La conferenza stampa apre l’evento di Montecarlo

22 maggio 2013 19:15 Scritto da: Davide Reinato

conferenza-stampa-monacoCon la conferenza stampa dei piloti si apre il “weekend lungo” di Montecarlo, il più glamour della stagione. A rispondere alle domande dei media erano presenti Jenson Button, Lewis Hamilton, Nico Hulkenberg, Romain Grosjean, Adrian Sutil e Jules Bianchi.

Un incontro che ha riservato poche considerazioni interessanti, con tutti i piloti piuttosto diplomatici nelle risposte, tanto da dare vita al festival delle ovvietà. Jenson Button è stato il primo a parlare del fine settimana a Monaco, sottolineando che per i piloti questa è una gara come un’altra, dove si tenta di fare il possibile per vincere come in qualunque altra occasione. L’inglese ha però commentato l’accordo di McLaren con Honda, un binomio che tornerà in pista nel 2015. “Credo sia semplicemente fantastico avere un altro costruttore in F1. Honda è uno dei più grandi produttori di automobili, per cui vedo solo vantaggi per noi. Ho già lavorato con lor oin passato, ma non vedo l’ora di tornare a farlo, nonostante non stiamo parlando di un futuro così immediato. Per ora dobbiamo concentrarci per fare il meglio con i motori Mercedes”.

Non poteva mancare l’argomento pneumatici, sul quale Lewis Hamilton è intervenuto dicendo: “Spero che i cambiamenti annunciati per il GP del Canada portino buoni frutti anche per noi. Potremmo trarne vantaggio se studieremo al meglio le modifiche e sapremo adattarci bene. Non è facile risolvere il problema del degrado sulla W04. Ci stiamo lavorando, ma è complicato. Red Bull e Ferrari continueranno a essere forti e non sarà semplice replicare le prestazioni delle ultime qualifiche”.

Lewis si è mostrato ottimista anche per l’arrivo del nuovo direttore tecnico, Paddy Lowe, che dal 3 giugno prenderà servizio in Mercedes. I due hanno lavorato insieme alla McLaren: “Solo il tempo potrà dire quali vantaggi porterà Paddy al nostro team. Sarà una grande risorsa per noi, posso affermarlo dopo aver lavorato con lui in cinque anni. E’ un grande professionista”.

Ma per un pilota che plaude ai cambiamenti della Pirelli, eccone un altro pronto a criticare i cambiamenti in programma. E’ il pilota della Lotus – Romain Grosjean – a far intendere che lui e la squadra non hanno gradito il cambio in corsa. Riguardo la corsa di domenica, ha ammesso: “Le qualifiche sono fondamentali. A Montecarlo si sorpassa poco o nulla. La stagione non è partita bene, ma abbiamo dimostrato di aver reagito al meglio e i risultati iniziano ad arrivare. Il resto della stagione sarà difficile, cambieranno le gomme e dovremo adattarci sin da subito per evitare di lasciare punti per strada”, ha concluso il francese.

12 Commenti

  • aria fritta,chiacchiere per far teatro.

  • Ho letto tutta l’intervista di Alonso, ed è tutt’altro rispetto a quello riportato su AS.
    E’ strano, sembra che si divertano a forzare le situazioni, un poco deludente a mio avviso.

  • Io leggo tutti i siti compreso quello ufficiale Ferrari che riportano
    le parole,ma a volte autosprint come se volesse spiegare le espressioni in cui lo dice,ed io ho ancore in mente il volto della presentazione ,compreso le esternazioni dopo le qualifiche di Barcellona .

    • Allora dillo che sei un po’ condizionato. No, perché nelle dichiarazioni reali di Alonso non c’è proprio nulla di aggressivo, semplicemente si ripetono le cose dette da Massa qualche giorno fa e da Montezemolo dopo la Spagna, con l’aggiunta di un “Potrei essere il primo pilota a vincere con tre differenti squadre” detto con un sorrisetto da parte sua e una corsa a cercare ferro da parte mia.
      Autosprint vuole creare scandali, lo fa da anni e lo fa con tutti, è per questo che ho smesso di leggerlo.

  • Intanto Alonso è sempre più nervoso e se la prende con la squadra.

    • Zico, sul serio, smettila di leggere quello spreco di byte del sito di autosprint e leggi le interviste complete e non rivedute, corrette e interpretate a piacere quando non inventate di sana pianta su un sito non dico serio, ma almeno non scandalistico e con un minimo di coerenza. Che ne so, Derapate, Sportmediaset, Omnicorse, Autosport, il sito di Sky Sport o della Rai. Ormai trovo informazioni di F1 più attendibili sul sito di tv sorrisi e canzoni che su autosprint…

      • Ah ecco perchè non le trovavo, in ogni caso Antonini lo rispetto, ma non so perchè c’è qualcuno che riporta sempre interpretazioni personali delle notizie acquisite, ora solo perchè alle verifiche tecniche non sono stati portati gli ultimi aggiornamenti di Barcellona, danno per scontato che Alonso si sia rabbuiato, ma per favore….. lo sanno anche i muri di Montecarlo che poi durante le prove libere fanno un po quello che vogliono e ratificano il pacchetto ultimo solo il sabato.

        In ogni caso su autosprint ci sarebbero anche le ultime dichiarazioni di Vettel sperando che siano veritiere:

        h t t p : // www . auto.it/autosprint/formula_1/2013/05/22-13188/Vettel%2C+uno+schiaffo+a+Pirelli

        Vorrei far notare una cosa di non poco conto, Mr. E. ha ricusato la sua prima dichiarazione ed io credo che si tratti solo del fatto che la Pirelli lo ha messo alle strette perchè fortunatamente c’è un contratto di fornitura dove risulta cosa ha richiesto l’illustre vecchietto, questo in correlazione con la dichiarazione di Vettel direi che taglia la testa al toro……. rosso, su quello che intendeva dire il tedesco quando ha detto che bisognava cambiare completamente la ricetta, credo che il semplice ritocco gli sia rimasto un po indigesto 😉 nonostante fosse del tutto light.

    • scusa, ma questo dove lo hai letto???

    • scusa zico dove hai letto che e’ nervoso e se la prende con la squadra?????

  • dai che domani alle 10 si riparte!

  • Ma quindi le gomme si cambiano..lol non avevo letto che senza il voto di tutti non si cambiavano?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!