Qualifiche in Cina, “Mercedes Premiere”

13 aprile 2013 13:20 Scritto da: Diego Mandolfo

Qualifiche in Cina, Hamilton trova il feeling con la W04 e  il giro secco e stampa la sua prima pole in Mercedes.

hamilton

Shanghai è il circuito delle prime volte per la Mercedes. Hamilton ha colto oggi la sua prima Pole Position con le Frecce d’Argento di Stoccarda. E proprio qui in Cina, l’anno scorso, il suo attuale team mate, Nico Rosberg aveva conquistato la sua prima vittoria in carriera e regalato alla scuderia tedesca prime pole e vittoria del nuovo corso, dopo il Mondiale del 1955.

Oggi, l’anglo-caraibico ha concluso brillantemente il Q3, riuscendo a essere quasi 3 decimi più veloce di Kimi Raikkonen su Lotus. Ottima anche la prestazione dell’altro alfiere Mercedes: Rosberg, che ha fatto un errore nell’ultima curva, ha chiuso col quarto tempo a poco più di 3 decimi dal Poleman. Terzo Fernando Alonso con la prima delle Ferrari. La ventisettesima pole in carriera per Lewis arriva al termine di un giro incredibile, che dimostra l’inizio di un ottimo feeling con la W04.

Provo una sensazione incredibile -ha commentato a caldo Hamilton-. Sono molto felice di aver conquistato la mia prima pole. Il giro è stato grandioso. Spero davvero di poter continuare così anche domani. Il gap con gli altri è abbastanza sorprendente. Nelle ultime prove libere le Ferrari erano davvero veloci e noi non sapevamo se avremmo trovato il giusto passo“.

Pensando già alla gara e alle strategie legate al consumo delle gomme, il Team Principal dell’AMG Mercedes, Ross Brawn ha affermato: “I piloti che partiranno con gomme morbide dovranno fermarsi relativamente presto. Sarà una gara affascinante!“. Seguendo il ragionamento del fine stratega inglese e guardando la griglia di partenza infatti, non si può non considerare il fatto che i piloti davanti a Button e Vettel (rispettivamente 8° e 9°) dovranno fermarsi dopo pochi giri. Chi invece, come l’inglese della McLaren e il Campione del Mondo, parte con gomme medie dovrebbe poter contare su una durata di circa 20 giri.

 

29 Commenti

  • BAsta con ste cazzate che Schumacher non aveva avversari! Schumacher non aveva avversari semplicemente perchè era il più forte di tutti, dimostratemi il contrario!
    Poi che 7 titoli li abbia vinti anche perchè correva per il team allora migliore non c’è dubbio, che ci voglia anche una congiuntura fortunata per vincere 7 titoli è ovvio, ma era il migliore punto e basta!

  • kappa
    Schumifan,ha ragione F1forever,non scaldarti contro chi parla contro Schumacher.I risultati parlano a favore del tedesco,è storia e la storia è sovrana che piaccia o no: 7 titoli mondiali, punto.Poi è normale paragonare Schumacher a Fangio,Prost o Senna ma paragonare lo stesso Schumi ad un pilota che ha vinto un solo titolo mondiale nel 2008 all’ultima curva per un solo punto è surreale per non dire patetico.
    Grandi campioni quelli che vincono con il compagno di squadra attaccato al culo con Ross Brawn che si sgola per non farlo passare
    Perlomeno,quando Rosberg andava più veloce di Schumacher si diceva che Schumacher era vecchio(in effetti aveva 44 anni),Hamilton invece è giovane,come si fa adesso?
    Gìa Rosberg può sempre avere un problema elettronico oppure deve risparmiare benzina oppure il bullone non si avvita bene (2012 docet).
    Poi,quando Hamilton vincerà 8 titoli mondiali 95 gare e 70 pole position sarà più grande di Schumacher e sarò il primo ad ammetterlo e questo vale anche per altri piloti ad esempio Vettel o Alonso.Ma fino ad allora Schumacher sarà il più grande che questo piaccia o no,come ho già detto è STORIA.Il resto è aria fritta.

    Come non quotarti!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!