BMW smentisce in fretta il possibile ritorno in F1

21 maggio 2013 10:41 Scritto da: Andrea Facchinetti

La casa tedesca ha smentito le voci sul possibile ritorno in Formula 1 come motorista nelle prossime stagioni.

Robert Kubica Giusto ieri Bernie Ecclestone parlava alla stampa augurandosi di poter rivedere la BMW in Formula 1 in tempi brevi e la risposta della Casa bavarese non si è fatta attendere: il marchio di Monaco Di Baviera ha, infatti, smentito la possibilità di rivedere nel Circus motori griffati BMW .

Non so con chi abbia parlato Ecclestone, ma siamo focalizzati solo sul DTM ora” ha dichiarato Jens Marquart, responsabile del reparto corse della casa bavarese. “Nelle vetture GT e nell’ALMS stiamo ottenendo dei risultati eccezionali e non abbiamo intenzione di entrare in altre categorie: quando abbiamo lasciato la Formula 1 avevamo fatto delle scelte ponderate, orientate esclusivamente ad altre categorie. Non c’è motivo di cambiare progetti che stanno andando molto bene” ha dichiarato Marquart.

La BMW non seguirà dunque le orme della Honda, la quale ha annunciato la scorsa settimana il ritorno in Formula 1 come motorista a partire dal 2015, grazie all’introduzione dei motori V6 turbo. “La Formula 1″, ha proseguito Marquart, “avrà nuovi motori e regolamenti e questo ha attratto la Honda come sappiamo, ma non la BMW“. Così come la Casa tedesca, anche la Toyota ha smentito, tramite il portavoce Dion Corbett, le voci su un possibile ritorno della casa nipponica in Formula 1, la quale ha lasciato la F1 nel 2009, proprio in contemporanea a Bmw.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!