Ferrari & Massa, verso Monaco… passando da Varsavia

19 maggio 2013 11:15 Scritto da: Redazione

Felipe Massa ha infiammato una folla di appassionati che si sono riversati lungo le strade di Varsavia per uno speciale show run Ferrari, organizzato da Shell per il lancio di un nuovo carburante sul mercato polacco.

massa_suzukaUna folla di appassionati e curiosi si è riversata lungo le strade di Varsavia per lo show run organizzato da Shell, partner storico di Ferrari, per promuovere il lancio del carburante V-Power Nitro+ sul mercato polacco.

“E’ bello poter correre vicino alla gente, vedere dalla vettura le persone che ti salutano, che cercano di farti mille fotografie” – ha detto Felipe dopo lo show – “In occasioni come queste non si cerca naturalmente il limite ma soltanto di divertirsi e di divertire le persone che sono venute qui per vederti. Quest’anno sono già stato a Rio de Janeiro prima dell’inizio del mondiale e adesso sono qui in Polonia: appuntamenti come questi fanno bene al nostro sport, lo avvicinano ad un pubblico che, magari, conosce poco la Formula 1 oppure non ha occasioni di vederla dal vivo. A Varsavia ho trovato tanto entusiasmo: le persone sono molto aperte e cordiali, peccato non poterci stare più tempo. Magari tornerò in futuro e potrò trattenermi più a lungo!”

A pochi giorni dall’evento di Monaco, non potevano certo mancare le domande relative sull’argomento “Qualifica”. Perché se nelle altre gare la F138 ha potuto recuperare in gara quello svantaggio sul giro singolo, tra le stradine del Principato sarà veramente dura.

“L’inizio è stato tutto sommato positivo” – ha detto Felipe – “In alcune gare siamo andati molto bene mentre in altre, come in Bahrain, abbiamo avuto qualche problema che ci ha fatto perdere dei punti preziosi. Siamo cresciuti sotto ogni punto di vista quest’anno, dalla vettura al lavoro della squadra, e abbiamo dimostrato di essere competitivi: è chiaro che dobbiamo migliorare, soprattutto in qualifica. Lo sappiamo bene e stiamo lavorando per questo obiettivo. Monaco è un tracciato che mi piace tantissimo, anche perché è la mia seconda gara di casa visto che vivo lì: si va sempre al limite, vicinissimi alle barriere, senza avere possibilità di sbagliare. La posizione sulla griglia di partenza è molto più importante che in qualsiasi altra pista e speriamo quindi di poter fare un bel risultato già il sabato. Il mio obiettivo è molto semplice: lottare sempre per il podio. Le gomme? Noi dobbiamo cercare di fare il massimo con quello che ci mettono a disposizione, tutto qui. In Spagna abbiamo vinto facendo quattro soste ma non era mica la prima volta che succedeva una cosa del genere…”.

7 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!