Esclusivo: Allison lascia la Lotus, arriva Nick Chester

7 maggio 2013 17:01 Scritto da: Davide Reinato

James Allison lascia la squadra. Il nuovo direttore tecnico della Lotus sarà Nicholas Chester.

allison lotus

Siamo in grado di confermare, in esclusiva, quella che finora era considerata solo una voce: James Allison, direttore tecnico della Lotus, lascia la squadra. La decisione è ormai stata presa e il team di Enstone ha già il nome del sostituto: Nicholas Chester. Allison entra così nel periodo di gardening leave, ossia 6 mesi lontano dalla squadra prima di passare alla concorrenza. La sua destinazione, però, ci è ancora ignota. Due le opzioni più accreditate: McLaren e, la più probabile, la Ferrari.

Nel primo caso, il tecnico inglese andrebbe a rimpiazzare Paddy Lowe, già ufficialmente uscito da Woking e in procinto di passare alla Mercedes per il prossimo anno. Nel secondo caso, invece, sembra escluso che Allison possa sovrapporsi all’attuale direttore tecnico, Pat Fry. Tuttavia, non è da escludere la voce secondo la quale i due potrebbero lavorare insieme.

Dopo la laurea a Cambridge, Allison ha impiegato le sue capacità ingegneristiche direttamente in Formula 1, nel reparto aerodinamico della Benetton. Un paio d’anni dopo diventò responsabile aerodinamico della Larrousse, prima di tornare nuovamente ad Enstone a metà degli anni ’90. Allison non è nuovo neanche alla Ferrari, con cui ha lavorato negli anni d’oro della Rossa (2000-2004) supervisionando le operazioni aerodinamiche del Cavallino. Quando Briatore, ai tempi della Renault F1 Team, gli offrì il ruolo di vice-direttore tecnico, James decise di tornare a Enstone e mise in bacheca altri titoli mondiali. Dal 2009,  è direttore tecnico della squadra e ha portato la E20 e la E21 alla vittoria, sotto il marchio Lotus.

A prendere il posto di Allison in Lotus, come detto, ci penserà Nicholas Chester. Anch’egli proveniente dall’università di Cambridge, ha iniziato l’esperienza in Formula 1 con la Arrows Grand Prix nel 1995 prima di passare in Renault nel 2000. A Enstone ha ricoperto diversi ruoli: ingegnere di pista, capo delle performance e – da un anno a questa parte – Engineering Director.

11 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!