Mercedes in Spagna: dalla Pole ai doppiaggi

12 maggio 2013 16:53 Scritto da: Diego Mandolfo

Dalla cautela al tonfo, si temeva una gara difficile: si è rivelata una gara crudele! Troppa differenza con i migliori. Gli alfieri Mercedes, partiti in prima fila, finiscono sesto e dodicesimo!

TONFO TAGLIO

A volte, per esempio nel calcio, può succedere che la squadra sfavorita sulla carta riesca poi nell’impresa di battere Golia. Può accadere che i pronostici e le previsioni vengano smentiti e che le differenze coi primi della classe vengano annullate. Raramente questo può succedere in Formula 1: le prestazioni delle due Mercedes, oggi a Barcellona, ne sono la prova lampante. Partiti dalla prima fila, Rosberg e Hamilton finiscono sesto e dodicesimo. Nonostante l’ottima prestazione dei due alfieri di Stoccarda in Qualifica, si era più volte ripetuto che la gara sarebbe stata molto difficile per via dell’eccessivo degrado delle gomme posteriori delle due W03. E così è stato. Anzi, forse è stato ancor peggio di quanto ci si aspettasse alla vigilia di questo Gran premio di Spagna. La squadra guidata da Ross Brawn aveva fatto tutto il possibile per scongiurare un eccessivo deterioramento delle coperture, scegliendo un settaggio asimmetrico dei freni, per salvaguardare gli pneumatici maggiormente sollecitati in una pista come quella del Montmelò, molto calda e impegnativa per le gomme. Ma non è bastato.

Nico e Lewis, come detto, scattavano primo e secondo sulla griglia di partenza. Il tedesco ha resistito per qualche giro. Hamilton è invece subito stato sopravanzato da Vettel e Alonso che, si è capito subito, viaggiavano su un altro pianeta. Al settimo giro anche Raikkonen passa Hamilton, che fungeva solo da tappo per il finlandese. All’undicesimo giro inizia il lunghissimo carosello dei pit stop: Rosberg monta le gomme dure, riuscendo a rimanere davanti a Vettel: ma dietro arriva Alonso che ben presto scarterà sia il pilota della Red Bull che il battistrada della Mercedes. L’asturiano passerà quindi al 13esimo giro, involandosi verso una straordinaria vittoria. Per Rosberg, forse illuso da un primo stint dignitoso, inizia un lungo e neanche troppo lento declino. Declino che invece per Hamilton comincia anche prima. L’inglese si trova ancora più in difficoltà rispetto al compagno di squadra. Mentre Rosberg è quarto, Hamilton è già decimo, passato persino dalla Toro Rosso di Ricciardo. Lì davanti Nico non lotta più, capisce che non può opporre più alcuna resistenza. Emblematica la frase, triste e laconica, pronunciata in una comunicazione radio con il muretto da parte dell’anglo-caraibico, che fa una sorta di telecronaca in diretta: “Sono stato superato da una Williams“! 

Si tratta davvero del de profundis per la gara della AMG Mercedes. Il commento di Hamilton al sorpasso subito da Maldonado dice tutto. Il GP della Stella a tre punte è finito. Finisce a punti solo Rosberg, che temeva, al peggio, di partire in testa e finire magari quinto. Finisce sesto, con tanto rammarico per quello che si sarebbe voluto fare e non si è potuto: perché questa monoposto divora le gomme posteriori e non mette i due piloti nelle condizioni di battagliare con i diretti avversari. Hamilton verrà addirittura doppiato!

Facendo una veloce analisi a freddo: Rosberg, sesto sotto la bandiera a scacchi,  ha chiuso con tre pit stop come Raikkonen, finito secondo. Hamilton ha effettuato 4 soste ai box, come il vincitore di giornata, Alonso. Strategie in linea con i migliori quindi e diverse fra loro, ma risultati comunque mediocri. Delusi e, a questo punto disillusi, i due piloti delle Frecce d’Argento: Hamilton ha sottolineato di aver fatto di tutto per risparmiare gli pneumatici, ma non è bastato. Rosberg ha evidenziato che, nonostante una buona sensazione durante il primo stint, ha poi capito che gli altri andavo troppo più veloci e che tentare di tenerli dietro sarebbe significato distruggere le gomme e finire ancora più indietro come successo in Bahrain. A questo punto a Brackley non resta che rimboccarsi le maniche e cercare di trovare il bandolo della matassa, altrimenti per Nico e Lewis sarà sempre più frustrante: partire in Pole Position e poi vedersi addirittura doppiare non è un destino accettabile per un top team come la Mercedes!

