F1 Live, GP Bahrain 2013: cronaca della gara in diretta

21 aprile 2013 13:30 Scritto da: Redazione

bahrain-f1-2010Tutto è pronto per il Gran Premio del Bahrain, quarta prova stagionale del campionato di Formula 1 2013. Seguiamolo e commentiamolo insieme grazie al nostro consueto Live Blogging.

Ci attende una gara molto interessante. Dalla pole position scatterà la Mercedes di Nico Rosberg, autore di un giro perfetto nelle qualifiche di ieri. Al suo fianco, sul lato sporco della pista, partirà Sebastian Vettel con la Red Bull. Terzo Fernando Alonso, su cui – proprio in partenza – saranno puntati gli occhi: partirà dal lato pulito della pista e potrà approfittare per mettersi immediatamente davanti al suo rivale principale.  [Risultati qualifiche]

GP BHARAIN 2013 – GARA IN DIRETTA

 

15:49 – A breve su BlogF1.it una sintesi della corsa, i risultati e seguiranno interviste ed approfondimenti
 
15:46 – Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Romain Grosjean sul podio. Suona l’inno tedesco per il tre volte campione del mondo
 
15:41 – Bella gara di Alonso che chiude però solamente in ottava posizione. Massa solamente quindicesimo. Bella gara invece di Perez che ha fatto a sportellate praticamente con tutti, andando a conquistarsi sul campo quel sesto posto
 
Bandiera a scacchi per Sebastian Vettel che vince per la ventottesima volta in carriera! La Lotus è ancora sul podio: Raikkonen è secondo, terzo Grosjean! Quarto posto per Paul di Resta, quinta posizione per Hamilton e sesto Perez
 
Giro 57 – Inizia il giro finale! Hamilton va a prendersi la posizione su Mark Webber. Lewis è quindi in quinta posizione
 
Giro 55 – Duello tra Webber e Hamilton a due giri dalla fine. Al comando, Vettel ha realizzato 1:36.961 ed è il giro più veloce
 
Giro 54 – Lotta a ruota a ruota tra Fernando Alonso e Sergio Perez. Il pilota spagnolo non può utilizzare l’ala mobile posteriore ed è più lento. A 3 giri dalla fine, Fernando ha dovuto cedere la settima posizione
 
Giro 52 – Romain Grosjean è andato a conquistare la terza posizione, buttando giù dal podio la Force India di Paul di Resta
 
Giro 51 – Lewis Hamilton è andato a superare Mark Webber. Il pilota della red Bull sembra avere qualche problema di troppo adesso ed ha perso proprio ritmo.
 
Giro 48 – Sebastian Vettel continua a comanda la gara. Seconda posizione per Kimi Raikkonen che ha 9.8 secondi su Kimi Raikkonen. Di Resta è terzo. Il pilota della Force India si deve guardare da Grosjean che è dietro di 3.1 secondi e tenterà il tutto per tutto per prendersi il podio.
 
Giro 47 – Alonso non vuole perdere tempo e trova il sorpasso anche sul pilota della McLaren. La Ferrari di Fernando conquista ora la settima posizione
 
Giro 46 – Perez supera Button senza grandi problemi. Alonso intanto prova a superare Button e ci riesce! Fernando Alonso ha recuperato ora l’ottava posizione
 
Giro 45 – Vettel al comando con 8.8 secondi di vantaggio su Kimi Raikkonen. Paul di Resta è terzo. Quarto Grosjean, quinto Webber, sesto Hamilton, settimo Button, ottavo Perez e nono Alonso. Occhio alle due McLaren che sono nuovamente in competizione
 
Giro 44 – Grosjean passa Webber. Intanto Alonso è andato ad insidiare la McLaren di Sergio Perez. Intanto Nico Rosberg rientra ai box per la sua ultima sosta
 
Giro 43 – Grosjean ha effettuato il suo pitstop e rientra dietro a Button. Alonso è in decima posizione ed è  in lotta addirittura con Perez e Hamilton lì davanti. Considerando che è senza DRS, il pilota spagnolo ha poche possibilità di lottare per superare gli avversari
 
Giro 42 – Pitstop per Vettel che ha grande margine sugli avversari
 
Giro 41 – Fernando Alonso realizza il giro più veloce con 1:37.204
 
Giro 40 – Vettel continua a girare indisturbato al comando. Il pilota tedesco della Red Bull ha ben 27.6 secondi di vantaggio su Grosjean e 31.7 su Raikkonen. Quarta posizione per Paul di Resta, quinto Webber, sesto Button
 
