Qualifiche Montecarlo, Toro Rosso in top 10 con Vergne

26 maggio 2013 09:56 Scritto da: Ilaria Della Pepa

La Toro Rosso si affida alla “Santa Devota” in cerca di un buon risultato nel Principato di Monaco.

toro_rosso_montecarloNon è totalmente negativo il bilancio della Toro Rosso nelle qualifiche ufficiali di Montecarlo: Jean-Eric Vergne ha conquistato la Q3 e domani partirà decimo, mentre il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo si schiererà 12esimo.

Un tempo di 1:15:703 in mezzo agli altri big e dichiarazioni che giustamente lasciano trasparire l’entusiasmo: “E’ stata la mia prima Q3 della stagione ed è andata molto bene” commenta il francese “anche se avrei preferito che la pioggia non smettesse. Non ho completato il mio ultimo giro perchè mi sono reso conto che non avrei migliorato, e sono contento del tempo che ho registrato per partire così avanti domani“.

Il risultato di oggi testimonia il buon stato di forma della sua Toro Rosso: “La vettura ha fatto ottimi progressi, e noi stiamo crescendo gara dopo gara. In gara possiamo essere anche più competitivi, e qui a Monaco può accadere di tutto, visto anche il tempo incerto. Peccato che non si prendano punti per la qualifica: domani, quindi, dobbiamo dare il massimo per fare bene“.

Daniel Ricciardo non si è classificato troppo lontano del suo compagno: 1:18:344 il suo tempo in Q2, e la 12esima piazza in griglia. Un po’ meno allegri i suoi commenti: “Non sono soddisfatto, credo che oggi pomeriggio ci sia sfuggita un’opportunità di fare meglio. Desideravo qualificarmi per la Q3, anche in virtù delle condizioni meteo così mutevoli“. Problemi di gomme per l’australiano, che continua: “Non eravamo abbastanza performanti con le intermedie, e quando ho capito che le supersoft mi avrebbero aiutato, non sono riuscite a portarle in tempo in temperatura. In gara sarà diverso, con questo buon passo possiamo migliorare, anche se partire dodicesimi non sarà facile. Una buona strategia è quello che serve per fare bene domani“.

James Key, Direttore Tecnico, commenta così il sabato monegasco dei suoi piloti: “Una pioggia come quella di oggi di per sé renderebbe difficile giudicare condizioni e prestazioni, figuriamoci qui a Montecarlo dove tutto diventa più complicato“. Ma sia Vergne sia Ricciardo si sono comportati bene, come continua Key: “L’intero Team, ai box e al muretto, ha fatto un ottimo lavoro per fronteggiare questa situazione, scegliendo soprattutto le gomme più appropriate. Jean-Eric era in forma da questa mattina, e ha sfruttato i cambiamenti messi a punto al giovedì; peccato che la pioggia sia cessata alla fine, ma lui ha davvero meritato la Q3. Daniel non ha centrato il tempo per la fase finale, ma ha corso bene e domani entrambi potranno lottare per i punti“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!