Ferrari: “C’è solo una squadra che ha violato il regolamento”

2 giugno 2013 11:28 Scritto da: Davide Reinato

La squadra di Maranello si dice assolutamente tranquilla dopo la richiesta di chiarimento da parte della FIA riguardo al test Pirelli effettuato dopo il GP del Bahrain.

de_la_rosa_ferrariIl Test-Gate tiene ancora banco in questa domenica a motori spenti. Venerdì sera, la FIA ha richiesto un ulteriore chiarimento sulla vicenda, contattando sia la Mercedes che la Ferrari.

Fin dal primo momento in cui era scoppiato il caso, eravamo venuti a conoscenza del fatto che anche Ferrari aveva effettuato 1000 Km di test a Barcellona (poco dopo il GP del Bahrain), mettendo a disposizione di Pirelli il Reparto Corse Clienti e una monoposto del 2011, ossia la 150° Italia. Il regolamento prevede che è possibile effettuare prove con auto più vecchie di due anni, dunque la cosa era passata quasi del tutto inosservata.

Sarebbe stato lo stesso per la Mercedes, se non fosse che il team di Stoccarda ha utilizzato per i test la monoposto 2013. E questo ha fatto scoppiare la protesta tra i team – Ferrari compresa – perché vi è una chiara violazione delle regole.

A Maranello è tutto tranquillo. La FIA ha richiesto alla Ferrari di compilare un dossier per dimostrare che a Barcellona c’era la divisione Corse Clienti e che a girare era una 150° Italia. In rete, il giorno stesso delle prove, c’erano già delle foto che vi proponiamo in questo link.

Un portavoce della Ferrari ha affermato: “In riferimento ai numerosi commenti e interpretazioni circolate nei giorni scorsi, la Ferrari non intende fare ulteriori commenti. La situazione è piuttosto semplice, perché c’è una squadra che ha violato un regolamento molto chiaro. Si tratta dell’articolo 22 del regolamento sportivo che non consente l’uso di auto della stagione in corso o precedente per ogni tipo di test effettuato durante la stagione. Questo è l’unico aspetto sostanziale. Tutto il resto è un dettaglio irrilevante”.

Insomma, il Cavallino Rampante è sicuro di aver fatto tutto secondo le regole, cosa che non si può certo dire della Mercedes. Ed è proprio questo il nocciolo della questione, perché da Stoccarda insistono nel dire di avere l’autorizzazione della FIA a utilizzare la W04, mentre da Parigi continuano a smentire. Sarà il Tribunale Internazionale a chiarire la vicenda, ma quel che è certo è che l’unica vera imputata, resta solamente la Mercedes.

52 Commenti

  • Per la Ferrari non c’è nulla ma per la Mercedes si mette molto male, questa la comunicazione ufficiale della FIA che rimette il tutto al Tribunale Internazionale:

    The Monaco Grand Prix Stewards raised in their report to the FIA an issue concerning a tyre testing session carried out by Pirelli with the participation of Team Mercedes AMG Petronas F1 in Barcelona on 15-17 May 2013[1].

    The FIA requested clarifications from Pirelli and Team Mercedes AMG Petronas F1 in this respect.

    The FIA also asked questions to Scuderia Ferrari Team, which took part in a tyre testing with Pirelli in Barcelona on 23-24 April 2013.

    The FIA requested all the other F1 Teams to provide the FIA with information they may have regarding any tests carried out by Pirelli during the 2013 season.

    In the light of all the replies received and in view of the information gathered during this inquiry, the President of the FIA, acting as the FIA prosecuting body, has decided:

    • To close the case as regard to Scuderia Ferrari Team considering that its participation in a tyre testing organized by Pirelli in Barcelona on 23-24 April 2013 using for this purpose a 2011 car is not deemed to contravene the applicable FIA rules.

    • To bring the case concerning the tyre testing session carried out by Pirelli and Team Mercedes AMG Petronas F1 in Barcelona on 15-17 May 2013 before the FIA International Tribunal because it results from the inquiry that the conditions of this testing may constitute a breach of the applicable FIA rules.

    The FIA International Tribunal is called upon to make a decision in compliance with the FIA Judicial and Disciplinary Rules.

    [1] The Stewards’ report follows the protests made by Red Bull Racing and Scuderia Ferrari Team on the occasion of the Monaco Grand Prix against Mercedes AMG Petronas F1 concerning its participation in the Barcelona tests (15-17 May 2013).

