Qatar e Bahrain vogliono ospitare sessioni di test invernali

23 aprile 2013 19:17 Scritto da: Andrea Facchinetti

I due paesi del medio-oriente hanno avanzato la loro candidatura per poter ospitare i test invernali in vista della stagione 2014.

BahrainFlagSe il Qatar vorrebbe entrare in Formula 1, il Bahrain vorrebbe aumentare la propria presenza nel mondo del Circus. I circuiti di Losail e Sakhir, rispettivamente in Qatar e Bahrain, hanno manifestato la propria candidatura ad ospitare una sessione di test in vista della prossima stagione. Con i team che si erano lamentati dell’usura dell’asfalto di Jerez e delle basse temperature della location spagnola, lo spostamento in medio oriente porterebbe benefici alla raccolta dati sulle nuove dei team.

Il circuito di Losail non ha mai ospitato fino ad ora test o gare di Formula 1, anche se il tracciato è tappa della MotoGp ed è stato nel calendario della Gp2 Asia. Paul Hembery della Pirelli è stato messo a conoscienza della possibilità di andare a provare nel deserto del Qatar e ha dato la sua disponibilità: “Abbiamo avuto dei colloqui molto positivi con Bernie e con qualche team in Bahrain. Il tracciato dispone di tutte le caratteristiche necessarie per effettuare un test prestagionale e sarebbe bello poter affiancare Bahrain e Abu Dhabi nel mondo della Formula 1″ ha dichiarato Hembery.

Il Bahrain vorrebbe invece aumentare i propri sforzi in Formula 1 per festeggiare al meglio i dieci anni dall’ingresso nel mondiale. Gli organizzatori del GP stanno studiando delle ipotesi in merito, tra le quali spiccano la possibilità di correre in notturna, spostare il GP come prima gara dell’anno o ospitare l’ultima sessione di test invernale. Con le prime due opzioni di difficile realizzazione, prende sempre più corpo la possibilità di ospitare una sessione di test così come accadde nel 2008 con Ferrari e Toyota.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!