Force India: “Ci servono punti da entrambi i piloti”

19 maggio 2013 10:37 Scritto da: Davide Reinato

Alla Force India si guarda con ottimismo alla gara di Monaco, certi di poter battere ancora la McLaren.

di-resta-force-india-bahrainAlla Force India hanno guardato con interesse alle prestazioni della McLaren in Spagna. Il miracolo per le vetture di Woking non c’è stato e la squadra di VJ Mallya sembra avere ancora possibilità di potersi giocare a lungo questo quinto posto in campionato.

Ovviamente, per farlo, bisogna arrivare con entrambe le vetture davanti alle McLaren. Cosa che finora non è riuscita, vista la sfortuna che ha messo fuori dai giochi – per quattro volte su cinque – Adrian Sutil. Il tedesco ha raccolto solo 6 punti in Australia, prima di avere due ritiri consecutivi, seguiti da due gare difficili, in cui è arrivato tredicesimo.

Bob Fernley, deputy team principal della Force India, ha ammesso: “Il nostro punto debole, adesso, è non aver portato due vetture in zona punti. Possiamo ancora recuperare, siamo in grado di farlo”.

Dopo la gara al Montmelò, Fernley si è fatto un’idea dei valori in campo. Mentre i Top Team sembrano aver fatto un ulteriore passo in avanti, la Force India è riuscita solo a consolidare la propria posizione precedente. “Alcuni hanno lavorato bene. I primi quattro hanno preso un leggero vantaggio da noi. McLaren però è ancora ai nostri livelli. Tenerli dietro sarà molto difficile, ma continuiamo a crederci”.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!