GP Monaco 2013: Rosberg vince una gara rocambolesca

26 maggio 2013 16:59 Scritto da: Davide Reinato

Nico Rosberg vince il GP di Monaco davanti alle due Red Bull di Vettel e Webber. Solamente quarto Hamilton. Brutto incidente per Massa, finito in ospedale. Alonso ha chiuso settimo.

nico-rosberg-vittoriosoNico Rosberg è andato a vincere uno dei più rocamboleschi Gran Premi della stagione! 78 giri al cardiopalma, con i piloti tutti velocissimi. Un trenino da far saltare i nervi a chi era in pista, ma che – in una prima fase – ha fatto rischiare di prendere il sonno a chi era a casa. Fin quando in pista non è successo tutto ed il contrario di tutto, facendo saltare sul divano gli appassionati.

Un incidente terribile per Felipe Massa, con esattamente la stessa dinamica che avevamo già visto nelle prove Libere 3. Felipe è andato a sbattere alla Sainte Devote, prima di essere portato in ospedale per degli accertamenti medici. Per fortuna,  il brasiliano sembra essere in buon stato di salute, ma sotto shock per due brutti grandi incidenti in poco più di 24 ore.

Un botto che ha richiesto l’ingresso della Safety Car che ha sconvolto l’andamento della corsa. Nel valzer dei pitstop, Rosberg ha mantenuto la leadership mentre Lewis Hamilton ha perso due posizioni nei confronti delle Red Bull. Da lì in avanti, non c’è stato più verso per Lewis di poterle superare, nonostante ci abbia provato in ogni angolo del tracciato.

Al giro 45, un altro brutto incidente: un contatto tra Chilton e Maldonado. Il venezuelano si è letteralmente impennato, prima di andare a sbattere violentemente contro le barriere. Parte delle protezioni hanno invaso la pista, andando praticamente a bloccare il passaggio. A quel punto, la direzione gara ha subito esposto la bandiera rossa.

Una volta ripresa la corsa, le emozioni non sono mancate. Le posizioni al vertice si sono congelate: Rosberg ha condotto saldamente fino alla bandiera a scacchi, contenendo anche l’armata Red Bull che avanzava. A centro gruppo, invece, una miriade di errori e contatti. L’ultimo quello di Grosjean con Ricciardo: il francese è andato letteralmente a tamponare l’australiano della Toro Rosso, sbattendolo fuori pista. Entrambi si sono così ritirati.

Il più aggressivo in pista è senza dubbio stato Sergio Perez, autore di sorpassi al limite nei confronti degli avversari in pista: dal compagno di squadra Button a  Fernando Alonso, passando per Kimi Raikkonen. E’ proprio con il finlandese che è entrato in collisione, rovinando la sua gara e quella del rivale della Lotus, che è dovuto rientrare ai box per una foratura.

Sotto la bandiera a scacchi, sia la Mercedes che la Red Bull hanno avuto motivo di festeggiare. Ma c’è allegria anche la Force India, grazie al quinto posto ottenuto da Adrian Sutil che interrompe così il suo digiuno di punti che durava ormai da quattro gare.

Button ha rimediato un buon sesto posto per la McLaren, riuscendo a mettersi dietro anche la Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo, di fatto, oggi non ha avuto ritmo e per lui questa è una gara da dimenticare. Si è dovuto difendere anche dalla Toro Rosso di Jean Eric Vergne, autore di un’ottima gara terminata in ottava posizione. A punti anche Paul di Resta e Kimi Raikkonen che, negli ultimi due giri, ha recuperato ben 4 posizioni.

GP MONACO 2013 – RISULTATI DELLA GARA

POS  PILOTA         TEAM 
 1.  Rosberg        Mercedes
 2.  Vettel         Red Bull-Renault
 3.  Webber         Red Bull-Renault
 4.  Hamilton       Mercedes
 5.  Sutil          Force India-Mercedes
 6.  Button         McLaren-Mercedes
 7.  Alonso         Ferrari
 8.  Vergne         Toro Rosso-Ferrari
 9.  Di Resta       Force India-Mercedes
10.  Raikkonen      Lotus-Renault
11.  Hulkenberg     Sauber-Ferrari
12.  Bottas         Williams-Renault
13.  Gutierrez      Sauber-Ferrari
14.  Chilton        Marussia-Cosworth
15.  van der Garde  Caterham-Renault

RITIRATI 

Perez          McLaren-Mercedes
Grosjean       Lotus-Renault
Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari
Bianchi        Marussia-Cosworth
Maldonado      Williams-Renault
Massa          Ferrari
Pic            Caterham-Renault

CLASSIFICHE MONDIALE 2013:

PILOTi:                       COSTRUTTORI
 1.  Vettel        107        1.  Red Bull-Renault          164
 2.  Raikkonen      86        2.  Ferrari                   123
 3.  Alonso         78        3.  Lotus-Renault             112
 4.  Hamilton       62        4.  Mercedes                  109
 5.  Webber         57        5.  Force India-Mercedes       44
 6.  Rosberg        47        6.  McLaren-Mercedes           37
 7.  Massa          45        7.  Toro Rosso-Ferrari         12
 8.  Di Resta       28        8.  Sauber-Ferrari              5
 9.  Grosjean       26
10.  Button         25
11.  Sutil          16
12.  Perez          12
13.  Ricciardo       7
14.  Hulkenberg      5
15.  Vergne          5