  • @ Grisù:

    “A Max:

    a me poi piacerebbe proprio sapere di chi è la firma sul documento FIA che autorizzava la Mercedes a fare dei test Pirelli con la vettura 2013.
    tanto li dentro lo sanno chi è stato a autorizzarlo quel test,anche se a noi non ce lo dicono.”

    Io non so se c’è o meno qualche documento ufficiale che autorizzava l’utilizzo della macchina del 2013, di sicuro fra Mercedes e Pirelli hano giocato un po a scaricabarile, perchè nel comunicato ufficiale la FIA dice che la Pirelli aveva effettivamente chiesto di utilizzare una macchina recente, ma è chiaro che la FIA non ha autorizzato un bel nulla, tanto è vero che, quando la Federazione ha chiesto chiarimenti alla stessa Pirelli, questa si è affrettata a rispondere che i test con la macchina del 2013 li hanno effettuati solo perchè la Mercedes li aveva rassicurati dicendo che avevano i loro contatti con la Federazione, si parla addirittuara di mail. Ma, a questo punto, questa corrispondenza dovrebbe esibirla la Mercedes non la Pirelli e dubito fortemente che lo faranno, perchè se effettivamente c’è Charlie Whiting dietro tutto questo e se le mail effettivamente ci sono, lo metterebbero in enorme difficoltà, perchè certe decisioni non può prenderle da solo, per cui credo (se effettivamente cìè una qualche corrispondenza) che il loro contenuto sia a carattere confidenziale e non ufficiale.

    In conclusione direi che la Mercedes è in una strada senza uscita, dovrebbe solo cercare di mitigare la sanzione, perchè se viene accertata la “frode sportiva” rischia veramente l’esclusione da questo campionato. A differenza della Spy story, dove non era certo che che le fotocopie potessero effettivamente dare un vantaggio, in questo caso i test, (peraltro condotti in modo fraudolento) hanno sicuramente avvantaggiato la Mercedes e rispetto a tutti, non ad una sola squadra.

  • La FIA dovrebbe far chiarezza e polizia al suo interno,troppa politica e interessi fanno pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra.
    Il punto è che Charlie Whiting è comunque molto potente all’interno dell’organismo,è lui che fa e disfa cavilli sulle questioni tecniche che man mano si presentano,ed è comunque a conoscenza di tutti i segreti e di tutti gli intrallazzi che hanno combinato in questi anni.
    Corre voce che Todt non lo sopporti ma è chiaro che,per i motivi precedentemente elencati,e per la copertura di Ecclestone di cui Charlie gode,sembra impossibile farlo fuori(è un po l’andreotti della formula uno)
    A questo punto però Ecclestone sta rischiando veramente grosso per la prima volta nella sua vita,dato che la magistratura tedesco l’ha formalmente incriminato per corruzione.
    Ora,dato che la Mercedes, che ha dichiarato che se il suo “protettore” o”padrino” Ecclestone dovesse essere incriminato e quindi costretto a dimettersi dalla CVC ,società che detiene i diritti della formula uno e di cui Ecclestone è formalmente dipendente,lei a sua volta lascerebbe la formula uno creando pero problemi con le televisioni che hanno comprato i diritti,le quali per contratto potrebbero rivalersi a sua volta sulla CVC(da cui,come sky per esempio, hanno comprato i diritti delle gare)per i mancati introiti dello spettacolo dovuti alla mancanza di un Team cosi importante.
    La situazione è come vedi ingarbugliatissima e tutta legata a doppio filo.
    Comunque nel caso ecclestone venisse “eliminato” solo a quel punto si potrebbe pensare di convincere Charlie a togliersi dai piedi e sostituirlo nei ruoli che ormai detiene da anni e anni (troppi) e cioé:
    direttore di corsa
    delegato alla sicurezza
    capo del reparto tecnico della FIA
    fra i cui ruoli c’è quello di ispezionare le macchine in parco chiuso(vedi l’insabbiatura della questione parco chiuso, Canada Red Bull)
    No perche poi ad un certo punto si parla sempre di FIA e MA-FIA ma andiamo a vedere di cercare di capire chi sono quelli che in prima persona combinano le porcate,e come sta cercando di fare Todt(che gode di un ampio seguito all’interno della parte della FIA pulita)di fare piazza pulita.
    Sembra da quel che si legge in giro che ci sia un conflitto fra la parte francese e quella inglese all’interno della Fia,questo potrebbe essere un momento cruciale all’interno della federazione se finalmente dopo circa un ventennio riuscissero a togliersi dai piedi Ecclestone e Whiting.
    La Mercedes? Trovo vergognose e sconce le sue dichiarazioni/minacce di lasciare la formula uno nel caso Ecclestone non ne fosse piu (l’occulto)gestore.
    Quella della Mercedes è una vera e propria minaccia-ricatto che pretende di avere il suo padrino-protettore ancora al comando in modo da poter essere ancora favorita,semplicemente vergognoso,mai sentito da nessun’altra scuderia in tutta la storia della formula uno fare un affermazione del genere!

