In Bahrain una Mercedes bifronte, ma il passo non c’è

21 aprile 2013 17:51 Scritto da: Diego Mandolfo

Mercedes in Bahrain, due gare agli antipodi per Rosberg ed Hamilton. Il tedesco parte dalla Pole ma chiude nono. Lewis è in difficoltà nella prima parte della gara, poi trova il passo e finisce quinto

rosberg-hamilton-mercedes-australia

C’erano una volta un tedesco, un finlandese e un francese… c’erano e ci sono ancora. Il podio del GP del Bahrain 2013 è lo stesso del 2012, e non è una barzelletta. Vettel, Raikkonen, Grosjean: la differrenza rispetto allo scorso anno è che però all’epoca Sebastian fece anche la Pole Position, mentre ieri il miglior crono in Qualifica è stato quello di Rosberg, che non è riuscito a replicare la medesima prestazione anche oggi in gara. Nico quindi, partito in testa, si deve accontentare del nono posto finale. Meglio di lui ha fatto Lewis Hamilton, che ha chiuso con un buon quinto posto, dietro i tre protagonisti di cui sopra e l’arrembante scozzese, Paul Di Resta, che ha sfiorato uno storico podio, per sé e per la Force India.

Hamilton, tra l’altro, partiva 11esimo dopo aver subito una penalizzazione per aver sostituito il cambio. In realtà, il britannico aveva staccato il quarto tempo in Q3, ma si è visto appunto retrocedere di cinque posizioni. La sostituzione è stata decisa dalla squadra per precauzione, visti i problemi tecnici accusati da Lewis. Ma il regolamento parla chiaro: proprio su questo punto è infatti poi intervenuto lo stesso Ross Brawn, che suggerisce a tutti gli altri addetti ai lavori di pensare a un revisione della regola in questione. Lo stratega della Mercedes ritiene che non sia infatti giusto penalizzare un pilota che è dovuto ricorrere, non per colpa sua o per un suo errore, ad una sostituzione meccanica prima della gara.

Ma tornando appunto al GP: il bottino delle Stelle d’Argento è appunto di un 5° posto, quello di Hamilton, e di un 9°, quello di Rosberg. Proseguendo nel confronto con il 2012, si è trattato di un risultato finale solo leggermente migliore rispetto alla scorsa stagione. In quell’occasione infatti l’AMG Mercedes aveva portato a casa il 5° posto di Rosberg e il 10° di Shumacher, siamo lì. Oggi le monoposto di Stoccarda sono certamente apparse più competitive nel giro singolo, sia nelle Prove Libere che in Qualifica. Ma è una buona consistenza e un buon passo gara quello che manca agli uomini di Brawn.

Rosberg, scattato dalla prima posizione, si è dovuto subito difendere da Vettel e Alonso. Subendone i sorpassi dopo pochi giri. Poi ha dovuto lasciare strada anche a Di Resta. Il tedesco della scuderia di Brackley è stato poi costretto a cedere anche a Massa e Button. Insomma, è stato subito chiaro che il passo della sua W04 non poteva competere con i diretti concorrenti. Poi, la girandola dei pit stop, che ha caratterizzato buona parte della gara di Sakhir quest’oggi. Nico comunque non si è arreso, cercando sempre di rispondere agli attacchi subiti, come quello di Perez durante la battaglia per il 10° posto. Le due Mercedes hanno più volte incrociato le lame proprio con le due McLaren, che qui in Bahrain se le sono date di santa ragione. Con un Button infastidito dall’irruenza e dalla sfrontatezza di Perez, che spesso ha però esagerato rischiando di suo e facendo rischiare alla sua squadra.

Ma le speranze della squadra anglo-tedesca si sono poi affidate a Hamilton, capace di rimontare e di partecipare con autorevolezza alla battaglia per il quinto posto durante l’ultima fase della gara. Mentre infatti ormai i distacchi fra i primi quattro piloti non danno adito a possibili duelli, in quinta posizione c’è Webber, che viene rimontato e poi superato, all’ultimo giro, da Hamilton e da Perez.

Insomma due gare diametralmente opposte quelle di Rosberg e Hamilton. Il primo era partito sotto i migliori auspici, quelli di un Poleman. Ma le prestazioni della sua monoposto sono andate peggiorando, soprattutto a causa di un degrado eccessivo degli pneumentici. Alla fine è stato costretto ad effettuare quattro pit stop per terminare la gara. Di contro, Hamilton definisce la velocità della sua W04 nella prima parte del suo Gran Prix, come quella di un’ “anatra seduta”. Poi, come lui stesso ha ammesso, dopo la seconda sosta la macchina si è trasformata, consentendogli di dire la sua, di attaccare e di effettuare anche sorpassi pesanti. Come quello su Webber. Lewis, infine, si è detto “molto contento, enormemente contento” del suo quinto posto.

31 Commenti

  • SONO TIFOSA DI HAMILTON PERO NON MI PIACE FARE PARAGONE FRA LEWIS E ROSBERT , I CRONISTI HANNO DATO POCO MERITO ALLA RIMONTA DI HAMILTON , INVECE IO LE FACIO TANTI COMPLIMENTI , SE ERA ALONSO NON AVREBBERO CHIUSO IL BECCO X ELOGIARLO

  • Goodyear4F1

    Sul fatto che Hamilton sia più forte e abbia più talento di Rosberg non c’è da discutere…ma tra le seconde guide dei team di testa il tedesco è il migliore. Detto questo, Mercedes deve risolvere i problemi nella gestione di gara, che è andata benino per Hamilton ma male per Rosberg. Dovranno ripensare a strategie e assetti se vogliono togliersi il ruolo di comparsa in qualifica e pensare di più a fare punti la domenica.

