce anche di Vettel”. Parole che oggi iniziano a prendere un altro valore. In appena due weekend in Formula 1, il francese ha già attirato a sé tantissima attenzione. Tra i cinque esordienti della stagione, al momento sembra davvero il più interessante.

“Dal GP di Spagna potrò considerarmi al 100%” ha detto nei giorni scorsi. E la situazione si fa, dunque, ancora più interessante. Perché finora il ragazzo si è comportato ottimamente, sfruttando la poca pressione a cui è sottoposto correndo con un team come la Marussia. E se non si considera ancora al top della forma, possiamo dire che il bello deve ancora venire?

“Forse è meglio iniziare in F1 con un po’ meno di pressione. Ci si può divertire di più e concentrarsi maggiormente per fare esperienza. Molti hanno detto che nelle esperienze precedenti, quando sono stato sotto pressione non ho fatto bene. Ma io credo di averlo fatto, perché sono sempre finito tra i primi tre. Ho fatto degli errori, ma sbagliano anche i migliori”, ha ammesso Bianchi.

Jules non si fa illusioni, ma ammette che nei suoi progetti futuri vuole far entrare la Ferrari. “Sto parlando con la Ferrari in quanto sono ancora membro della loro accademia”, ha ammesso ai microfoni di Sky UK. “Sicuramente loro stanno osservando quello che sto facendo. Ma non voglio aggiungere pressione, adesso sono con la Marussia e devo pensare a fare un buon lavoro, poi vedremo cosa succederà”.

Ovviamente, il francese – dalle origini italiane – non fa segreto di sognare un contratto da titolare a Maranello. “E’ qualcosa che abbiamo in mente, perché ho già un contratto con l’Academy, quindi di sicuro c’è l’intenzione di fare qualcosa insieme in futuro. Ma è troppo presto per saperlo, abbiamo fatto solo due gare… ne mancano ancora 17! Ho bisogno di stare a questo livello e migliorare. Vedremo cosa succederà il prossimo anno, ma sarei comunque lieto di rimanere ancora insieme alla Marussia!”.

21 Commenti

  • quando Alonso salì sulla Minardi di F1 per delle prove comparative girò di un secondo e mezzo più veloce di chi aveva girato prima di lui con la stessa vettura, una volta fattolo fermato per paura potesse avere un incidente tranquillamente ammise di non avere tirato poi così tanto. Kyalami 1984 un giovane debuttante corre con una sorta di carro armato a 4 ruote e arriva sesto svenendo per la fatica dopo avere varcato il traguardo e dopo due GP entrò nella leggenda con un fantastico Montecarlo. Ormai si è capito che stanno spingendo pazzamente questo Bianchi, magari è anche bravino ma calmi che non è nulla di eccezionale a meno che non ci si voglia far belli agli occhi di mister FIA ma allora è un altro discorso ….. diciamo che le sue gesta oscureranno Shummy e Senna !!!!

  • ..era dai tempi di Alonso in Minardi,che un debuttante non mi colpiva tanto,come questo ragazzo.
    L’ideale per lui ,è per la Ferrari ,sarebbe un ulteriore anno di gavetta ,magari in Sauber, per poi metterlo sulla amata rossa nel 2015.
    Ma qua nasce il problema,a meno di una riconferma di Felipe per un altro anno ancora.
    Quale Agnello sacrificale, far sedere sulla monoposto di Maranello,per una SOLA stagione,
    forse BARRICHELLO..??

  • @inogard: in gp2 veramente ha fatto due volte terzo, al primo anno e’ stato primo dei rookie con il record stagionale di pole, il secondo ha fatto di nuovo terzo, ha fatto pole giri veloci vittorie e podi… Tranne l’Ungheria ha fatto almeno un podio in Ogni pista… Non mi sembra male!

  • Io mi chiedo se qualcuno a seguito Bianchi nelle formule minori e in particolare in gp2,CHE RISULTATI HA AVUTO???? è un MEDIOCRE(anche meno) pilota come tanti altri,dalla sua ha un curatore che porta un gran cognome e che da presidente FIA ha un grana potere con la stampa

  • Fravex
    M@gicFra : Conoscendo Alonso ne dubito, lui vuole il Team tutto per se non ama condividerlo con qualcun’altro soppratutto se questo qualcuno è forte quanto lui. ( Esempio l’ampante è il 2007 in McLaren con Hamilton )

    …………… curioso che Hamilton, in Mondo visione definisce Alonso il miglior pilota che c’è in circolazione.
    Non sarà che forse qualcuno non conosce la realtà del 2007? Oppure ci tiene a spalare sentenze gratuite, giusto per fare quell’odience tipico del Bar ciccio pippa?
    No e?

