Bahrain: Ferrari, un inizio positivo nel venerdì di Libere

19 aprile 2013 18:26 Scritto da: Davide Reinato

Giornata produttiva per la Ferrari in quel di Sakhir. Alonso e Massa soddisfatti dalle prestazioni della F138 sul circuito del Bahrain.

MANAMA (BAHRAIN)  19/04/2013  © FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARIQuella di oggi è stata una sessione di libere molto interessante. Nei classici long – run che le squadre hanno portavo avanti durante la sessione pomeridiana, sono emersi dati piuttosto incoraggianti per il Cavallino Rampante. 

Sulla lunga distanza i tempi fatti segnare dalla F138 sono stati di 5 secondi superiori rispetto ai short run provati poco prima. Gli avversari, invece, hanno tenuto ritmi anche superiori ai 6 secondi. Questo potrebbe significare che la Ferrari abbia scelto di girare con circa 25 Kg di carburante in meno, probabilmente simulando uno stint di gara differente rispetto a Lotus e Red Bull.

Alonso ha fatto il suo long run con gomme dura mentre Massa con la morbida, così come Raikkonen. Proprio mettendo a confronto lo stint di 9 giri di Felipe con quello di 12 di Kimi, viene fuori la superiorità della E21 che appare addirittura di mezzo secondo al giro migliore della F138.

Proprio Massa ha dato spettacolo in pista, dovendo recuperare la vettura in sovrasterzo più volte durante la sessione. Bello da vedere, molto meno da averci a che fare. Dopo aver ottenuto il miglior tempo nelle prime libere, Felipe ha chiuso in sesta posizione la sessione pomeridiana. “Tutto è andato bene oggi”, ha commentato il ferrarista. “Anche se non è facile dire come andremo domenica. Il bilanciamento della vettura era buono, ma abbiamo sofferto un po’ con le gomme posteriori. E’ abbastanza normale avere un notevole degrado con temperature così elevate e, su questo fronte, c’è davvero tanto da lavorare. Con le gomme medie la F138 ha reagito bene anche nei long run, ma la chiave di lettura della gara sarà la gestione di entrambi i compound, così come decidere se utilizzare o meno gli aggiornamenti che abbiamo provato qui stamattina”.

Anche Fernando Alonso sembra valutare positivamente la giornata di oggi. “Abbiamo avuto un buon inizio e possiamo considerarci abbastanza soddisfatti di come la F138 si comporta. Non abbiamo avuto grandi problemi, né abbiamo dovuto apportare cambiamenti radicali per adattare la macchina a questa pista e ai suoi lunghi rettilinei e curve lente. Purtroppo il vento e la sabbia rendono tutto più complicato, perché l’asfalto non è mai completamente pulito. Tuttavia, le sensazioni iniziali sono buone e penso che possiamo essere sempre nel gruppo di test. Saremo tutti molto vicini, al massimo in due o tre decimi”.

Riguardo i vari aggiornamenti portati in pista stamane, Alonso non si sbilancia: “Non abbiamo ancora deciso se useremo o meno le novità aerodinamiche che abbiamo provato questa mattina. Non è ancora del tutto chiaro su come hanno lavorato. Nel pomeriggio ci siamo concentrati sul confronto tra le mescole. Insomma, ci aspetta una lunga serata per studiare i dati e scegliere la migliore strategia ed il setup per qualifiche e gara”, ha concluso lo spagnolo.

26 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!