  • comunque è sempre più uno schifo sicuramente il caso Mercedes è molto più eclatante ma non mi sembra giusto che solo alcune squadre possono provare e poi chissa perchè avviene tutto in gran segreto se non c’è niente da nascondere?Comunque sicuramente sarà una casualità però la ferrari prova dopo il Barhein e stravince in spagna la mercedes prova dopo barcellona e stravince a monaco,sicuramente sarà una casualità ma certo ti viene qualche dubbio

    • Credo sia del tutto fuori luogo quello che hai scritto, la vittoria Ferrari a Barcellona non c’entra perche’ la F138 è da sempre una monoposto molto competitiva e paragonarla alla Mercedes è veramente azzardato. Ti dico perche’ la Ferrari ha vinto a Barcellona ha fatto un viaggio segreto a Lourdes… dopo la rottura del DRS e la doppia foratura di Massa… ah ah
      Comunque se dobbiamo dirla tutta a Monaco l’usura è al minimo quindi non c’è nessuna certezza che la mercedes sprofondi nelle altre piste anche se hanno rifatto la sospensione.

      • Il ritmo che la Mercedes aveva a Monaco non mi sembrava eccezionale. Anzi nel trenino dietro Rosberg ed Hamilton ci stavano comodamente anche McLaren e Force India, il che è tutto dire.
        Quindi per il Gp del Canada in condizioni normali prevedo la solita pole accompagnata da una gara in stile Bahrain e Barcellona, anche perchè la pista di Montreal è una trita-gomme fantastica.
        Almeno queste sono le mie impressioni.
        Ciò non toglie che vadano squalificati…

  • Non ho letto tutti i commenti per mancanza di tempo e perchè questo weekend ero via. Io mi sono fatto un idea riguardo a questi test: TUTTI i team, o almeno i piu importanti, hanno dato l’ok per farei test e gli stessi team a turno, nel corso della stagione, li avrebbero fatti. Hanno iniziato con la Ferrari che, nel rispetto delle regole, ha fatto i test sulle gomme, poi toccava alla Mercedes che però l’ha fatta fuori dal vaso utilizzando la vettura 2013. Da qui l’incazzatura di tutti, Ferrari in primis. Con tutto che questa segretezza mi infastidisce anche da parte della Ferrari (con l’attenuante che bisogna capire chi non ne era a conoscenza, perchè se solo noi tifosi e la stampa non lo sapevamo, mentre tutti gli addetti ai lavori conoscevano la situazione, non parlerei più di segretezza) secondo me la situazione è chiara, ovvero nell’ambiente tutti sapevano tutto, la Mercedes ha fatto la furbata. Se dovesse risultare che anche la ferrari abbia fatto una qualsivoglia furbata, a malincuore bisogna che ne paghi lo scotto

  • Goodyear4F1

    Della Ferrari già si sapeva che hanno agito in correttezza, o almeno al limite del regolamento. La Mercedes invece sembra indifendibile, cavilli o non cavilli…se la Fia non prenderà provvedimenti allora sì che sarà uno scandalo per la F1

  • Dopo tutto quello che si è scritto ragionando un po’ sull’accaduto penso che questa situazione possa addirittura diventare sfavorevole per la Mercedes e favorevole alla Ferrari. Secondo me l’ipotesi piu’ plausibile è che quel volpone di Brawn abbia trovato un qualcosa nell’interpretare nella deroga dei test di 1000km pirelli, una mossa alla Newey insomma… Ora se l’interpretazione di Brawn sara’ giudicata regolare anche gli altri potranno fare i test e la Ferrari potrebbe e dovrebbe fare la voce grossa per il ritorno dei test adesso.. proprio la Mercedes si è sempre dichiarata sfavorevole al ritorno dei test in pista che sia la volta buona che si ritorni indietro ?
    In questa situazione l’unico guadagno di Brawn è nel tempo come è successo con il doppio diffusore, la Merdes potra’ avere un vantaggio di qualche gara, una risposta decisa al test di Brawn sarebbe quella di farne uno altrettanto simile per anticipare il giudizio FIA che sara’ quasi sicuramente favorevole Brawn non è uno sprovveduto si sara’ sicuramente parato le chiappe con la FIA con qualche documento che prova anche parzialmente che la Fia era tecnicamente a conscenza del test. Quindi Domenicali dovrebbe spiazzare tutti e fare un bel test con la Pirelli subito… !

