Ecclestone stuzzica BMW: “Mi stupirei se non tornassero”

20 maggio 2013 14:21 Scritto da: Davide Reinato

Il direttore esecutivo della CVC stuzzica la casa bavarese, sostenendo che si stupirebbe se tra qualche anno il marchio dell’elica non tornasse in F1.

bmw-f1L’introduzione dei nuovi motori Turbo V6 ha portato la Honda a decidere di tornare a competere in Formula 1. Bernie Ecclestone, accogliendo positivamente l’interesse di nuovi motoristi, ha anche auspicato che in futuro anche BMW possa vagliare la possibilità di tornare in Formula 1.

“Sarei sorpreso di non vedere la BMW in F1 a breve termine”, ha ammesso Ecclestone in una intervista al magazine City AM. “Sono del parere che potrebbero tornare nel giro. Dal punto di vista economico, durante il loro periodo precedente in F1, hanno investito poco. Avrebbe senso, per loro, tornare a competere”.

BMW ha fatto ritorno nel DTM lo scorso anno, vincendo immediatamente entrambi i titoli. Di certo, un ritorno nel Circus sarebbe gradito a molti tifosi del marchio tedesco, ritiratosi dalla F1 alla fine del 2009. Da Monaco di Baviera nessun commento al momento, mentre Dion Corbett, portavoce di Toyota, ha smentito che per Toyota – e a quanto pare neanche per il marchio Lexus – non c’è nessun piano per il ritorno in Formula 1.

5 Commenti

  • e allora, atteggiate tutti le facce a stupore estremo: BMW fa sapere in maniera piuttosto seccata che non torna in F1, nè ora nè chissà quando.

    Attaccati al nano, Bernie.

  • Secondo me invece allo stato attuale, invece di un ritorno di BMW, sarebbe piu’ logico un ritorno di Toyota per un sacco di motivi commerciali. Intanto la Toyota è il marchio che ha investito di piu’ nell’ibrido utilizzando motori di piccola cilindrata e poi la stessa toyota ultimamente si è messa a produrre due macchine sportive una super car e una coupe’ per tutti, mentre la BMW si è buttata piu’ sui SUV.

    Ritornando sul rientro della Honda, mi rendo conto di quanto sia spietata e difficile la f1 moderna. Da notare che la Toyota è attualmente il vero colosso dell’automobilismo ma non è riuscita ha vincere niente di significativo, anche perche’ come spesso accade quando questi colossi dell’automobilismo decidono di ripercorrere le orme della Ferrari diventando costruttori di motori e telaio le cose si complicano esponenzialmente. Da notare che la stessa ” mitica ” honda vincente con Williams e MClaren nell’era del turbo si spense piano piano e crollo’ definitivamente quando inizio’ l’avventura di costruttore a 360° gradi stessa sorte per BMW.

    • Però c’è da dire che la BMW non ha mai puntato in maniera eccessiva in F1..a differenza della ferrari..secondo me la BMW col giusto investimento farebbe successo..sarà anche che io sono per una formula 1 in cui i team siano sia costruttori di telaio che di motori..non sarebbe male avere in F1 non marchi di bibite ma costruttori al 100% di vetture..

      • Secondo me l’unico team che ha veramente sfidato la Ferrari sullo stesso piano è stata la toyota.
        Se ci fai caso in passato la Renault ha preso la benetton, la Honda ha preso la Bar la Bmw la Sauber e la Mercedes ultimamente la Brawn-Honda solo la Toyota è partita veramente dal nulla.

        Chissa’ cosa avrebbe fatto la toyota partendo ad esempio come la Honda cioe’ da fornitore di motore in partnership con un un team inglese, sulla carta la Toyota è veramente un altro pianeta sia come tecnologia che come potenza economica ma non è riuscita a vincere. Bisogna anche dare il merito alla BMW di aver creato in poco tempo un motore incredibilmente potente lo dico senza problemi hanno fatto il miglior v10 come potenza e nato senza aiutini vari come ha fatto invece la Mercedes acquistando la ilmor, la Honda invece ha avuto il merito di svecchiare la F1 degli anni 80/90 legata ancora piu’ che alla tecnologia di serie a quella artigianale dei costruttori di super car. Da Notare che un arma vincente della Honda era anche il consumo di carburante nettamente inferiore ad esempio a quello dei motori Ferrari turbo dell’epoca.

      • Concordo..c’è da sottolineare che la Toyota ha avuto vetture veramente stupende..a mio modo di vedere sono un pò come la Lotus di oggi..però peccavano nello sviluppo della vettura..e questo limitava e non poco anche perchè in questa F1 moderna la prestazione dipende principalmente dalle gomme..quindi non sviluppare la vettura non significa non andare a podio..un esempio lo è stata la Lotus..qualche anno fa le gomme non erano come le pirelli di ora..comunque si mi piacerebbe riavere la Toyota..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!