Pirelli, FIA: “Cambi importanti solo con unanimità dei team”

18 maggio 2013 09:00 Scritto da: Valeria Mezzanotte

Per l’articolo 12.6.3 del Regolamento Tecnico, è necessario l’accordo delle squadre per intervenire sul degrado delle mescole. Le PZero verranno comunque modificate, ma solo per ridurre il rischio forature.

pirelli_motorhomeLa F1 non si ferma mai. Nella sera di venerdì, ecco che alla saga Pirelli si aggiunge un nuovo capitolo. Un capitolo che tra l’altro, come già successo altre volte in questo sport, va a smentire i precedenti.

Come noto, la Pirelli aveva annunciato modifiche ai propri pneumatici, atte sia a ridurre il numero di soste durante le gare, sia a risolvere il problema delle numerose forature viste nei recenti GP. Ma, come si suol dire, sembra che i conti fossero stati fatti senza l’oste. La FIA infatti avrebbe dichiarato che, mancando l’unanimità delle squadre, una modifica alle PZero durante il Campionato può essere effettuata solo per ragioni di sicurezza. La Federazione, insomma, sarebbe più che favorevole ad un intervento sulla questione forature, ma non a cambiamenti che vadano a modificare il degrado delle mescole e ad influenzare il comportamento delle gomme visto in queste prime cinque gare dell’anno.

Così come la decisione del fornitore italiano aveva fatto molto discutere, essendo stata annunciata il giorno dopo le dichiarazioni del patron Red Bull Dietrich Mateschitz, probabilmente stessa sorte toccherà alla decisione FIA, che per contro segue a ruota le dichiarazioni di Lotus e Ferrari, da molti considerati le squadre che più avevano da perdere in vista di una modifica alle mescole. La Federazione in realtà sembra semplicemente applicare il Regolamento Tecnico, che all’articolo 12.6.3 recita: “Le caratteristiche delle gomme saranno stabilite dalla FIA non più tardi del 1° settembre della stagione precedente. Dopo questo termine, non potranno essere cambiate durante la stagione senza l’accordo di tutte le squadre che prendono parte al Campionato.

Discorso a parte per la questione forature: secondo l’articolo 12.5.2, la Federazione può autorizzare autonomamente, a prescindere dalla volontà delle scuderie, modifiche agli pneumatici qualora questi si rivelassero essere, secondo il fornitore e la stessa FIA, “tecnicamente non idonei”. Ecco quindi il permesso al fornitore italiano di intervenire sulle proprie gomme per evitare ulteriori delaminazioni. Ma quanto al resto, sebbene siano in molti gli appassionati che storcono il naso di fronte alla gestione della gara imposta a squadre e piloti dal forte degrado che caratterizza le PZero 2013, la FIA non sembra ritenere che le numerose strategie a quattro soste viste fino ad oggi siano sufficienti per definire “non idonee” le mescole. Soprattutto considerando che l’elevato degrado è una caratteristica richiesta esplicitamente alla Pirelli.

“Aspettiamo di vedere quali saranno effettivamente le modifiche, ma comunque stiamo facendo tutto il possibile per minimizzare i cambiamenti” ha ribadito Paul Hembery. Di sicuro il lavoro alla Pirelli in questi giorni sarà intenso, considerando che il Gran Premio del Canada, in cui dovranno debuttare le gomme modificate, è tra sole tre settimane.

I cambiamenti, a questo punto, dovrebbero essere minori rispetto a quanto previsto. Quali saranno i risultati e l’impatto delle modifiche sulle forature, le delaminazioni e il degrado, comunque, potrà dirlo solo la pista. Com’è giusto che sia.

90 Commenti

  • la gomma unica è fondamentale per la credibilità delle gare. non è ammissibile che una macchina una buona macchina arrivi dietro ad una cattiva macchina perchè ha gomme meno competitive.
    l’incidenza della gomma sulla prestazione è troppo grande e ce ne siamo resi conto durante il periodo in cui c’erano bridegestone e michelin.

  • tatanka2003

    Caro Caraibico, innanzitutto un saluto sperando che stai bene e che tutto quello che vuoi tu lo abbia…
    Parlando di gomme, io vorrei ci fossero più costruttori per il semplice fatto che la concorrenza favorisce la qualità, e un team anche se non di prima fascia potrebbe trovare giovamento per delle coperture ad hoc, del resto questo accade anche per i freni, e per molti altri componenti della vettura, e quindi perchè non gli pneumatici?
    Ora ti dico perchè secondo me non si vogliono più fornitori, per evitare di non avere controllo, almeno un minimo di controllo sul campionato, per evitare, cosa già accaduta in passato, che un team con una certa copertura possa monopolizzare delle gare o addirittura una stagione, verrebbe compromesso quel potere che la Federazione possiede elargendo deroghe a destra e manca (diciamo solo da un lato) e chiudendo gli occhi quando vuole, insomma, esempio, la Williams fa una macchina buona, trova un fornitore eccezionale e comincia a vincere, come fanno gli altri che spendono il triplo? E come fa la Federazione ad arginare tale superiorità NON PREVISTA A TAVOLINO? Poi ci sono i piloti, anche in altre specialità, esempio classico è Valentino Rossi, che vedendo la Ducati volare con un tipo di gomme, pretese di avere le stesse e, in seguito, che ci fosse un unico fornitore.
    Insomma non si vuole questo tipo di concorrenza per non rompere gli equilibri di potere dei Team e dei Campioni i quali, ovviamente, vogliono essere sempre ai vertici…

  • quindi Hambery non ha fatto altro che raccontare panzane dimostrando di non conoscere il regolamento. ma complimenti!

  • mi fa piacere che la Fia abbia fatto queste precisazioni. ora voglio vedere cosa fa la Pirelli.
    non mi fa piacere questa confusione perchè ora ci sono tutti gli elementi per scatenare proteste sia da una parte sia dall’altra e rovinare anche questo campionato.

  • Caribbean Black

    Dai su Lewis the best, estere conceto quelo che contare….problemo e quando quelo di che tu dice e sbaliato…

  • Caribbean Black

    Ok, abbiamo una nuova star nel blog 😉

    Perchè no proponiamo comme moder-ATTORE di blog?

  • Dopo illustri personaggi quali Giorgio Piola, l’ing. Mazzola ecco che abbiamo un nuovo personaggio famoso xhim non avete capito chi si nasconde sotto mentite spoglie dai.. E’ HORNER… !!! ah ah ah

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!