Perez sempre aggressivo: “Non devo scusarmi con Button”

26 aprile 2013 19:56 Scritto da: Antonino Rendina

Sergio infiamma il derby con Button: “E’ stata una bella gara, ci siamo sfidati e abbiamo chiarito la situazione con la McLaren. Non devo certo scusarmi con lui”.

perez-button-mclarenIl duello a duecento e passa all’ora con il compagno di box sembra averlo gasato ancora di più; Sergio Perez ha il sangue latino che gli scorre nelle vene, pilota senza mezze misure e senza peli sulla lingua.

Lui che vox populi avrebbe “perso” la Ferrari per la forte antipatia e il deciso antagonismo con Fernando Alonso, e che adesso, con i suoi comportamenti irriverenti rischia di farsi nemici importanti anche in McLaren.

Non è piaciuto, difatti, al veterano Button la condotta di gara priva di giudizio del giovane messicano. I due se le sono date di santa ragione tra le pieghe di Sakhir, con qualche contatto vietato di troppo.

Grande spettacolo per i tifosi e gli appassionati, travaso di bile per un muretto troppo spesso colpevole di non avere pugno con i piloti. Martin Whitmarsh arbitra i propri alfieri “all’inglese”, ma se Hamilton e Button in più di un’occasione (Canada 2011 su tutte), pur osteggiandosi a dovere, si sono sempre riservati il giusto rispetto da campioni, ben diversa potrebbe essere la situazione che vede un campione del mondo alle prese con un giovanotto arrembante e poco incline al rispetto.

Perez, dal canto suo, non ha ammbordito i toni dopo il singolar tenzone di domenica, anzi sempre rincarare la dose con delle dichiarazioni di fuoco:

“Dopo il Bahrein ho avuto modo di chiarirmi con la squadra e con Jenson, ed è stata una cosa positiva. Ma ho letto da varie parti che mi sarei scusato con Button. Cosa assolutamente non vera. Non mi scuso con Jenson perchè non credo sia necessario. Entrambi dovevamo scusarci esclusivamente con il team ed è quello che abbiamo fatto”.

Povero JB, chissà quanto rimpiangerà le innocenti scaramucce twitteriane con Lewis Hamilton.

7 Commenti

  • Sembra proprio che questo sia l’anno delle risse in famiglia.

  • Se perez avesse provocato una foratura a button, adesso stareste tutti a dargli addosso, oltre al fatto che Button avrebbe finito di rovinare la sua gara, mentre lui avrebbe goduto di un Drive trough, o peggio ancora vista la durezza della fia mostrata fino ad oggi.
    Assolutamente non deve chiedere scusa a Button, e neanche alla squadra. la mclaren infatti non ha dato nessuna indicazione dal muretto Box, quindi button era un avversario in pista, non il compagno di vacanze.

  • Caribbean Black
    Non mi piace per niente questo atteggiamento……

    Non sono d’accordo con te Caribbean. Perez ha mostra di avere un passo gara superiore di Button ma quest ultimo si è difeso fino al ultimo per non sfigurare. A fine gara Button e finito decimo con quattro pitstop e Perez sesto con soli tre pitstop, segno di un ritmo gara migliore e che mentre battagliava con Jenson non stava stressando le gomme. In pista tutti e due si sono scambiato i favori quindi non devono scusarsi.
    Poi che Perez faccia il duro al interno del team già da adesso è segno di una grande voglia di vincere con questo team. Sinceramente button ha più esperienza ma la Mclaren non può puntare su un pilota che ormai ha già una certa età. Al interno del team non credo che Perez sarà visto come un nemico contro Button o che andrà a creare scompiglio. Perez per svariate circostanze e il favorito al interno del team secondo me. Poi ovvio che non scaricano Jenson, ma se Perez dimostra di essere superiore a lui deve farsi una ragione.
    Poi può essere che perez ha rilasciato questa intervista solo per far parlare di sé e della Mclaren.

  • Caribbean Black
    Non mi piace per niente questo atteggiamento……

    ha deciso di seguire questa linea a suo rischio e pericolo,o vince gare(quando la macchina lo permetterà)e intanto vince il duello con il compagno,altrimenti gli si ritorcerà contro.
    non è il massimo del buon senso in ottica squadra,anche se si può dire che avere un pilota motivato a primeggiare è positivo.
    boh,ogni giudizio per me è in sospeso,vedremo le prossime gare.

  • Caribbean Black

    Non mi piace per niente questo atteggiamento……

  • Questa è anche colpa di certi giornalisti…voglio dire, non siamo mica all’asilo!!!
    Vettel deve scusarsi con Webber, Perez con Button, se Massa si qualifica davanti ad Alonso deve chiedere scusa anche lui…
    Sono piloti ed è giusto che corrano come gli pare e piace, specie se siamo solo alla quarta gara su 19..!

  • Beh non trovo nulla di sbagliato in quello che perez ha detto. Non deve delle scuse a button così come lui non deve delle scuse a perez. Ha detto una cosa giustissima:dovevamo scusarci con il team perché se non perdevano tempo a battagliare potevamo fare un quinto e un sesto posto.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!