Giro 39 – Fernando Alonso rientra ai box per la sua ultima sosta. Attualmente è in quinta posizione. Si montano gomme Orange Hard. Rientra ai box anche Perez che monta sempre gomme dure. Intanto, quel contatto tra Rosberg e Hamilton è attualmente sotto investigazione dai commissari di gara
 
Giro 38 – Un replay ha mostrato un contatto tra Rosberg e Webber. I due non erano stati inquadrati in diretta. Intanto, Lewis Hamilton è rientrato ai box per montare gomme Orange Hard
 
Giro 37 – Ancora una foratura alla posteriore destra per Felipe Massa. Il replay ha mostrato che la gomma si è praticamente aperta in due
 
Giro 36 – Team radio per Sergio Perez. Il pilota messicano si lamenta e dice che sta perdendo potenza. Il messicano oggi ha dato davvero spettacolo e chissà cosa si diranno con Button a fine gara… Intanto, giro veloce per Raikkonen che segna 1:38.591
 
Giro 35 – Fernando Alonso si trova in nona posizione al momento, ma deve effettuare un’altra sosta. Vettel continua a girare su 1:39.8. Di Resta è nuovamente secondo, terzo Webber.
 
Giro 34 – Kimi Raikkonen va a prendersi la seconda posizione sulla Force India di Paul di Resta. Intanto, Romain Grosjean ha superato anche Button. Team radio per Vettel dove gli viene chiesto di andare un po’ più piano per gestire le gomme. Intanto Raikkonen rientra ai box per montare gomme Orange Hard. Si ferma anche la McLaren di Jenson Button.
 
Giro 33 – Sergio Perez continua a dare spettacolo. Grosjean lo ha attaccato alla prima curva, ma ha dovuto alzare il piede, perché il messicano ha chiuso benissimo la porta. Ma Grosjean è riuscito, qualche curva dopo, a mettere davanti la sua E21 alla Mp4-28 del messicano
 
Giro 32 – Grande duello tra le due McLaren! Perez ha tentato un altro attacco, ma Button non ha ceduto di un solo centimetro, spingendo verso l’esterno il compagno di squadra. Questi due rischiano di buttarsi fuori e Button, via radio, ha detto: “Dai ragazzi, ditegli qualcosa, ci stiamo toccando fin troppo, andiamo!”
 
Giro 31 – 1:39.3 per Sebastian Vettel. Di Resta è secondo a 14.4 secondi. Raikkonen è terzo con 16.3 secondi. Il finlandese sembra l’unico al momento che sta cercando di andare su due soste.
 
Giro 30 – Perez comunque non sembra arrendersi e continua a farsi vedere negli specchietti di Button. Dietro di loro c’è Rosberg che recupera terreno, sfruttando questo duello interno in casa McLaren.
 
Giro 29 – Vettel ha girato in 1:39.479, ma a tenere banco è la lotta tutta in casa McLaren. Perez è andato ad attaccare Button, i due hanno fatto gran parte del primo settore quasi appaiati, poi Perez ha tamponato Jenson. Sergio ha danneggiato leggermente la sua ala anteriore…
 
Giro 28: Felipe Massa rientra ai box, monta gomme dure e rientra in quattordicesima posizione
 
Giro 27 – Giro più veloce per Vettel che ha girato in 1:38.649. Pitstop per Romain Grosjean per montare gomme White Medium. Rientra in pista in nona posizione. Intanto, Sergio Perez si fa vedere negli specchietti del compagno di squadra Button. Lewis Hamilton conquista intanto la decima posizione superando Bottas
 
Giro 26 – Vettel mantiene il comando della gara con 4.9 su Grosjean. Ma attenzione, perché Di Resta supera ora il pilota della Lotus e va a prendersi la seconda posizione. Duello tra i due piloti della McLaren: Button ha appena superato Perez
 
Giro 25 – Arriva il momento del pitstop per Vettel. Gomme Orange Hard per lui. Il tedesco della Red Bull rientra al comando della gara con Grosjean in seconda posizione e Di Resta terzo
 
Giro 24 – 1:40.7 per Vettel che resta saldamente al comando. Alonso è entrato ai box per il cambio gomme e lo spagnolo rientra in quindicesima posizione, quando mancano 32 giri al termine.
 