30 Commenti

  • Che delusione ragazzi !!!
    La peggiore gara di Lewis in carriera almeno credo.
    Comunque si torna sulla terra, ed è inutile sperare che la situazione migliori SARA’ COSI’IN TUTTO IL 2013.
    Adesso voglio subito dei rinforzi nello Staff tecnico, dentro Lowe al posto di Bell e chissà magari Allison.

  • Caribbean Black

    peccato che non si legge….ma c’è scritto:

    “I was overtaken by a McLaren!?!”

  • Caribbean Black

    Mi tolgo un sassoloino dalla scarpa che mi porto da ieri…

    Paolo89….come ti dicevo, oggi entrambe le mclaren sono finite davanti ad una delle 2 mercedes, partendo una 7a e l’altra 14a, la mercedes che tu sostenevi ci sarebbe rimasta.

    L’unica nota positiva della giornata per i miei, dato che di miglioramenti non se ne sono visti di nessun tipo nonostante la mole di aggiornamenti portati, è stata “SVERNICIARE” prima, con Button, e “SCARTAVETRARE” poi, con Perez, l’anglocaraibico, inerme persino davanti alla caffettiera volante che abbiamo oggi…

    Il mio nuovo avatar caro Lewis è tutto per te…..

    • Mmmmm mi piace mettere i puntini sulle i….ma avevi detti che almeno una mclaren sarebbe arrivata davanti ad entrambe le mercedes…e ciò non si è avverato pertanto avrai ancora la scarpa che ti farà male..;-)

      • Caribbean Black

        Gia hai ragione 😉 avevo detto così….

        Ma il piedino non mi fa male, anzi, sta proprio bene :)

        Alla fine arrivare dietro a rosberg non mi dispiace 😉

  • Caribbean Black

    Come da programma, le mercedes non sono durante oltre 5 giri, rosberg forse un paio in piu, ma poi la dura realtà è scesa in campo ed ha preso le redini del gioco.

    Oggi, sia vedendolo ma anche a sentirlo dalle sue dichiarazioni, Lewis ha fatto tutto il possibile per gestire le gomme,e purtroppo non ci è riuscito, vuoi per un set up non all’altezza, ma sicuramente la colpa oggi è stata esclusivamente della mercedes, incapace di risolvere un cronico problema che ha da ormai 4 stagioni….ed è questo che è vergognoso….

    Con i soldi che hanno e che spendono, continuano ad avere sempre lo stesso medesimo problema, un po troppo indecoroso per un team che ha pagato piu di 100 milioni di sterline per assicurarsi un pilota del talento di Hamilton, e che ha pagato non so quanto profumatamente uno dei migliori tecnici attualmente in F1, Mr. Paddy Lowe.

    Il lavoro di Paddy si vedrà forse l’anno prossimo o forse piu sicuramente tra 2 stagioni…ma se tra 2 stagioni il problema persistesse, farebbero meglio a ritirarsi o a tornare a collaborare con l’unico team che nella storia della formula 1 ha permesso al marchio Mercedes di stare al top, oltre che a ridarci cio che ci hanno sottratto.

    Questo ti meriti Mercedes AMG, dopo come ci avete trattati e bistrattati negli ultimi anni, è il prezzo caro che avete dovuto pagare.

  • Se hamilton ha bruciato le gomme senza spingere a differenza di rosberg vuol dire che oltre la macchina penosa ha fatto anche un setup da brivido..nel senso orrendo..lol

  • Abbiamo dato i meriti ad Hamilton in Bahrein,addirittura è stato detto che aveva ridicolizzato Rosberg…be oggi bisogna dare grossi meriti a Rosberg, e grossi demeriti a Lewis che non ha retto il confronto con il compagno di team,sta facendo un buon campionato Hamilton ma oggi è stato inferiore alle aspettative.