58 Commenti

  • Complimenti a Nico, sono contento per lui, vincere in casa deve essere fantastico. 😉

  • Che Monaco non sia in effetti adatto alle F1 è vero, ma era lo stesso anche 30 anni fa, anzi parecchi anni fa forse le vetture erano anche più larghe di oggi.
    Per rendere la gara più movimentata bisognerebbe che la Pirelli studiasse gomme ad hoc solo per Monaco che costringano a 2 o 3 soste, diversamente il trenino è quasi sicuro…..

  • Due considerazioni:
    1 – la regola per cui se uno mette il muso all’ altezza delle posteriori quello davanti deve lasciargli spazio è inapplicabile a Monaco dove le curve sono ravvicinate e lo spazio è poco.. Perez ha sfruttato il regolamento costringendo gli avversari a tagliare la chicane. Questa è furbizia, non bravura.

    2 – potete dire quel che volete ma 2 volte lo stesso errore… non è che il dosso sulla frenata provoca inattesi comportamenti dell’ equivalente del fric sula Ferrari con conseguente bloccaggio all’ anteriore ?

    • Ma io non mi starei a scervellare sul mistero di Massa,è capitato è basta dai..a Montecarlo se non freni in tempo vai a sbattere praticamente ovunque,se dopo il rettilineo vai al bloccaggio delle ruote,li non c’è lo spazio per correggere la traiettoria..in un altro circuito sarebbe semplicemente andato lungo..

  • Per quanto io sia un amante di questo circuito,della sua storia,della sua unicità e della sua bellezza,sono costretto ad ammettere definitivamente che non è più idoneo ad ospitare una tappa del mondiale ai giorni nostri..Le macchine non sono quelle di una volta,sia per quanto riguarda le dimensioni e sia per le prestazioni..ormai la vettura occupa quasi tutto lo spazio in pista e non c’è materialmente il posto per passare…in curva è impossibile,i rettilinei sono troppo corti e non tutti non hanno niente da perdere per fare il Perez..ti tocca stare li dove sei e aspettare che finisca la gare nella speranza che accada qualcosa a tuo vantaggio (vedi Safety Car),ma soprattutto che non capiti niente proprio a te..Almeno ha vinto il pilota che lo ha meritato quest’anno..ma questo non è gareggiare!

  • Alonso ha spiegato che in un circuito come monaco sbarrare la porta ad un pilota più veloce che non è in lotta per il titolo e ha poco da perdere significa quasi sicuramente contatto, e sarebbe per questo che ha subito i sorpassi senza reagire. Forse se dietro avesse avuto Vettel o Kimi che essendo il lotta per il titolo hanno interesse a portare punti a casa avrebbe chiuso la porta…
    DA un lato gli si può dar ragione visto quanti contatti ci sono stati, ma in ogni caso oggi sembrava veramente rinunciatario e poco aggressivo, sembrava proprio che non ci fosse…..
    Spero che non stia perdendo la costanza di rendimento che è forse la sua dote migliore che gli ha permesso di lottare per il titolo in questi anni, quest’anno stiamo invece assistendo a gare altalenanti: 2 vittorie, un podio e altrettante gare da dimenticare, non è un buon segno

  • Per me una delle gare più noiose e scontate degli ultimi 10 anni!
    Questo grazie alle sempre più scandalose Pirelli!!!
    Partenza di tutti a rilento per preservare le gomme… Nelle prime fasi di gara ha fatto un giro veloce pure Van Der Garde!
    Meglio ridere anche se bisognerebbe piangere.
    Macchine che potrebbero girare in gara su 1.16-1.17 (vedi Vettel al penultimo giro) costrette a girare in 1.20 o più per non finire le gomme… questa è F1?

    • Il bello è che in nome della sicurezza (almeno cosi ci è stato rifilato) tolgono Imola e tengono MonteCarlo

      • Monaco spesso porta a gare noiose ma ha un fascino incredibile, secondo me non può mancare dal calendario.
        Personalmente sono andato a vederla più di una volta e credimi l’atmosfera è veramente incredibile!
        Io se dovessi sgegliere di comprare i biglietti per Monaco o Monza sceglierei Monaco

      • Se c’è una pista della quale non sentirò mai la mancanza, questa è proprio imola, sopratutto la configurazione a “chicane” post 1/5/94.

  • perez mi ha ricordato lewis a montecarlo 2011…grande

  • Comunque per quanto riguarda l’incidente di Massa, mi è sembrato che poco dopo essere passato sotto il traguardo sia uscito del fumo dalla vettura, si vede nel replay in questo video

    youtube. com/watch?v=PHUdaROOPwU

    a 0:07 quando la vettura esce dall’inquadratura, prima del cambio di immagine si nota del fumo…
    Forse perchè è fuori traiettoria o forse un problema tecnico… chissà…

  • Formula 1 penosa.. Non si dovrebbe corre più in questa pista.. Le belle cose lasciamole alla storia! Oggi sono solo contento per Rosberg..

