Lotus voterà contro l’adozione delle nuove PZero

7 giugno 2013 10:05 Scritto da: Davide Reinato

Eric Boullier ha ammesso che la Lotus voterà contro l’introduzione dei nuovi pneumatici con struttura in Kevlaer che verranno provati in Canada.

raikkonen-lotus-e21Tra poche ore, in Canada, prenderà il via il weekend di Montreal. Nel corso delle prove libere, le squadre avranno modo di provare i nuovi pneumatici PZero White Medium sperimentali, ossia quelli con la struttura modificata in Kevlar. Un cambiamento necessario – secondo Pirelli – per eliminare alla radice il problema della delaminazione del battistrada.

Dopo questo test, i team saranno chiamati a dare il loro giudizio e l’approvazione ad usarle già dal prossimo GP, ossia quello di Gran Bretagna. Ma a quanto pare, alla Lotus hanno intenzione di alzare un muro di protesta contro questo cambiamento e frenare di fatto le intenzioni di Pirelli.

Eric Boullier ha infatti dichiarato a RMC Sport: “I nuovi pneumatici non verranno utilizzati in Inghilterra. Per farlo c’è bisogno dell’unanimità delle squadre, perché di fatto è come cambiare le regole in corsa, e ad oggi questo non è stato ancora compreso. Le regole sono le stesse per tutti. Le attuali specifiche di pneumatici sono stati testati già in Brasile la scorsa stagione, non vediamo il motivo per cui cambiarle ora”.

Pareri totalmente opposti in casa Red Bull. Vettel continua a spingere verso il cambiamento: “Io non voglio fare una polemica, ma abbiamo visto cosa può succedere quando un pilota viene colpito da un oggetto volante. Non voglio un battistrada che mi colpisca in testa. Direi che urge un cambiamento!”.

 

27 Commenti

  • Entrambi hanno ragione, la soluzione perfetta sarebbe che il nuovo prodotto Pirelli risolvesse il problema della sicurezza, ma rimanesse totalmente invariato sotto tutti gli altri aspetti. E’ possibile? E’ nelle loro intenzioni cercare questa soluzione?

    Ciao,Stefano.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!