    • Sinceramente con il 2014 in arrivo i test sarebbero davvero la cosa migliore..ora tolto tutto questo casino ma veramente scherziamo levando i test privati?gia l’anno prossimo secondo stime le F1 saranno piu lente di 5 secondi..e visto ciò che fanno tutte le scuderie sarei stupito se nessuno abbia gia testato segretamente per il 2014..è una cosa che la FIa non puo controllare..è impossibile controllare tutte le scuderie in ogni singolo circuito del mondo..considerando anche che la FIA gestisce tanti altri campionati..la miglior cosa quando non si puo controllare è lasciar liberi i team..almeno tutti avranno armi pari..

    • Se ci prova la Ferrari a fare un test,gli trovano tanti di quei cavilli ad hoc che la massacrano

      • Che poi la Pirelli non credo proprio che a a questo punto si metta a fare test a gò- gò con tutti in barba a ogni logica di ulteriore infrazione regolamentare

  • Io non so se la ricostruzione di Grisù sia o meno giusta, però sono convinto di una cosa: Charlie Whiting non è la FIA, finora ha fatto un po sempre a modo suo, però non può sostituirsi all’intera Federazione e la cosa è apparsa molto evidente nel comunicato Fia, quando hanno affermato che la Pirelli agli inizi di maggio ha solo richiesto la possibilità di effettuare un test con una macchina del 2013, ma questa, evidentemente, è rimasta solo una richiesta, per cui anche se Charlie Whiting avesse dato il suo benestare, è lampante che Todt è la FIA tutta, si dissociano da un eventuale decisione unilaterale di qualcuno al suo interno, per cui la Mercedes deve fare bene i suoi calcoli, perchè se effettivamente è in possesso di un qualche documento deve valutare bene se esibirlo o meno, perchè alimentare l’astio all’interno della Federazione dimostrando apertamente che Whiting ha agito arbitrariamente, potrebbe essere controproducente. La Mercedes a suo tempo disse “se Ecclestone verrà condannato nell’affare Grbkowsky noi usciremo dalla F1″ ed Ecclestone, manco a farlo apposta, è stato rinviato a giudizio dalla Procura di Monaco di Baviera, quindi l’asse Ecclestone – Brawn – Whiting è sul filo del rasoio ed il contrapposto Todt potrebbe avere buon gioco con una carta del genere in mano.

    Lasciando però la politica, io vorrei ancora esaminare la questione pratica, in fin dei conti la Ferrari è stata chiamata solo a dimostrare che i test da lei effettuati erano stati effettuati con la squadra clienti, con la F150° e con Pedro De La Rosa come pilota e non credo che a Maranello abbiano problemi a farlo, viste anche le dichiarazioni fatte (c’è solo una squadra che ha violato il regolamento), evidentemente se il dossier prodotto soddisferà appieno la FIA, sarà anche più veloce il giudizio, visto che non ci sarebbe poi alcun dubbio sul comportamento scorretto della Mercedes e laddove anche dovesse esibire un qualche documento a firma di Whiting, non sarebbe sufficiente a garantirne l’impunità, giacchè Whiting non è la FIA.

    Però riguardo ai test effettuati, rimane sempre il dubbio del perchè non sia stato comunicato nulla, per quelli Mercedes, bhe, è ovvio che non si volesse che si sapesse, visto che hanno usato macchine e piloti ufficiali, ma per quelli effettuati dalla Ferrari??

    Io resto sempre dell’avviso che sia stata una esplicita richiesta della Pirelli, perchè alla famosa mail di marzo sembra abbiano aderito solo due scuderie (Ferrari e Mercedes), quindi se avesse comunicato alla FIA che si era sparati già 1000 km con la Ferrari ed altri 1000 con la Mercedes, sarebbe equivalso a dire che fino alla fine dell’anno non poteva più farne altri mentre non comunicando nulla, poteva rifare altri test in seguito.

    • A Max:

      a me poi piacerebbe proprio sapere di chi è la firma sul documento FIA che autorizzava la Mercedes a fare dei test Pirelli con la vettura 2013.
      tanto li dentro lo sanno chi è stato a autorizzarlo quel test,anche se a noi non ce lo dicono.

  • Si Ferrari avete ragione pero…….dovevate essere piu chiari.

      • Dovevano dire prima del reclamo ufficiale:
        guardate ke il Test lo abbiamo fatto anche noi, ma con la macchina del 2011.
        Cosi si evitava il malcontento della FIA& Teams.