  • capisco che tutte le attenzioni e le critiche sono verso hamilton che giustamente non sta correndo al top soprattutto nelle ultime 2 gare comunque potreste dire qualcosina anche ad alonso…autore si di grandi gare ma anche un paio di week end pessimi da parte sua(sepang e montecarlo)che lo costringeranno ad una faticosa rimonta

  • Piccole riflessioni.
    -Mercedes: ha vinto Rosberg. La primissima cosa che mi viene in mente sono 3 parole: “grazie al c***o”. Date 1000 km di test in pista ad uno qualsiasi dei top team (red bull, Ferrari, Lotus e ci metto pure McLaren) e il risultato sarebbe stato lo stesso, se non migliore. Comunque complimenti a Rosberg perché le mercedes erano 2 e davanti c’è arrivato lui.

    -Red bull: ma che strano che i velocissimi e preparatissimi commissari di Montecarlo ci abbiano messo 3 giri ad accorgersi che Massa stava male, e guarda caso proprio al momento del rientro di Vettel. Gara regolare, lontano dai guai, quello che bisognava fare insomma, bravi.

    Ferrari: pessima gara di Alonso e della Ferrari. Non so se sia colpa della temperatura, di un setting sbagliato o chissà cosa ma non ho mai visto un graining così grave sulla F138. La macchina era irriconoscibile non solo dalla Spagna, ma perfino dal giovedì. La dinamica dell’incidente di Massa non mi convince per niente, non ci credo che sia stata esclusivamente colpa del pilota. E la cosa che aumenta questa convinzione è il fatto che ho visto Alonso guidare così cauto e remissivo solo quando sapeva o temeva di avere qualche tipo di problema ingravescente sulla vettura.

    -Sky: mi sembra abbastanza ufficiale che porti sfiga, che faccio mo’?

    • L’errore di Massa purtroppo c’è stato ma come ho scritto il problema è che in quel punto della pista la Ferrari era troppo rigida rispetto alle altre monoposto, quindi il bloccaggio è stata causato prima di tutto dall’errore di Massa ma in una condizione critica di guida. Certo farlo per la seconda volta è grave… !

    • Beh dai,Montecarlo è sempre stata una gara a se..non sarei cosi pessimista per la Ferrari,però si,sky porta sfiga!

  • La pirelli “È del tutto normale fare un test di 1000km con una squadra qualsiasi” ha detto Paul Hembery stamattina a Monte Carlo. “Nel contratto con la WRC (World Rally Championship) c’è la stessa identica clausola. L’avevamo fatto anche in precedenza con un altra squadra“.

    Risposta è del tutto normale mandarvi a fan *****!!!!

  • La Ferrari e Alonso quanto meno sono onesti e si prendono le responsabilita’ sulle spalle di questo risultato pessimo… ma la Mercedes alla domanda dei test fantasma è ridicola, la FIA ci ha dato il permesso e alla domanda perche’ avete usato una monoposto 2013 risposta perche’ la Pirelli era in difficolta’. In altre parole hanno fatto un favore alla FIA e alla Pirelli… ah ah dei buffoni!!!
    Hanno vinto ma con uno stile simile a quello della Redbull, probabilmente avrebbero vinto lo stesso in questo gara pero’ se questo è il modo di vincere allora…. !

  • Che dire.. gara noiosa, il passo gara sembrava più o meno uguale per tutti, forse perché non potendo sorpassare tutti hanno cercato di non fermarsi e le gomme sulle tele hanno plafonato i valori delle vetture. La penalità per Alonso sbagliata perché poi Perez ha dimostrato con i duelli successivi che se non avesse tagliato la chicane gli sarebbe saltato sopra la macchina, a proposito mi meraviglierei se dopo aver rovinato la gara di Raikkonen non avrà una penalità per la prossima gara. Sull’incidente di Massa non crederei che è stato un errore di guida: non si è mai visto nessuno andare dritto così, al limite chi arriva lungo si infila nella via di fuga come Bianchi..

  • per me la mercedes oggi ha sbagliato a far vincere rosberg , rosberg ha troppi alti e bassi un po come webber o button , non lo vedo come talento puro da lottare per il titolo e poi è troppo distante in classifica , hamilton è piu abituato e poi era piu vicino ai primi in classifica , se veramente hanno risolto grazie ai test vergogna i loro problemi di gomme allora possono avere chanche anche di titolo ma ripeto hanno fatto vincere il pilota sbagliato anche se ha meritato

    • Sei sicuro?
      Rosberg si è ritirato due volte per guasti meccanici ed in una gara e’ stato obbligato a stare dietro a lewis, ma in situazioni normali e’ quasi sempre stato davanti ad Hamilton….
      Senza quegli inconvenienti avrebbe più punti di Hamilton….. Sta dimostrando di essere un grandissimo campione e darà filo da torcere a tutti….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!