    • lewis avrebbe bisogno di più’ tifosi come te…….sono convinto che lui stesso, non vorrebbe essere “difeso” anche quando non lo merita…..SI, perché che è una grande pilota, oramai lo sanno anche i sassi, che queste gomme lo limitano molto, pure….quindi a cosa serve difenderlo a spada tratta se non a generare tifo a stadio???

  • “Lewis vai piano, altrimenti distruggi le gomme”.”più piano di così non posso”…..
    Io non penso che Hamilton abbia responsabilità per la gara di oggi.
    Mercedes hanno una macchine velocissima, forse la più veloce ma mangia le gomme. Se sistemano questo problema diventano davvero pericolosi…..
    Non sarà’ certo facile ma se ci riescono…. Hanno la copia di piloti migliori…..

  • io credo che in Mercedes sappiano benissimo che i problemi che hanno con le gomme, non sono risolvibili in poco tempo e cercano di ottenere il massimo possibile, per loro, ma soprattutto per gli sponsor……..appunto la pole!! Certo, mi rendo conto che è difficile accettare un rendimento in gara così’ pessimo dopo un risultato del genere nelle qualifiche, ma non dimentichiamoci che loro stessi non si aspettavano di vincere quest’anno, ed in ogni caso, Hamilton ha comunque fatto una buona scelta per ora, visto che la mclaren è messa peggio.

  • non voglio difendere lewis a tutti i costi ma rosberg in barhein a detta sua aveva spinto troppo nei duelli mentre lewis oggi andava come mia nonna eppure ha addirittura fatto 1 pit stop in piu…non possiamo nemmeno dire che ha spinto troppo…

  • al posto di lauda e di wolff gli darei 2 settimane di tempo per risolvere il problema pena cacciarli via tutti a pedate nel sedere…dal primo all ultimo

  • è difficile dire che hamilton oggi ha sbagliato qualcosa perche non spingendo praticamente mai non solo non aveva ritmo ma distruggeva anche le gomme….almeno l usura eccessiva in barhein di rosberg dipendeva dai duelli esagerati che faceva….non so davvero perche è andato cosi lento….piu in generale la mercedes è il team piu ridicolo della storia della f1….sono davvero senza vergogna

  • principesco88

    Hamilton ha fatto una dele sue gare peggiori, completamente incapace di gestire gli pneumatici, csa che invece in minima parte è riuscito a fare Rosberg. Bruttissima gara per le frecce…

  • lewis_the_best

    gara davvero orrenda di lewis!!! nn so se la colpa sia piu sua o piu delle gomme o piu della mercedes!!
    fatto sta che non ho mai visto un hamilton così arrendevole!! lasciarsi passare cosi facilmente da alonso non è da lui a prescindere che alonso avesse una macchina migliore!!

    per fortuna adesso arriva montecarlo dove forse le mercedes avranno la più alte probabilità di vincere un gp in questa stagione (sempre ammesso che riescano a partire dalla prima fila)!

    • vabbè ma farsi passare da alonso ci sta,scommetto che se fosse stato vettel l’avrebbe sbattuto fuori,è il farsi passare da ricciardo,gutierrez e maldonado senza opporre resistenza che fa riflettere.

      lewis ha fatto una gara orrenda,una delle peggiori in carriera,forse la peggiore,praticamente senza motivo,voglio dire,altre volte esagerava per stare dietro alle redbull o a qualcun altro e il crollo delle gomme era una conseguenza dell’overdrive ma stavolta non è che gli si possa dire molto,ha fatto cagare sì ma senza che abbia fatto niente per fare cagare non so se mi spiego.
      il che è pure peggio per un pilota,credo che sia la cosa più mortificante.

      • lewis_the_best

        carlo è vero ci sta farsi passare da alonso ma non all’esterno e non dopo aver fatto appena 3 curve del primo giro con le gomme ancora fresche!!

  • Hamilton ha fatto pure uno stop in più

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!