Giro 23 – Grandissima azione delle due McLaren su Nico Rosberg. Button ha fatto una grande manovra, con Perez che si è difeso e quasi entrava in contatto con il compagno di squadra. Grandissima azione: Perez è ora nono, Button è decimo. Rosberg undicesimo, fuori dalla zona punti
 
Giro 22 – Vettel indisturbato al comando con 21.5 secondi su Grosjean. Terza posizione di Paul di Resta, Raikkonen è quarto, quinto Hamilton, sesto Hulkenberg, settmo Maldonado, ottavo Webber. Fernando Alonso è nono, ma ha poche possibilità di entrare in zona punti. Continua il duello in pista tra Rosberg e Perez, con il tedesco che è andato a riprendersi la posizione
 
Giro 21 – Vettel chiude il ventunesimo giro al comando, mentre Webber rientra ora ai box. Rientra anche Jenson Button. Giro più veloce di Adrian Sutil con 1:38.909. Gran duello in pista tra Sergio Perez e Nico Rosberg: il messicano riesce a mettersi dietro la W04 del rivale tedesco. Intanto, Felipe Massa è riuscito a passare la Williams di Valtteri Bottas
 
Giro 20 – Vettel chiude in testa il ventesimo giro dei 57 previsti. Webber è secondo e il distacco aumenta a 14.4 secondi. Intanto rientrano ai box sia Rosberg che Perez. I due erano in piena lotta. In pista, però, c’è una gran bagarre tra Button e Grosjean. La Lotus però sembra averne di più, anche se Grosjean sta avendo grosse difficoltà per superare il rivale
 
Giro 19 – Dalla Ferrari continuano ad aggiornare i propri piloti sulle strategie dei rivali. La gara di entrambe le vetture del Cavallino sembra ormai decisamente compromessa. Le due Red Bull sono invece al comando e Vettel detta il ritmo . Intanto, sorpasso spettacolare di Button su Rosberg. Nico è in difficoltà e perde la posizione anche nei confronti di Grosjean
 
Giro 18 – Vettel ha segnato 1:40.112 ed è al comando. Webber è secondo a 10.5 secondi dal compagno di squadra. Rosberg è terzo e si difende con i denti dagli attacchi di Button
 
Giro 17 – Problemi per Felipe Massa che procede lentamente. Pneumatico posteriore destro quasi distrutto. Gara stragata per la Ferrari. Felipe rientra in quindicesima posizione. Si ritira, intanto, Jean Eric Vergne
 
Giro 16 – Vettel continua a girare in 1:39.9, Raikkonen invece rientra ai box. Il finlandese monta gomme Orange Hard e rientra in pista in  undicesima posizione
 
Giro 15 – Vettel leader della gara, Raikkonen secondo a 2.2 secondi di ritardo. Webber terzo a 7.3 secondi dal compagno di squadra.
 
Giro 14 – Di Resta rientra adesso al pit. Sutil è ventesimo, perché in partenza ha sofferto per una foratura. Intanto, Vettel si è andato a prendere la prima posizione su Raikkonen. Ritmo indiavolato del tedesco in questo momento. Webber è ora terzo, quarto Rosberg, quinto Button. Alonso è tredicesimo
 
Giro 13 – Di Resta e Raikkonen continuano a girare in 1:42, ma Vettel lì dietro fa un altro giro veloce in 1:39.462.  Webber è quarto e ha girato in 1:40.579.  Continuano a duellare Grosjean e Perez, mentre Paul di Resta è stato richiamato ora ai box
 
Giro 12 – Di Resta continua a girare in 1:42.965. Raikkonen è secondo e gira in 1:42.3. Ma attenzione a Sebastian Vettel che ha segnato ora il giro più veloce con 1:39.849. Intanto, Nico Rosberg si è andato a riprendere la posizione su Button.  Massa viene attaccato da Grosejan, ma il brasiliano si difende bene. Ne approfitta Perez per avvicinarsi ancora di più. Davvero tutti vicini, gran spettacolo in pista
 
Giro 11 – Team radio per Paul di Resta. La Force India è al comando adesso e ha girato in 1:42.947. Kimi Raikkonen è secondo, terzo Hulkenberg. Quarto Bottas, quinto Vettel, sesto Webber. Dietro di loro c’è Button che attacca Nico Rosberg, con la McLaren che conquista la settima posizione
 
Giro 10 – Rientra ai box Sebastian Vettel. Il tedesco della Red Bull monta gomma a mescola dura. Rientrano anche massa, Perez, Hamilton e Maldonado. Grande traffico in pitlane, mentre Webber segna il giro più veloce con 1:40.030
 
