Rosberg al Top: sarà il caso di rivalutare Schumacher?

4 giugno 2013 11:43 Scritto da: Davide Reinato

Un salto indietro di un anno, per rivalutare le prestazioni di Schumacher, paragonandole a quelle di Nico Rosberg.

schumacher-valencia

Tutti, adesso, parlano di Nico Rosberg come se fosse un pilota ritrovato, in una sorta di stato di grazia. Tutti, tranne quelli che gli sono sempre stati vicini, perché già conoscevano le sue potenzialità e – di fatto – oggi hanno un parere leggermente diverso: Rosberg non è cambiato, non va più veloce. Semplicemente lo è sempre stato, ma non ha avuto una vettura in grado di mostrare il suo potenziale.

“Penso sia forte quanto lo era prima”, ha detto Ross Brawn dopo il GP di Monaco. “Se gli abbiamo rinnovato il contratto è perché abbiamo la convinzione che sia un Top Driver, non possiamo certo chiedergli di più”.

Ed è uno scenario interessante. Perché, in questo caso, non è la velocità di Rosberg che abbiamo bisogno di valutare, bensì quella del suo precedente compagno di squadra: Michael Schumacher. Diciamocelo: il tedesco sembrava prenderle nei confronti di Nico e spesso ci siamo ritrovati con il dubbio che il Kaiser avesse un po’ abbassato la cresta rispetto al passato. Evidentemente ci sbagliavamo.

Se confrontiamo i risultati delle qualifiche di un anno fa, troviamo una interessante situazione: il testa a testa tra Schumacher e Rosberg, dopo 6 gare, vedeva una situazione di parità. Per 3 volte Nico aveva battuto il suo compagno di squadra e viceversa. Esattamente la stessa situazione di oggi tra Rosberg e Hamilton. In più, Schumacher aveva avuto la sfortuna dalla sua parte: in Bahrain aveva avuto un problema con il DRS, mentre in Spagna era rimasto attardato nel tentativo di ottimizzare la sua strategia di gomme per la gara. Se poi si va a spulciare tra i tempi di qualifica, si noterà che il divario tra Rosberg e Schumy era sempre ridotto.

Non è molto difficile dire, usando questi dati, che Schumacher era altrettanto veloce quanto Rosberg sul giro singolo. Così come possiamo dire senza timore che Rosberg si sta rivelando altrettanto veloce come Hamilton, considerato un mostro sacro in queste occasioni.

Certo, ai tifosi di Michael non è certo andato giù l’arretramento a Monaco dopo quella strepitosa pole position. “Se fosse partito dalla prima posizione…”, dice sempre qualcuno. Probabilmente non avrebbe vinto ugualmente – aggiungiamo noi – considerando il problema di pressione carburante che lo ha fatto ritirare. Ma avrebbe comunque dato un’altra immagine di sé, questo è certo.

Ora, più passa il tempo e più apprezziamo quanto sia veloce Rosberg. Ed è forse il momento giusto per rivalutare anche quel ritorno in F1 di un sette volte campione del mondo, tanto bistrattato quanto veloce. Perché forse avrà anche perso qualche decimo rispetto al suo primo tempo, ma era decisamente lontano dal disastro di cui si parlava un anno fa.

44 Commenti

  • Non è certo questo l articolo che mi fa cambiare opinione sul Schumy post ritiro.

    L ho sempre sostenuto… Se gli davano una vettura con le caratterische che esaltavano la sua guida (o cmq un mezzo competitivo) poteva ottenere ben altri risultati.

    Confesso di non esser mai stato un suo fan (tifo Ferrari, sia chiaro, basta vedere la mia immagine), ma non sono cieco (come molti).

    Quello che adesso spero è in una bella penalizzazione per la Mercedes (che potrebbe ritirarsi qualora la sua immagine venga “sporcata”,è una clausola che c’è nella sua iscrizione.. Fonte: F1Sport). Mi dispiacerebbe solo che a rimetterci (ovviamente se questo avverà) saranno i piloti (e che piloti!!!).

    • Io credo che non si arriverà ad una penalizzazione della Mercedes,al massimo una multa in denaro. Nel caso succedesse toglieranno punti alla squadra e non ai piloti, come nel caso dello spy-gate di qualche anno fa

  • I piloti credo che riescano a valutare meglio di noi il valore dei colleghi, secondo me Hamilton sapeva benissimo chi avrebbe trovato nel box a fianco, probabilmente in McLaren non ne poteva davverò più…..

