Castrovenes: “Correre in F1 è come essere a Hollywood”

31 maggio 2013 09:17 Scritto da: Davide Reinato

Helio Castroneves, 3 volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis, punta il dito contro la Formula 1.

f1-partenzaLa Formula 1 non sta passando un bel momento. Il Test Gate che coinvolge Mercedes e Pirelli sembra aver riacceso i riflettori su giochi politici, questioni economiche e regolamenti non sempre chiari. Tanto che, anche oltremanica, si parla male del Circus.

L’ultimo a puntare il dito è stato Helio Castroneves, tre volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis. Interpellato da Forbes, il brasiliano ha avuto parole dure verso la F1: “E’ una cricca di politici, è tutta politica. Ogni sport ha le proprie logiche, ma così è triste. Quel che conta è chi conosci e con chi sei in contatto. Non importa nulla se sei bravo o se sei una grande persona. Praticamente è come stare a Hollywood”.

Castrovenes fa anche la propria classifica dei piloti che, a suo parere, meritano grande rispetto: “Penso Alonso, Massa che è un mio amico. Ma anche Schumacher, anche se non corre più. Direi anche Vettel e Webber, che è un buon pilota. Il resto? Tutte prime donne e bambini viziati”.

La volpe che non arrivò all’uva disse che era acerba. Ma non sembra essere questo il caso, perché Castrovenes è chiaro su questo punto: “Ho avuto anche io un’opportunità, ma rispetto molto di più quello che Roger Penske ha fatto per me. Lealtà e un team incredibile, non avrei cambiato per nulla al mondo”.

34 Commenti

  • montezemolooooooo. la ferrari lasci sta buffonata di ambiente. si pensi alla formula indy e si alsci sto mondo a bibitari, a politicanti e a buffonate simili .

  • quindi hamilton, raikkonen, button e rosberg sarebbero bambini viziati???

  • ragazzi non è la ferrari la politica… la ferrari deve andare di politica perchè la F1 non la tutela. E non lo neghiamo.
    regolamenti fatti ad hoc pur di far perdere la ferrari, o meglio provare a non farla vincere, tra qualifiche, gara, e regole tecniche.
    Siccome ci sono pochi soldi, si tutelano i costruttori “nuovi” con tanti soldi, come Red Bull, o anche Mercedes.
    Ben consapevoli che Red Bull fra 10 anni, appena non vincerà più perchè newey se ne andrà a fare le imbarcazioni a vela, e vettel se ne sarà andato per cambiare ambiente e non restare legato a “mamma red bull”, e allora dopo qualche anno di sconfitta anche Red Bull Marko e “Mate” si stuferanno, lasciando la F1 con un bel buco da coprire.
    Allora si cerca di prolungare la permanenza di queste scuderie, accontentandole un po’ di più.
    La Ferrari si trova a dover combattere anche “con la politica”.
    E’ vero, la Ferrari è la più ricca, non si può negare.
    Ma non vuol dire che sia sempre tutelata.
    La F1 è politica per altri motivi: economici, ecclestoniani, vedere sempre la stessa gente al comando.

    Scusate forse non sono io che manco di conoscenza a riguardo, ma cosa dà il diritto a Charlie Whiting di essere il Direttore Corse da ormai più di 15 anni??
    Dove è il ricambio generazionale? Questi “posti di lavoro” devono essere ciclici, devono girare. E’ un esempio banalissimo, per tutto il resto.

  • @S3b V3tt3l
    Scusa ma mi sembri un tantino ridicolo
    (that’s ridicolus!) nel tuo arrampicarti sugli specchi, perché non chiedi al tuo idolo se va a correre in Indycar, così siamo tutti più contenti?

  • @michelle
    se con “mi sembra evidente che non ci sei mai stato” intendi stare come un cretino dalle 7 di mattina ad aspettare davanti all’ingresso che arrivi un pilota e che per puro c**o mi faccia un autografo hai perfettamente ragione!!
    e ti posso assicurare che mai lo farò!!

    quando vado a monza lo faccio per vedere le corse in pista perchè personalmente mi diverto di piu a vedere la gp3 la gp2 o la porsche supercup piuttosto che vedere x 10 secondi vettel o alonso o hamilton o qualunque altro pilota che scende dall’auto e se ne va subito verso il paddock!

    con questo non voglio dire che x avere un autografo pretendo anche un inchino come hai ironizzato tu!!!