    • Secondo me piu’ che la Ferrari lo doveva essere la FIA e la Pirelli, senza entrare nel merito dei test gomme e i 1000km come ho scritto tante volte la Ferrari non ha infranto il regolamento in nessuno dei punti, fornendo una vettura 2012 che potrebbe girare anche 2000km anche privatamente…. C’è anche da dire che la Ferrari non ha parlato dei test perche’ ha fornito una vettura senza la nuova livrea con sponsor che ora mai non hanno un contratto con la rossa come Acer, forse non ha avuto il tempo di sfruttare questo evento riverniciando la f150 per dare visibilita’ agli sponsor, non so se ci siano vincolo contrattuali ma tutte le showcar mostrate al pubblico anche piu’ vecchie della F150 hanno la nuova livrea e i nuovi sponsor.

  • Non capisco perché gli italiani sono il popolo piu fantasioso e ricco di inventiva “imbroglioni” e ci famo frega dai tedesci. Cercasi artista in Maranello. Troppo troppo seri e stronzi!

    • Ci hanno gia’ fregato con l’euro… che poi è il marco con un nome diverso…
      Ci fregano con le loro macchine che sono piu’ costose del 30% offrendo una qualita’ migliore solo apparente e una tecnologia spesso italiana ricomprata e rimarchiata vedi motori JTD. Ti faccio un esempio in europa la opel corsa è al 2° posto delle vendite la G punto è molto staccata, la differenza fra le due macchine è minima stesso pianale stessi motori diesel… e noi fessi a credere alla favoletta dei marchi.

      • sulle auto stradali penso che siano più bravi loro però…in nostro mercato non offre auto del livello di una mercedes classe E oppure di una BMW serie 5…

      • Ora mai l’industria automobilistica italiana non esiste piu’ o quasi da almeno 10 anni per il mercato europeo, da alfista posso dirti che una volta’ c’eravamo ora non piu’ anche se non manca la tecnologia vedi ed esempio nuova alfa 4c …. che attendo con ansia…

    • Per mè è andata così
      La Mercedes sapendo del test segreto Ferrari-Pirelli ha fatto regolare richiesta del nulla osta alla FIA sulla richiesta di Pirelli.
      La Mercedes ha ricevuto un fax compilato da qualche adepto in FIA che copilando sulla “scrivente” ha erroneamente trascritto il regolamento , e Brawn capostipite degli interpretatori, ha in mano un documento col quale ha ricevuto il nulla osta.

  • tatanka2003

    ‘La FIA ha richiesto alla Ferrari di compilare un dossier per dimostrare che a Barcellona c’era la divisione Corse Clienti e che a girare era una 150° Italia’.

    E’ alquanto evidente, chiaro, lapalissiano, cristallino, trasparente, che la FIA, chiedendo il dossier di cui sopra, stia cercando il classico pelo nell’uovo, una qualsiasi anomalia nel test della Ferrari, anche una sola virgola, per poter procedere alla punizione di entrambe le squadre, oppure far cadere la cosa (mal comune mezzo gaudio…), o addirittura favorire un altro Team…

    Non so voi, ma io sono allo schifo totale, alimentato anche dai tifosi avversi che si scagliano contro gli avversari piuttosto che contro la loro squadra (comportamento classico Italiano…) rea di aver commesso una GRAVE, MOLTO GRAVE, infrazione…

    Ma dimmi te se ci dobbiamo guardare dalle deroghe alla RB, dai test della Mercedes, dalla FIA che maneggia come vuole, da Ecclestone che pensa solo a se stesso e ai suoi compari ed anche dai tifosi di fede Teutonica che negano ogni evidenza…

    Ultima cosa, il silenzio di Ecclestone dice molte cose…

    La pena che si dovrebbe comminare dovrebbe essere l’esclusione da almeno 3 GP, così che gli altri, quelli che non hanno provato con la vettura 2013, possano recuperare l’evidente gap che si verrà a creare, e comunque una pena del genere servirebbe anche come ESEMPIO PER CHI NON RISPETTA LE REGOLE…

    Adesso, e scusate lo sfogo personale, dopo aver lasciato il calcio, aver visto molte cose strane nel tennis, per non parlare del ciclismo, aver visto come è stata demolita la superiorità Ducati di qualche anno addietro (a suon di regolamenti e imposizione di fornire delle gomme ad un team in particolare), penso che passerò le mie Domeniche con un bel mojito e un sigaro al mare, basta con queste prese per i fondelli…
    Sono schifato…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!