  • Adesso hamilton ha capito perchè alonso si tiene stretto massa!

  • Schumacher le ha sempre prese da Rosberg, in 3 stagioni gli è sempre finito dietro nel mondiale. Appelliamoci pure a rotture e sfighe varie, ma ricordoche Raikkonen nel 2005 ha perso un mondiale per rotture e sfighe varie che fan parte del gioco e se capitano sempre a te, a mio parere, un motivo c’è. Ribadisco che stava diventando la copia un po’ più veloce di Coulthard

    • Perdonami ma un commento che inizia con questa frase :”Schumacher le ha sempre prese da Rosberg” mi aspetto di leggerlo su un sito generalista tipo gazzetta dello sport, postato da un tifoso qualunquista che, così, per partito preso, decide di dire la sua da tiepido appassionato (avendo in odio Schumi, sia chiaro).
      Francamente non mi piace snocciolare numeri, dati etc., ma come impressione generale mi vengono in mente Spa 2011, Monaco 2012, Silverstone 2012, ma anche Nurburgring e India 2011, dove in gara rifilava 7 decimi a giro al compagno.
      Se poi ci vogliamo fermare ai numeri, beh chi ha vinto 7 mondiali forse ha dimostrato che le sfighe è capace di evitarle, quindi se capitano capitano, senza retropensieri di sorta….

      • Perdonami, partiamo da un presupposto: io giudico lo Schumacher 2.0 in quanto la versione pre-ritiro vanta, come dici tu, 7 titoli mondiali e svariati record che azzerano qualsiasi giudizio sul pilota.
        Nella versione 2.0 in 3 anni è sempre finito dietro, a fine anno, a Rosberg e in virtù di questo mi sento di dire che le ha sempre prese da Rosberg. Certo che ha fatto grandi gare dove ha dato paga a Rosberg, ma pure Barrichello fece ottimi gp in Ferrari, ma i mondiali li vinceva Schumacher. Io era dal 2011 che definivo lo Schumacher 2.0 il nuovo Coulthard e lo ribadirò fino alla morte, vuoi per senso di tradimento verso la Ferrari, vuoi perchè l’impressione che mi dava era quella.

    • Coulthard? Ahahahahahahah!!!!!!

      • MSCkaiser7

        ma Coulthard, quello che girava col freno a mano tirato a Spa 1998? muahahaha

      • ma quale freno a mano…glielo chiese il team di farsi tamponare…tanto in quel gp aveva già fatto più danni di schettino in partenza…abbiamo fatto 30 e allora facciamo 31 si suol dire…

  • E’ incredibile quanto l’opinione pubblica (ma anche miopi addetti ai lavori, vero Allievi e Zermiani?) non abbia compreso – o meglio, in malafede abbia finto di non vedere – come le prestazioni di Micheal in Mercedes siano state complessivamente buone, ovviamente tenuto conto delle possibilità concesse dalla vettura. Certo, nel 2010 onestamente è andato pianino, ma nel 2011 e 2012 in gara è stato quasi sempre più veloce di Rosberg, al netto di qualche disgraziata qualifica (questo il suo vero e unico tallone d’achille della nuova carriera) e di qualche incidente causato dalla ferrea, immarcescibile, volontà di non mollare mai, mentre Rosberg qualche volta si è accontentato di arrivare a punti al traguardo.
    Francamente trovo abbastanza ridicolo pensare che ci voleva un buono, ma non eccezionale, debutto di Hamilton in Mercedes per concedere a Michael l’onore delle armi, ma meglio tardi che mai….

    • MSCkaiser7

      superquotone. disamina eccellente

    • kaesar1982

      concordo alla grande!!!

    • lazza, concordo su tutto, per fortuna c’è ancora qualcuno che la lucidità di ragionare senza cadere nella creduloneria popolare alimentata dai signori che hai citato.
      L’anno scorso a metà stagione Rosberg aveva bello che mollato e Schumy si è difeso invece al meglio. Un solo dubbio, Hamilton, pur essendo pilota velocissimo in qualifica, in gara è irriconoscibile, siamo sicuri che questo Hamilton sia lo stesso dei primi anni ??? Da come si è fatto sverniciare alla prima curva di Barcellona da alonzo, e all’abulia monegasca, ho i miei dubbi…