    siccome a mio avviso ciò che rende popolare questo sport sono i tifosi credo che meriterebbero maggior considerazione! senza i tifosi gli sponsor non pagherebbero milioni per attaccare i loro loghi sulle vetture, senza i tifosi non ci sarebbero le tv che pagano
    milioni per trasmettere le gare e di conseguenza senza tutto ciò anche i piloti non guadagnerebbero milioni di euro ma forse guadagnerebbero come un giocatore professionista di badminton!!

    per come la vedo io organizzare una sessione di autografi e foto nel paddock dietro ai box sarebbe fattibile e come ti ho già detto la potrebbero fare il sabato pomeriggio un’oretta dopo le qualifiche e/o la domenica mattina visto che fino alle 2 non hanno nulla da fare a parte quella specie di parata in cui stanno dentro al tir! mi dici quali sarebbero i problemi di tempo per la quale non sarebbe fattibile?? assurdo poi che tu debba sempre e comunque parlare di sicurezza!! parleresti di sicurezza anche se il tuo alonso andasse in bagno!! ma per caso più parli di sicurezza e più vieni pagata?? no perchè se è così mi informo!

    riguardo alla indy car vai a cercarti tutto il programma settiminale prima della gara di indianpolis!! si mobilita un’intera città per quell’evento e sta sicura che fanno entrare le persone in autodromo e a contatto con auto e piloti!

    • Tu parli di pit lane e ti dico che farlo in pit lane non è possibile se non il giovedì perché le altre categorie cominciano a girare presto e finiscono oltre le 5. Dietro i box idem perche’ ci sono i camion delle squadre (tutte, non solo quelle di F1) e non puoi intasare i loro lavori con migliaia di persone, l’unico posto possibile e’ nella zona degli stand ma per quello certo non devi parlare con me ma con i team. Ed è esattamente perché voglio vedere anche le altre categorie che non andrei ad una sessione che coincida con gli altri eventi, cosa che accadrebbe sabato pomeriggio e domenica mattina.
      Il giovedì in pit lane è estremamente interessante perché ti piazzi davanti ai box, ti fai un giretto, vedi l’interno dei box e ti fai un’idea di come funziona (a distanza e’ vero ma non possono far entrare 1000 e oltre persone quantomeno per motivi di spazio fisico), vedi tutte le macchine montate e smontate, vedi le prove di pit stop, non è una semplice sessione di autografi, a volte arrivi addirittura a fare quattro chiacchiere con i meccanici.
      Alle 7 al circuito? Se anche volessi non potrei visto che il servizio navette comincia più tardi, ma io alle 7 dormo. Continuo a non capire la differenza che vedi tra l’aspettare dietro le transenne in una sessione ufficiale e l’aspettare dietro le transenne dopo il tunnel. In entrambi i casi solo le prime due-tre file si beccano l’autografo.
      Sai perché non fanno entrare nessuno nei box e nel paddock? Una volta lo facevano ma visto che c’erano un sacco di incivili che rubavano pezzi hanno smesso. Rubavano persino i pezzi delle macchine incidentate. Quindi se non si può più entrare in certi posti la colpa è anche dei tifosi stessi. Ecco cosa intendo per sicurezza.

  • @seb vettel ma ci sei mai entrato in una pista?xD il walk about è di giovedi e dura un bel po..si fa la passeggiata in pit lane davanti ai box dove sono i piloti che escono dal box e vengono dai tifosi a firmare..poi fuori la pista di solito ne incontri qualcuno..diciamo che la F1 è molto piu seguita di qualsiasi altro sport è ovvio che se ogni pilota dovesse andare alla casa di ogni spettatore…e poi io sono andato a vedere varie gare a monza ma tutta sta cosa in piu non la vedo ..

    • ryudoctor si ci sono entrato in pista e c’ho pure guidato! il walk about non risolve il problema perchè la gente normale va in autodromo il sabato o la domenica ossia nei giorni in cui NON LAVORA! certo se poi uno ha la fortuna di essere sia ricco che fancazzista allora buon per lui!! potra farsi tutti i walk about che vuole!

  • Ha ragione, è sempre più simile al wrestling che a uno sport.

  • Lo sport motoristico più bello,la fia lo sta distruggendo facendo perdere credibilità,rendendolo una farsa.

  • Helio… ma vaaaaafff….

