Whitmarsh: “Non pensiamo al 2014 al momento”

24 aprile 2013 10:53 Scritto da: Davide Reinato

Il Team Principal della McLaren dice che per ora non verrà abbandonato lo sviluppo della monoposto in favore del progetto 2014.

Jenson Button in action.In attesa del pacchetto evolutivo previsto per il Gran Premio di Spagna, alla McLaren si cerca di tenere l’umore alto e tentare una clamorosa rimonta nei confronti degli avversari diretti.

Non c’è nessuna voglia di mollare il progetto e concentrarsi sulla vettura 2014. Almeno non per il momento. Martin Whitmarsh ha confermato che a Woking si è tutti concentrati a migliorare la Mp4-28 e si guarda con interesse all’inizio della stagione europea a Barcellona.

“Non voglio correre se non posso essere competitivo. Forse è un difetto del mio carattere. Resta chiaro, però, che non si parla neppure del 2014 al momento. Non ci abbiamo pensato durante le prime quattro gare e non vogliamo tornare indietro. La verità è che voglio vedere i miei piloti sul gradino più alto del podio. A questo sto pensando ed è quello che dobbiamo fare, un passo alla volta”, ha detto il Team Principal della squadra in una intervista ad Autosport.

Dunque, prima di gettare definitivamente la spugna, alla McLaren cercheranno di fare emulare un po’ il recupero fatto dalla Ferrari nel 2012, quando la Scuderia del Cavallino versava in condizioni simili.  “Correre quando non si pensa di poter vincere è qualcosa che non mi piace. Voglio arrivare in pista il giovedì ed essere convinto di poterlo fare. Così dobbiamo essere ed è così che i nostri tifosi si aspettano che faremo”.

5 Commenti

  • belle parole martin che sposano la filosofia di questo sport,ora speriamo che abbiate capito come intervenire e si possa tornare a lottare per le posizioni che ci competono.
    però se arriviamo a metà stagione senza cavare un ragno dal buco caro martin ti prego pensiamoci al 2014,perchè non vorrei rivivere questo inizio di stagione subito una seconda volta.

  • Caribbean Black

    Anche se io ho perso le speranze per l’iride, ed anche per un recupero di livello tale da farci tornare a lottare per il gradino piu alto del podio o per il semplice podio, viste le circostanze, mi accodo alla scelta della squadra, e la sostengo fortemente, a differenza di quanto ho fatto fino a sabato scorso.

    La cosa migliore adesso è sviluppare la nuova macchina, ma solo nel caso in cui abbiano capito dove si trovi il problema, e se hanno capito come risolverlo.

    Forza Ragazzi!

  • NON MOLLAAAREEE MAAAAAIII…
    NON MOLLAAAREEE MAAAAAIII…
    NON MOLLAAAREEE MAAAAAIII…

  • Ben detto.Io penso che sia troppo presto per buttare la spugna,la McL è,a differenza delle altre
    macchine,tutta nuova.Se le modifiche da apportare saranno giuste potrebbe diventare
    la macchina da battere.Del resto in McLaren sono sempre stati molto reattivi.
    Io continuo a crederci.FORZA McLaren!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!