  • ryudoctor
    nettamente è forzato perche rosberg è un ottimo pilota

  • Hamilton non ha fatto la pole perchè aveva problemi di bilanciamento dopo aver cambiano la trasmissione, la verità è che poteva andare molto più forte.

  • Sono contentissimo e molto soddisfatto per Lewis. Anche Rosberg secondo me ha fatto una gara eccellente visto che la prima metà ha lottato con tutti e nessun pilota sarebbe riuscito ha fare “solo” tre soste con tutti quei duelli. Secondo me, visto il consumo dei pneumatici era meglio partire da dietro e avere una gara tranquilla che partite in pole e dover affrontare tutti quanti, più che sulla gestione Lewis ha (forse) indovinato il giusto setup (che a quanto pare era più morbido, in vista della gara).

  • Lewis si sta dimostrando nettamente migliore di Rosberg, ma già si sapeva.

  • Ma secondo voi Lewis e Rosberg erano su macchine identiche? viste le prestazioni opposte gara/qualifica?

  • ”40 punti di vantaggio sul compagno…bisogna solo continuare a spingere”
    @ronny..ma non ti stanchi a ridicolizzare nico?..ogni volta fai sempre sti paragoni tra lewis e nico..40 punti?..consideriamo che nico si è ritirato in 2 gare non per colpa sua..e che in malesia avrebbe certamente superato lewis salendo sul podio..e forza nico

  • gara magistrale di hamilton soprattutto tenendo conto del fatto che non è stata una gara alla “hamilton” ma di tutt’altro tipo dovuta ai problemi della w04.
    all’inizio pensavo facesse proprio schifo invece gestire nella prima metàper venir fuori nella seconda è stata un’ottima scelta,e ha ottenuto più di quanto ci si potesse aspettare.

    insomma,con questa macchina per lui nuova e tutte le sue problematiche una pole,due podi e due quinti posti.

    • Sono davvero fiero di lui, penso che abbia raggiunto una completezza come pilota davvero grande…
      ora speriamo che in queste tre settimane la mercedes lavori sulla vettura per portare aggiornamenti che possano migliorare il passo e il degrado…

  • hamilton oggi ha risposto a chi si chiedeva perche la mercedes ha puntato su di lui e non su schumacher….perche schumacher le prendeva da rosberg..hamilton invece ha dimostrato cosa vuol dire guidare sopra le difficolta…le mercedes deve migliorare pero…

    • Beh io confronterei l’età dei due piloti..schumy le prendeva da rosberg dopo essersi ritirato dalla f1..con un ritorno prevedibilmente disastroso..e ricordiamoci che la mercedes da metà 2012 ha pensato solo al 2013..appunto per preparare la vettura di lewis..

  • Una gara strepitosa di Hamilton ha dimostrato una completezza come pilota mai vista prima…
    una gestione delle gomme fenomenale lo ha portato ad un 5° posto grande nonostante una partenza difficile con una mercedes in netta difficoltà…Rosberg addirittura su 4 soste….
    Per la mercedes un deciso passo indietro oggi eravamo in difficoltà anche con la mclaren e addirittura dietro alla force india..

  • e comunque considerando tutto quello che è accaduto è stato alla fine un ottimo 5 posto per lewis…3 posto nel mondiale…mai fuori dai primi 5 in gara….40 punti di vantaggio sul compagno…bisogna solo continuare a spingere

  • mamma mia…hamilton strepitoso nella seconda parte…ha RIDICOLIZZATO ROSBERG nonostante partiva 9 sul ritmo gara e sulla gestione gomme(1 sosta in meno)…il passo gara nella seconda parte è stato molto buono e il degrado gomme non cosi marcato perche ha guidato bene…questa era la pista peggiore per la mercedes…per vincere le gare serve migliorare ancora tanto…spero il 3 posto di lewis nel mondiale dopo le prime 4 gare li possa spronare a spingere….hanno tra le mani un fenomeno…è peccato non darli una vettura da vittoria.

    • lewis_the_best

      sono certo che quest’anno non sarà come l’anno scorso!! cmq la maturità che ha raggiunto lewis è spaventosa!! a inizio gara tutti a pensare che stesse facendo pena soprattutto nel confronto con rosberg e poi alla fine ha terminato ottimamente quinto davanti a nico!

  • lewis_the_best

    accidenti a quella mangia gomme della mercedes!!! se solo riuscissero a risolvere sto problema lewis lotterebbe per la vittoria o cmq per il podio in ogni gara!!!

    ad ogni modo ancora una volta splendida gara di hamilton che porta a casa il miglior risultato possibile lottando alla grande contro vetture certamente piu performanti della sua!!

  • Sarà anche una pista sfavorevole alla Mercedes, ma credo che bene che le vada sarà la quarta forza del mondiale. In questa gara credo si sia visto l andamento che la vettura avrà nel corso dell anno. Ferrari, Lotus, Red Bull e McLaren miglioreranno, e la Mercedes resterà al palo. Senza contare la Force India poi che sta andando molto forte. Mi dispiace soprattutto per Nico, che si ritroverà un catorcio anche quest anno..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!