Giro 9 – Vettel chiude al comando il nono giro, seguito a 5.8 secondi da Paul di Resta. Terzo Massa, quarto Perez, quinto Raikkonen. Rosberg e Button rientrano ora ai box. Alonso è in diciottesima posizione
 
Giro 8 – Mark Webber rientra ai box, così come Grosjean. Fernando Alonso continua ad avere problemi con il DRS che rimane completamente aperto. Torna ai box lo spagnolo per chiudere di nuovo l’ala. Gara compromessa per lo spagnolo
 
Giro 7 – Fernando Alonso viene richiamato ai box perché l’ala mobile posteriore è rimasto aperto. Si cambiano le gomme e i meccanici hanno chiuso manualmente l’ala
 
Giro 6 – Fernando Alonso si deve difendere da Paul di Resta. La Force India, che già venerdì aveva mostrato un ottimo passo gara, è in terza posizione e sta insidiando proprio la seconda posizione di Alonso. Ma c’è un problema per Fernando Alonso che ha l’ala posteriore non si chiude!
 
Giro 5 – Alonso riesce a superare Rosberg sul rettilineo principale, ma questa volta il tedesco della Mercedes poco può fare per resistere alla Ferrari dello spagnolo. Vettel ha girato in 1:41.600, seguito da Alonso in 1:42.641. Rosberg chiude il quinto giro ma viene attaccato da Paul di Resta che gli ruba la terza posizione
 
Giro 4 – Fernando Alonso ha superato Rosberg sul rettilineo principale, ma Rosberg si è ripreso la posizione. Mercedes davvero in forma in queste prime fasi. Al momento ci sono dieci piloti in appena cinque secondi abbondanti. Vettel giro più veloce in 1:41.417
 
Giro 3 – Tutti ancora incollati. Vettel sfrutta al meglio la situazione e sferra l’attacco su Rosberg, questa volta è decisivo. Vettel passa dunque al comando della corsa, Rosberg è secondo, ma è ora braccato da Alonso. Quarto Di Resta, quinto Massa
 
Giro 2 – E’ lotta tra Rosberg e Vettel, che lotta ragazzi! Anche Alonso resta attaccato al gruppo. Intanto c’è bandiera gialla: Sutil è entrato ai box per un problema, forse un contatto al primo giro. Foratura per Vergne che procede lentamente
 
Giro 1 – Rosberg parte bene e mantiene la prima posizione. Subito dietro Alonso che guadagna la posizione in partenza, ma Vettel si è ripreso di forza la seconda posizione. Dunque, Alonso resta terzo, quarto Di Resta, quinto Massa, sesto Webber
 
14:04 – SEMAFORO VERDE! VIA VIA VIA! PARTE IL GP DEL BAHRAIN!
 
14:02 – I piloti arrivano sulla griglia di partenza. Occhi a Vettel che scatta dal lato sporco della pista, mentre Alonso è sul lato pulito. Sarà importante partire bene e tenersi lontani dai guai
 
14:00 – Si spengono i semaforo e inizia il giro di formazione. Tutti i piloti si muovono dalla propria postazione senza problemi
 
13:55 – Cinque minuti al via del Gran Premio. Inizia la procedura di partenza e sale la tensione in vista del via
 
13:49 – La griglia di partenza è completa. Ancora 11 minuti e inizierà il giro di formazione. In pole position Nico Rosberg con la Mercedes, accanto a lui la Red Bull di Sebastian Vettel
 
13:42 – Quasi tutti i piloti si sono schierati in griglia. Tra tre minuti la pitlane verrà chiusa
 
13:37 – Sulla griglia di partenza, Mario Isola – Racing Manager di Pirelli – chiacchiera con Mika Salo. L’ex pilota sarà uno dei commissari aggiunti per questo GP

13:30 – Appassionati di Formula 1, buona domenica a tutti e ben ritrovati online su BlogF1.it. Ci apprestiamo a commentare la quarta prova stagionale del Mondiale, il GP del Bahrain. La pitlane è stata appena aperta e i piloti si preparano per i loro giri di ricognizione che anticipano lo schieramento sulla griglia di partenza.

204 Commenti

  • prima o poi, caro ditino i nodi verrano al pettine e tu perderai, perchè meriti di perdere;
    arrogante, presuntuoso, viziato, ipermegafortunato, barone, bibitarorovinafegato,maipenalizzato, tappeto rosso sempre steso, visibilità nel paddock che non meriti per niente di avere….
    FINIRA’ tutto questo.

  • ma che diavolo sta succedendo al blog?