BlogF1.it, Media Partnership con la Nazionale Piloti

29 aprile 2013 09:00 Scritto da: Redazione
Nazionale-Piloti

© Mario Curti

Il ritorno in Europa della Formula 1 porterà una ventata di novità, dentro e fuori la pista. Tra le tante iniziative ed attività lontane dalle piste, seguiremo molto da vicino quelle della Nazionale Piloti. BlogF1.it, infatti, da quest’anno sarà Media Partner della Fondazione Mondiale Piloti per la Solidarietà Onlus. Seguiremo tutti gli incontri benefici e vi racconteremo curiosità e retroscena dagli spogliatoi in una inedita rubrica interamente dedicata.

La Fondazione Mondiali Piloti è l’evoluzione del “Club Italia Piloti”, nato nel ’79 da un’idea del direttore Mario di Natale e consolidata qualche anno dopo  grazie al supporto di Riccardo Patrese. Oggi, la Fondazione Mondiale Piloti prosegue il proprio cammino con programmi importanti e l’entusiasmo di sempre. Grazie alla disponibilità di tanti piloti, è possibile così continuare con determinazione verso nuovi traguardi di solidarietà, sia in Italia che all’Estero. In 31 anni di attività è stato possibile raccogliere quasi 16 milioni di euro in 219 partite, delle quali 116 vinte, 86 pareggiate e solamente 17 perse.

Mario Di Natale, Presidente della Fondazione, ci racconta: “L’idea è nata nel dicembre del 1980, da una telefonata che mi fece un mio amico al quale mancavano 2 milioni di lire per far partire una bambina di sette anni per gli Stati Uniti per un’operazione molto difficile: mi chiese se era possibile fare qualcosa riuscendo anche a coinvolgere Riccardo Patrese. Allora parlai con Riccardo e gli espressi tutti i miei dubbi: era un inverno nebbioso, andava fatto in meno di un mese e senza avere a disposizione il tempo per comunicare e pubblicizzare a dovere l’evento. Alla fine Riccardo diede il suo consenso e facemmo una partita di calcio: mi ricordo che parteciparono, tra gli altri, il povero Elio De Angelis e Vittorio Brambilla, ma come prevedibile venne poca gente e incassammo 800.000 Lire. In spogliatoio i ragazzi mi chiesero l’esito della raccolta fondi: risposi loro che purtroppo non era andata come previsto e che dovevamo mettere qualcosa di tasca nostra. Grazie alla generosità di tutti raggiungemmo la cifra di 3.200.000 Lire. A seguito di questo evento chiesi a Riccardo se si poteva organizzare una squadra per giocare a pallone: mi portò ai box e da lì nacque la squadra”.

Sebastian Vettel e il Presidente Di Natale

© Mario Curti

“E’ andata proprio così”, ci conferma Riccardo Patrese – capitano della Nazionale Piloti“La costruzione della squadra è stata possibile grazie a Michael (Schumacher, ndr). L’idea mi piacque fin da subito perché poteva essere un modo simpatico per poter dare una piccola mano a chi aveva bisogno: inoltre poteva essere un’idea carina per poterci trovare assieme e creare un gruppo affiatato”.

“In 30 anni i progetti sono stati molteplici”, ha aggiunto il Presidente Di Natale. “Chiaramente però quello che più mi è rimasto in mente è il primo perché ha fatto scaturire la molla, in me e in Riccardo, di costruire il nostro piccolo progetto che poi in effetti è diventato una grande cosa: rivedere questa ragazza dopo 30 anni viva e vegeta e sapere che lo è anche per merito nostro è uno dei momenti che nella mia testa e nel mio cuore è rimasto più di qualsiasi altro.”

Attività e cifre importanti che potranno aumentare, considerato il ricco schieramento di cui la Nazionale Piloti può disporre: dai grandi capisaldi e delle colonne storiche come Michael Schumacher, Riccardo Patrese, Ivan Capelli, Gabriele Tarquini, Max Biaggi e Matteo Munari. Ma anche da campioni affezionati come Giancarlo Fisichella, Jarno Trulli, Vitantonio Liuzzi, Luca Badoer e dalla nuova generazione di campioni del motorsport mondiale, come Jaime Alguersuari, Sebastian Vettel, Fernando Alonso, Felipe Massa, Nico Rosberg, Sergio Perez, Jean-Eric Vergne, Jules Bianchi e Jerome d’Ambrosio.

fernando-alonso-nazionale-piloti

© Mario Curti

“Sono molto contento di far parte della Nazionale Piloti”, ammette il ferrarista Fernando Alonso. “E’ un modo bellissimo di stare in compagnia con gli altri piloti ed è diverso rispetto ai weekend di gara, perché quando sei in campo non hai tutta quella tensione che trovi prima delle competizioni e vivi dei momenti in cui ti diverti molto. Oltre a divertirci però è molto importante la finalità di tutto questo: aiutare chi si trova più in difficoltà!”.

Lo storico, prestigioso e affascinante appuntamento di Montecarlo darà il via alla 32esima stagione della Nazionale Piloti che sfiderà lo “A.S. Star Team MC” – capitanata dal Principe Alberto II – per la ventesima edizione del World Stars Football Match. L’appuntamento è fissato per il 21 Maggio 2013 alle ore 18:45 presso lo Stadio Louis II di Montecarlo. La partita sarà trasmessa in diretta televisiva da Sky Sport.

L’intero ricavato della partita sarà devoluto in beneficenza a “Princess Charlene of Monaco Foundation” che sostiene i giovani sportivi che sono dotati di un potenziale da campioni, ma che non hanno i mezzi sufficienti per intraprendere una carriera sportiva.

5 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!