Ferrari competitiva a Montreal: ma occhio al meteo

8 giugno 2013 10:42 Scritto da: Davide Reinato

Ferrari competitiva sul passo gara, ma i piloti non si sbilanciano e aspettano le qualifiche prima di fare delle valutazioni sulle prestazioni pure della F138.

MONTREAL (CANADA) 07/06/2013  © FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARIIl maltempo ha concesso una tregua durante il secondo turno di prove libere del Gran Premio del Canada e la Ferrari – dopo lo stop forzato dalle condizioni meteo – ha iniziato con ritardo il suo programma di valutazione e messa a punto della F138.

Fernando Alonso, nelle classiche dichiarazioni a margine delle prove, si è detto molto cauto nonostante la sua monoposto abbia mostrato una buona competitività sul passo gara. “E’ stato un venerdì atipico influenzato dalle condizioni meteo mutevoli. Non siamo riusciti a completare l’intero programma, perché al mattino la pista era bagnata e abbiamo da valutare gli aggiornamenti testati qui, per verificare che siano una reale evoluzione. Ma occorrerà aspettare le qualifiche per capire di più sulle prestazioni. L’unica cosa certa è che dobbiamo essere perfetti nelle nostre scelte perché, come abbiamo visto oggi, fare un giro pulito dipende anche dal momento in cui prendi una decisione e da come sono le condizioni in pista in quel momento. Mi aspetto un weekend molto complicato per via della variabile meteo: sarà difficile interpretare il grip in qualifica e in gara”.

Anche Felipe Massa non si è detto di certo felice per aver girato meno del previsto: “La pioggia ci ha tolto tempo per la valutazione degli pneumatici e delle novità tecniche, costringendoci a concentrare tutto nella sessione del pomeriggio. Ci attende un intenso lavoro di analisi dei dati per comprendere se e come potremo utilizzare le novità nei prossimi giorni. Se domani dovesse piovere ancora, le condizioni di pista saranno nuovamente diverse. Dunque dobbiamo essere pronti ad affrontare qualsiasi tipo di situazione”.

Il Direttore Tecnico – Pat Fry – ha ammesso che la Ferrari ha anche portato avanti dei giri di prova con gli pneumatici sperimentali di Pirelli. “Negli ultimi minuti delle prove siamo riusciti amontare le gomme prototipali in vista del GP di Gran Bretagna e a completare il turno con gomme Medium. Sapevamo che era impossibile ottenere un riscontro sufficientemente rappresentativo in termini di prestazione pura, quindi abbiamo svolto un lavoro incentrato sull’aerodinamica durante la prima fase delle prove. Nelle Libere 2, invece, abbiamo continuato il lavoro con le PZero sperimentali e fatto delle verifiche incrociate tra le due vetture, utilizzando differenti soluzioni aerodinamiche”.

7 Commenti

  • RedFerrari96

    Alonso deve riscattarsi dopo la pessima prova a Montecarlo, e sono sicuro che riuscirà già domenica a far dimenticare a tutti la pessima prestazione nel principato.
    La Ferrari sembrava avere un passo molto veloce, sopratutto con le Supersoft, e nel giro secco si è dimostrata ottima. Secondo me la pole se la giocano, Mercedes (Hamilton sopratutto, però non si sa mai, perchè Rosberg esce sempre nel momento difficile), Ferrari e Red Bull. La Lotus la vedo un pò in ritardo nell’ottica qualifica, perché secondo Raikkonen hanno qualche problema a far lavorare la gomma nella giusta finestra. Forse Grosjean può fare una buona prova il sabato.
    La domenica vedo una battaglia tra Ferrari e Red Bull, e un po più attardate le Lotus, che però possono contare su magari una sosta in meno( ricordiamoci l’anno scorso). La Mercedes la vedo un pò in difficoltà almeno nei primi giri con le gomme. Però questo qua è un discorso senza senso, considerando che siamo solo alle seconde prove libere. Tra meno di un ora vedremo.
    FORZA FERRARI<3

  • regia…. se parlate di Alo perchè mettete le foto di Mas e viceversa

  • Emanuel-F138

    La nuova configurazione aerodinamica sembra funzionare molto bene…Alonso ha dichiarato di essere molto soddisfatto degli ultimi aggiornamenti…sempre più bella questa F-138, forza Ferrari!!!
    pbs.twimg.com/media/BMMEOnuCUAAFoD4.jpg:large

  • La f138 sul bagnato non è competitiva al contrario della f2012 misteri della tecnica visto che si tratta di una macchina decisamente più veloce della progenitrice

    • credo che la pioggia vada ad interferire sull’aereodinamica raffinata della ferrari e delle vetture attuali;
      chi non ha una vettura performante sotto questo aspetto, come la Ferrari l’anno scorso, vede diminuire il gap con le altre vetture migliori che, di contro, subiscono l’effetto pioggia.

  • EddieErvine91

    la ferrari la vedo bene ( con tutti i dovuti scongiuri) , i nuovi pezzi che ha portato sembrano che funzionano bene . Il meteo però è un incognita che può sparigliare le carte .

  • Senza test e con 4 ore di libere ci credo che tutti i team hanno difficoltà..della serie le stupide regole della F1

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!