Webber retrocesso all’ultimo posto per mancanza di benzina

13 aprile 2013 12:11 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il problema che ha costretto Webber a concludere le qualifiche anzitempo non ha convinto i commissari che hanno così penalizzato l’australiano.

Webber_MontmelòMark Webber è stato retrocesso all’ultimo posto della griglia di partenza del GP di Cina. Le verifiche tecniche effettuate sulla RB9 al termine delle qualifiche hanno riscontrato la mancanza del quantitativo minimo di benzina nella Red Bull dell’australiano. Webber, che era stato costretto a parcheggiare la sua vettura per un problema proprio alla pompa della benzina, passa così dal 14° al 22° posto sulla griglia.

Mancava pressione alla pompa della benzina e così ho dovuto fermare la macchina” aveva dichiarato al termine delle qualifiche Webber. La FIA ha però verificato che la RB9 non aveva a bordo la quantità minima di carburante necessaria e ha così penalizzato Mark, retrocedendolo all’ultimo posto sulla griglia. La Red Bull, in un comunicato stampa, ha fatto sapere della penaltità inflitta a Webber: “Il team constata che la vettura non aveva la quantità minima di carburante nella vettura. Così come scritto nel regolamento tecnico, solo 150ml di benzina erano a bordo della macchina, insufficienti per poter fornire il litro per le verifiche tecniche e per poter tornare ai box”.

La stessa penalità era stata inflitta al compagno Sebastian Vettel lo scorso anno nel GP di Abu Dhabi e a Lewis Hamilton nel GP di Spagna, quando entrambi furono costretti a partire dal fondo dello schieramento.

34 Commenti

  • Vá che strano…avrei giurato che per Mark sarebbero state rose e fiori…
    La benzina gliel’ha messa voldemarko??? 😀

  • Non è il primo e non sarà neanche l’ultimo che ha questo problema anche lo stesso Vettel in red bull e facile quando si è in difficoltà magari cercare di tirare su tutto e si sbaglia purtroppo visto quello che è successo nell’ultimo gp spuntano molti fantasmi ma penso che bisognerà aspettare qualche gara per capire se è stato uno stupido errore o un tentativo di danneggiare Webber!Anche se io non ho dubbi che è stato solo una cagata colossale perchè se si voleva danneggiare Webber nell’interesse del team l’avrebbero fatto in q3 e non in q2,riflettete e non guardate solo con gli occhialini rossi

  • i soliti furbetti, le tentano tutte pur di rimanere davanti, soprattutto quando non sono i più veloci…..VERGOGNA!

  • Io resto fuori dalla polemica sulla volontarietà o meno della faccenda, perchè in F1 ci sono tanti e tali interessi in gioco che è assolutamente impensabile che la cosa sia accaduta per scelta, piuttosto resto perplesso dalla penalità inflitta dalla FIA, perchè anche nel caso di Webber, si configurano due violazioni distinte e separate, la prima riguarda il fatto che la macchina non è stata ricondotta ai box e la seconda perchè Webber non aveva il quantitativo di carburante necessario ai controlli. Evidentemente, ormai, per “par condicio” la pena è stata parificata per tutti.

  • Poverino ?? Per cortesia, facciamo una vittima di Webber….

  • F1 - Ferrari

    Joni
    Ma guarda… E dire che c’erano un paio di fenomeni che ipotizzavano scenari simili per il povero Massa nel caso avesse insidiato troppo Fernando… Chissà dove sono finiti ora…

    PAROLE SANTE (scusatemi il maiuscolo).

    Ieri si sono letti dei “commenti” imbarazzanti su questa questione.
    Roba da brividi. Da poveracci.

  • E c’è ancora chi si lamenta di Domenicali, cari ferraristi, questi ne combinano di tutti i colori, si superano ad ogni Gran Premio con strategie sempre più folli, … e,nonostante tutto, vincono. Non sono passati 4 mesi da Abu Dhabi e l’hanno rifatto, anche la scelta di rinunciare alle prime file e’ una scicchezza, se non avessero Newey e Vettel non so che farebbero….se Horner fosse alla Ferrari gli avreste già fatto passare la benzina sotto la porta di casa e dato fuoco

  • Ma guarda… E dire che c’erano un paio di fenomeni che ipotizzavano scenari simili per il povero Massa nel caso avesse insidiato troppo Fernando… Chissà dove sono finiti ora…

  • Questo succede a lamentarsi contro ditino…

  • personalmente non credo alle coincidenze, povero webber..

  • Maledetti…non mi piace..povero webber…diranno che è stato un errore della macchina che immette benzina, ma poverino..essere trattato così..io starei solo per spillargli tutti i soldi possibili ed anche di più

  • Vettel e la Red Bull stanno facendo un tentativo disperato, sopratutto perchè non si sa quanti giri potranno fare le medie con la vettura a pieno carico. Nei long run con temperature più basse e quindi migliori per le gomme, cominciavano a perdere già dopo 10 tornate circa sette decimi, sommati ai secondi che Vettel perderà ad inizio gara, più quelli che perderà al primo pit degli altri, (e già perchè gli altri monteranno gomme medie NUOVE quando vettel avrà fatto già almeno 6 o 7 giri con carico di benzina massimo) secondo me al suo pit Vettel si rtroverà nel gruppo dei lenti, senza possibilità di poter superare sui rettilinei.
    Ma chi vivrà Vedrà!
    <<<<<<<<<<<<<<<<per quanto riguarda Webber, che dire: L'hanno fatta proprio sporca. In Q2 non si mette la benzina al limite, mai e in nessun caso.

    Il Gp di Cina conta 56 giri, quindi si potrebbero ipotizzare i pit in questo modo:
    Chi parte con gomme Soft
    1 al giro 6/7 Medium Nuova
    2 al giro 22/23 Medium Nuova
    3 al giro 40/41 Medium Nuova
    Chi parte con gomme Medium
    1 al giro 16/17 Medium Nuova
    2 al giro 32/33 Medium Nuova
    3 al giro 47/48 Soft Nuova

    Considerando che le gomme Medium riescano a fare 16/18 giri senza perdere troppo la prestazione.
    Se dovessero floppare anche le Gomme Medie allora vedremo anche 6 pit con un finale scintillante (vetture che corrono sui cerchi.)

  • infatti mi sa’ che mi sono perso qualcosa eheheh

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!