  • Rivalutare Schumacher? Credo che Schumacher nel suo complesso non si possa proprio mettere in discussione!
    Caso mai si può fare un discorso a parte per i 3 anni della “carriera bis”; il primo anno serviva per togliersi la ruggine, nel 3° anno ha avuto tanta ma tanta sfiga ed ha commesso anche qualche errore di troppo, ma nelle gare “buone” non era certo inferiore a Rosberg (che a sua volta si sta dimostrando un gran pilota).
    Quindi considerando anche l’età che aveva lo Schumacher Bis, essendo riuscito a tenere testa a Rosberg, che adesso tiene testa ad Hamilton conferma semplicemente quanto già si sapeva, ossia che Schumacher era un fenomeno come pochi altri!
    Che poi 7 titoli li vinci anche con la fortuna di essere nel posto giusto al momento giusto daccordo, ma in ogni caso è stato uno di più grandi se non addirittura il più grande di tutti!!!

  • A me non piace fare paragoni,peró ripeto ancora una volta(l’ennesima): Rosberg é stato sottovalutato.

  • ryudoctor e altri
    australia hamilton piu veloce in qualifica e gara
    a sepang hamilton piu veloce in qualifica e in gara rosberg nell ultima parte lo era di piu
    in cina hamilton piu veloce in qualifica..in gara prima del ritiro di rosberg era nettamente piu avanti
    in barhein rosberg meglio in qualifica lewis in gara
    a barcellona e montecarlo rosberg davanti in qualifica e gara….i 2 sono sostanzialmente alla pari per adesso…dove minkia sta sta netta superiorita di rosberg ?? cercate di essere un po onesti

  • ronny qui parliamo di altro..parliamo che a parità di vettura hamilton le sta prendendo da rosberg..chi mi dice che se rosberg non fosse stato in mclaren l’anno scorso non avrebbe fatto le stesse cose di hamilton se non migliori?..chi mi dice che rosberg non sia limitato..qua c’è l’evidenza..PER ORA Rosberg>Hamilton punto..poi a fine campionato si vedrà..

  • MSCkaiser7

    7 mondiali non sono un caso..mai..

  • “Sottovalutare” un pilota come Schumacher è sempre un errore, soprattutto se nel periodo in cui è stato lontano dalle corse, si è sempre tenuto in allenamento.

    Si ricordi che nel 2007 e nel 2008 spesso saliva in macchina nei test (allora ancora liberi) e aveva contribuito a mettere a punto due macchine (la F2007 e la F2008 estremamente competitive) e solo l’incidente in moto nel 2009 gli ha impedito di tornare al volante della Ferrari per sostituire Massa.

    Se invece della Mercedes Schumacher nel 2010 fosse salito sulla Red Bull, avrebbe vinto il Mondiale molto più facilmente rispetto a Vettel, in virtù della sua colossale esperienza.

  • Il Kaiser merita di essere rivalutato, punto.

    Qui in molti credevano che Rosberg fosse un pilota veloce ma non al top come i vari Alonso, Hamilton, Raikkonen e Vettel (in ordine rigorosamente alfabetico) e i fatti stanno dimostrando il contrario, punto.

    La scusa della macchina guidata da 6 gare non regge signori miei, un pilota come Hamilton non può attaccarsi a questa scusa dopo aver dimostrato di poter competere senza problemi, e spesso battere, un bi-campione affermato e forte come Alonso, al debutto in Formula 1.

    • secondo te le 6 gare sono una scusa ??? passare ad una vettura totalmente diversa è una scusa ?? lo vediamo a fine stagione se è una scusa poi

    • bisogna anche dire che la MClaren 2007 era una vettura che aveva le potenzialità per vincere sin dal primo gp. Hamilton arrivò e mostro tutto il suo talento cristallino grazie ad una vettura quasi perfetta

      • Io non ho parlato di mezzi tecnici, ma del rapporto con le prestazioni del compagno di squadra. Se vogliamo parlare del mezzo, allora nel 2007, se vogliamo prendere per buona la teoria dell’adattamento, avrebbe dovuto fare peggio visto che veniva dalla GP2…

  • Articolo un pò fazioso; vediamo cosa succederà quando Hamilton si fiderà “ciecamente” della macchina.

  • Sicuramente se non avesse avuto tutte quelle sfighe sarebbe finito probabilmente alla pari se non addirittura meglio di Rosberg, che io erroneamente non consideravo così forte…Hamiltoniani, iniziate a tremare…

  • in questo articolo manca in un piccolo particolare…che hamilton guida questa macchina da 6 gare e non è per nulla a suo agio…vediamo nel corso della stagione cosa succedera

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!