      • “Ho avuto anche io un’opportunità, ma rispetto molto di più quello che Roger Penske ha fatto per me. Lealtà e un team incredibile, non avrei cambiato per nulla al mondo”.

        aspetta che mi riprendo dalle risate e forse riesco a scrivere di nuovo…
        ragione di cosa? tutti bravi a fare i maestrini…
        La verità è che l’ultimo pilota di Indycar che ha avuto successo è stato J. Villeneuve. Poi più niente. Se non arrivano in F1 non è per lealtà a Penske: è molto + semplice, sono scarsi. Forse non come certi piloti con valigia, questo te lo concedo, ma non venitemi a dire che a 38 anni si può vincere in F1. La 500 miglia di Indianapolis si, un gp di F1 no. A te il resto delle conclusioni.

      • Non su chi è più bravo la f1 non è per tutti. Sul fatto che Eccleston e FIA la stanno facendo diventare una farsa (testgate).

      • ah beh ok. su quello non credo ci sia molto da aggiungere, è chiaro come il sole (che non c’è) :)

  • Allora non hai capito … Esiste la sessione autografi … I piloti di mettono con le loro cartoline a firmare autografi ognuno davanti al proprio box… Aperta a tutti…

  • Ma quando scrivete vi rendete conto di cos scrivete?
    Ma siete mai andati ad un gp?
    La sessione autografi c’è il giovedì mattina!!!

  • Castroneves non ha tutti i torti, anzi… “E’ tutta politica” è una descrizione perfetta della F1 attuale. Non capisco però perché non inserisca Raikkonen tra i piloti degni di rispetto, dal mio punto di vista Kimi merita rispetto eccome.

    • Goodyear4F1

      Sì in effetti mi sembrano più bambini viziati Vettel e un pochino il caro Alonso…sono abbastanza prime donne. Non so perché ma quest’anno sarei anche contento di veder vincere Kimi, ha riguadagnato molta simpatia! =)

      • Myriam F2013

        Sono d’accordo. Vettel e Alonso fanno le primedonne viziate.. ho persino letto su un blog che Alonso ha bannato da twitter una sua fan “rea” di averlo criticato dopo la gara di Monaco!

      • allora è un sua ex-fan…

  • a me hollywood piace…

  • Capito ferrari ?? Domenicali e Luca cordero di Montezemolo avete letto bene??
    Non se ne può più

  • Ha ragione sul fatto che sembra Hollywood. Basta pensare che è l’unico sport dove non si organizza neanche un sessione di autografi. Troppa fatica x i piloti regalare un’oretta alla domenica o almeno una al sabato x i tifosi! Per stare sulla griglia di partenza o in pitlane devi avere ottomila pass che puoi rimediare non solo con i soldi ma soprattutto con le conoscenze!

    • Ma come non si organizzano sessioni di autografi? Mai sentito parlare del walk about? In quasi tutti i circuiti il giovedì c’ è una sessione di autografi in pit lane. E poi piloti e ingegneri dedicano sempre qualche minuto ai tifosi che si piazzano alle entrate. Con un pò di pazienza è facile ottenere le firme di tutti gli addetti ai lavori nella 4 giorni di gara.

      • I giovedì???? Quindi basta prendere un gg di ferie dal lavoro ed è fatta! Poi se permetti la sessione di autografi è un’altra cosa rispetto a elemosinare un autografo come fossi un pezzente davanti all’ingresso sperando che un pilota scelga me x l’autografo. Nell’indy ma anche nel wtcc nel dtm nell’alms e nei vari campionati gt si da ben altra importanza ai tifosi!

      • Da quel che so nella indycar non organizzano la sessione nel box, ma in uno stand specifico. Quindi non si possono vedere le macchine da vicino e le prove di pit stop, cosa abbastanza interessante che dici? Ma poi credi che la sessione ufficiale insieme ad un migliaio di persone sia diverso dall’ aspettare che arrivi chi ti interessa fuori dal circuito? Mi sembra più che evidente che non ci sei mai stato. Elemosinare? Pezzente? Ma credi che i piloti ti stiano ad aspettare privatamente in una stanzetta magari facendoti un inchino? Le sessioni di autografi ufficiali sono organizzate il giovedì per motivi di tempo e di sicurezza, visto che nella maggior parte dei circuiti non corre solo la F1, ma anche altre categorie nel weekend e anche loro hanno bisogno dei box. Per organizzarla la domenica o il sabato più o meno dovrebbero aprire la pit lane dalle 7 alle 8 di mattina…. uhm…. preferisco sembrare un pezzente e aspettare i piloti all’entrata che fare la principessa alle 5 di mattina.

    • ma tu non sei stufo di fare figuracce?
      non guardi le gare, non sai manco che esiste il pit walk del giovedì, ma dimmi, tu con la Formula 1 che diavolo c’entri?

      dai, vai a fare il trolletto da qualche altra parte su…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!