Force India: Sutil ottimo 5° a Monaco, Di Resta 9°

27 maggio 2013 11:47 Scritto da: Andrea Facchinetti

Entrambe le vetture del team indiano portano a casa punti pesanti dall’impegnativa e affascinante gara monegasca.

Sutil Force India MonacoGrande prestazione della Force India nelle stradine del Principato, che entra con entrambe le vetture in zona punti: Sutil, che ieri aveva dichiarato di poter ambire al podio, ha conquistato un ottimo 5° posto, superando anche piloti come Button e Alonso.  Di Resta, che partiva solamente in 17° posizione, lascia Montecarlo con i due punti del nono posto finale.

La partenza di Sutil non è delle migliori: Button lo infila alla Sainte Devote e nel tentativo di recuparare la posizione persa, il tedesco rovina l’ala anteriore, rimanendo in nona posizione. L’unica sosta di Sutil avviene al 30° giro passando – come tutti gli altri piloti – dalle gomme a mescola SuperSoft a quella Soft, ma l’interruzione per l’incidente di Maldonado del 45° passaggio gli consente di tornare a montare gomme super soft. Inizia così lo show del pianista: Button e Alonso vengono entrambi infilati con ottime manovre al Loews, con Sutil che guadagna altre due posizioni dopo il contatto Raikkonen-Perez, concludendo così al 5° posto finale.

Visibilmente soddisfatto del risultato Sutil: “E’ il risultato di cui avevo bisogno, sono molto felice. La macchina era molto veloce oggi, anche se all’inizio ho faticato nel trenino di vetture che avevo davanti a me. Avevo intuito che al Loews c’era l’opportunità di passare e così ho infilato prima Jenson e poi Fernando. Ci siamo meritati questo risultato”.

L’obiettivo di Paul Di Resta era quello di stare fuori dai guai alla partenza e lo scozzese ci riesce, recuperando anche due posizioni. Il ritiro di Pic all’8° giro e il possibile ingresso in pista della Safety Car, induce la Force India a far fermare Di Resta, il quale monta subito gomme dure. La Safety Car non entra, ma lo scozzese risulta tra i più veloci in pista, superando anche all’esterno della Sainte Devote Massa e Gutierrez. All’interruzione del 45° giro, Paul si trova in 11° posizione, entrando poi in zona punti per via del contatto tra Raikkonen e Perez a pochi giri dal traguardo.

Contento dei due punti conquistati a Monaco, Di Resta ammette però che le circostanze favorevoli hanno aiutato la sua rimonta: “Data la posizione di partenza avevamo impostato una strategia aggressiva che però probabilmente non avrebbe pagato senza le Safety Car. Il passo era buono, anche se inizialmente nel traffico ho faticato. Sono stato fortunato che davanti a me si sono toccate delle vetture e ho così potuto concludere in zona punti”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!