  • Fravex
    M@gicFra : Conoscendo Alonso ne dubito, lui vuole il Team tutto per se non ama condividerlo con qualcun’altro soppratutto se questo qualcuno è forte quanto lui. ( Esempio l’ampante è il 2007 in McLaren con Hamilton )

    @Fravex Sicuramente con questo post faccio un bel balzo nel futuro…ma proviamoci…sperando di non tirare sfondoni, cmq…
    Beh, si Alonso è fatto così, come tutti i campioni…ma Bianchi e giovane e semmai arrivasse in Ferrari tipo nel 2016 con un Alonso a fine carriera il suo obiettivo sarebbe uno solo, batterlo e diventare prima guida della Ferrari, insomma è troppo presto per fare questo tipo di analisi, ma credo sarebbe il percorso giusto per lui, fare due anni alla Sauber e poi sfidare il pilota N° 1 della rossa, se andasse così e riuscisse a prevalere su Nando, dopo non credo che dovrebbe preoccuparsi più di tanto di chi la Ferrari scelga per affiancarlo in squadra…
    CMQ resta il fatto che Jules è un pilota FDA e se sei lì è perchè te lo meriti, hai potenziale e la speranza è di salire sulla rossa in futuro, o magari puntare in alto con un altro team come ha fatto Perez, ma ripeto, se la Ferrari ti “molla” ad un team avversario, forse, sotto-sotto, non ci teneva poi così tanto ad averti nel team…
    Staremo a vedere…;-()

    • lewis_the_best

      guarda che bianchi è in marussia solo xke il pilota pagante che doveva fare la stagione nn ha più avuto le liquidità necessarie! Quindi andiamoci piano prima di dargli del fenomeno solo xke batte un signor nessuno di nome chilton

      • Premesso che io non sono un “tifoso” Ferrari e nenche di Bianchi, ma perchè allora non ci vai tu in Marussia visto che sia lui che Chilton sono una nullità, da sempre in qualsiasi categoria automobilistica per correre bisogna aver prima di tutto sponsors, nella figura di propri ovvero di famiglia, o di partner pubblicitari, se così li vogliamo chiamare, qundi se vuoi dimostrare almeno di essere qualcuno o di poter fare esperienza, qualsiasi essa sia, dei spendere milioni e milioni…credo che Bianchi, Chilton e qualsiasi altro pilota hanno pieno diritto di stare dove stanno e nessuno con esperienza al massimo di Gran Turismo of F1 derivante dalla Playstation può azzardarsi a criticare qualsiasi pilota di qualsiasi categoria!

  • Senna ragionava così e diceva che era molto importante farsi le ossa in team minori prima di approdare a top team, e secondo me aveva ragione, poter tirare fuori il meglio di te senza la pressione che hai addosso in un top team credo che sia importante per la formazione caratteriale del pilota.
    Se no si rischia di fare la fine di Grosjean, che adesso sembra un po’ correre con l’ansia di sbagliare, e questa insicurezza sicuramente non ti aiuta ad essere un campione

  • Io se fossi in te ci penserei bene, del resto saresti un talento sprecato in Ferrari, visto che li molto probabilmente finiresti per fare lo scudiero all’ Alonso della situazione.

    • Scusami Fravx ma non sono d’accordo e ti spiego perchè…
      Bianchi è un pilota che rappresenta il futuro della Ferrari, non per forza deve fare da scudiero ad Alonso ora o a Vettel o chicchèsia domani…Bianchi è un talento puro, sono bastati due GP per capire che è un manico di talento, adesso ne ha davanti altri 17 per confermare le buone sensazioni e le aspettative che tutti hanno su di lui, ci sono talenti che si riconoscono fin da subito, Senna su Toleman, Schumy su Jordan, Hakkinen su Lotus, Vettel su BMW Sauber e ora Bianchi su Marussia, non credo che se la Ferrari ha scartato Perez lo ha fatto così tanto per fare, Jules se e quando arriverà a Maranello avrà tutto per dimostrare quanto vale come pilota, se poi verrà “sacrificato” al ruolo di seconda guida sarà perchè il suo compagno di team andrà più forte di lui, insomma non penso proprio che la Ferrari abbia istituito l’FDA solo per far crescere le seconde guide…no?

      • Fravex pardon…

      • M@gicFra : Conoscendo Alonso ne dubito, lui vuole il Team tutto per se non ama condividerlo con qualcun’altro soppratutto se questo qualcuno è forte quanto lui. ( Esempio l’ampante è il 2007 in McLaren con Hamilton )

    • non è detto che con un campione in casa ci sia bisogno di prenderne uno da un altro team…

    • …e molto probabilmente , potrebbe essere proprio lui l’Alonso della situazione.
      Mai dire mai. se ha la stoffa del campione si vedrà, per il momento la mentalità è quella giusta.

  • Vediamo come va avanti, ha cominciato bene ma il campionato non dura 2 gare. Sarebbe interessante avere un confronto con un teammate un po’ più competitivo del figlio di papà.

  • no, jules non corriamo!

  • lo penso anchio sta facendo bene jules

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!