GP Canada 2013: Vettel riporta la Red Bull in pole position!

8 giugno 2013 20:30 Scritto da: Davide Reinato

Pole Position per Sebastian Vettel al GP del Canada. Seconda posizione per Hamilton, terzo Bottas con la Williams.

vettel-redbull-2013

Qualifiche difficili quelle del Gran Premio del Canada. Il maltempo è stato ancora protagonista: una leggera pioggia ha condizionato l’intera sessione, costringendo i piloti a fare gli straordinari per tenere in pista le monoposto.

In questo contesto, Sebastian Vettel ha conquistato la pole position, sfruttando al meglio il carico aerodinamico della RB9 e tutto il suo talento, realizzando un crono di 1:25.425. Il pilota tedesco ha ottenuto la pole per soli 87 millesimi di secondo di vantaggio sulla Mercedes di Lewis Hamilton, deluso per aver perso la prima posizione per un battito di ciglia.

La vera sorpresa della sessione prende il nome di Valtteri Bottas. Il pilota della Williams ha mostrato tutto il suo talento in queste condizioni difficili, sfruttando il momento giusto per fare il suo tentativo e realizzare un tempo di 1:25.8 che gli vale la seconda fila al GP del Canada.

Per poco più di un decimo, Bottas beffa anche la Mercedes di Nico Rosberg, autore di un episodio un po’ al limite che potrebbe attirare l’attenzione degli Steward. Dopo essere finito in testacoda, il tedesco si è rimesso in maniera brusca in traiettoria, rischiando di farsi centrare in pieno da Felipe Massa. Il brasiliano, però, ci ha pensato da solo a mettersi fuori dal giro buono: dopo aver perso la vettura in frenata alla curva 3, è andato a sbattere, danneggiando la sua vettura. Domani Felipe partirà solamente sedicesimo.

L’altro Ferrarista,  Alonso, partirà invece dalla sesta posizione. Fernando non ha avuto modo di lottare per le prime posizioni e si schiererà in terza fila, proprio a fianco alla Red Bull di Webber, che è quinto.

Ottima prestazione per la Toro Rosso che è riuscita a portare in Top 10 entrambe le vetture: Vergne è settimo, Ricciardo è decimo. Tra di loro la Force India di Sutil e la Lotus di Kimi Raikkonen.

Indietro la McLaren: Perez e Button sono usciti già in Q2 e domani scatteranno rispettivamente dalla dodicesima e quattordicesima posizione. Sfortunato anche Grosjean, eliminato addirittura in Q1. Il francese scatterà in ultima posizione domani, dovendo anche scontare una penalità di 10 posizioni per aver tamponato Ricciardo al GP di Monaco.

GP CANADA 2013 – RISULTATI QUALIFICHE

 
POS PILOTA                TEAM                 TEMPO       GAP
 1. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m25.425s  
 2. Lewis Hamilton        Mercedes             1m25.512s  + 0.087s
 3. Valtteri Bottas       Williams-Renault     1m25.897s  + 0.472s
 4. Nico Rosberg          Mercedes             1m26.008s  + 0.583s
 5. Mark Webber           Red Bull-Renault     1m26.208s  + 0.783s
 6. Fernando Alonso       Ferrari              1m26.504s  + 1.079s
 7. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   1m26.543s  + 1.118s
 8. Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1m27.348s  + 1.923s
 9. Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m27.432s  + 2.007s *
10. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m27.946s  + 2.521s *

Tempo limite in Q2: 1m36.811s                              GAP in Q2
11. Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari       1m29.435s  + 1.786s
12. Sergio Perez          McLaren-Mercedes     1m29.761s  + 2.112s
13. Pastor Maldonado      Williams-Renault     1m29.917s  + 2.268s
14. Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m30.068s  + 2.419s
15. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari       1m30.315s  + 2.666s
16. Felipe Massa          Ferrari              1m30.354s  + 2.705s

Tempo limite in Q1: 1m24.776s                              GAP in Q1
17. Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m24.908s  + 2.590
18. Charles Pic           Caterham-Renault     1m25.626s  + 3.308
19. Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m25.716s  + 3.398
20. Jules Bianchi         Marussia-Cosworth    1m26.508s  + 4.190
21. Max Chilton           Marussia-Cosworth    1m27.062s  + 4.744
22. Giedo van der Garde   Caterham-Renault     1m27.110s  + 4.792

* Subiranno penalità di 2 posizioni

157 Commenti

  • Penso che con l’asciutto e il sole Fernando possa dire la sua anche partendo sesto. Non siamo a Montecarlo, qui si sorpassa… Non ho guardato le velocità massime ma se in linea con quello visto nelle gare precedenti penso che sul dritto la Ferrari possa superare agevolmente gli altri.
    Col sole e caldo prevedo anche Raikkonen in rimonta!

  • Ragazzi,alcuni siti danno pioggia,altri schiarite,altri sole!Bisogna solo aspettare stasera.Alcune previsioni danno il mattino pioggia e miglioramenti al pomeriggio,speriamo!

    • A dire il vero mi sembrano tutti concordi sul fatto che ci sarà la possibilità di una leggera pioggerellina fino alle 14,00 ma poi dovrebbe esserci il sole, per la situazione:

      h t t p : / / w w w . earthcam . com/canada/montreal/

      Al momento non piove, ma cielo grigio e strade asciutte (solo un po bagnate sul bordo della carreggiata)

      Non so se sono previste gare di categorie diverse prima della F1, sarebbe importante perchè la pista non sarebbe umida.

      • Bah,speriamo bene.Il colore del cielo non è per niente rassicurante! :s

  • Ragazzi si può spiegare in modo semplice ciò che è successo in qualifica…la Ferrari è competitiva eccome, ma ahimè questa è la Formula gomme, è tutto un discorso di mandare in temperatura gli pneumatici.

    Bottas, grande terzo, ha proprio dichiarato che hanno capito a che temperatura fare lavorare le intermedie, così come le Mercedes che come sappiamo sono molto aggressive sulle gomme (a bassissime temperature le sfruttano meglio).

    Vettel sfrutta il grande carico verticale della sua Red Bull, d’altronde ha sempre dichiarato che non può spingere troppo con queste gomme perchè si distruggerebbero subito, è come se dicesse “con le gomme saremmo come la Mercedes, ma evitiamo di tirare al massimo per farle durare”…(in realtà lo fanno già tutti, ma la Red Bull ha più incentrato il progetto della vettura sul carico puro, che per assurdo con queste Pirelli crea difficoltà anzichè aiutare, a differenza di Ferrari e Lotus che hanno studiato la vettura per farla andare bene con queste gomme) e sul bagnato secondo me è riuscito a sfruttare tutto il carico senza particolari problemi.

    Rimangono le squadre forse più gentili con le gomme, cioè Ferrari e Lotus…e abbiamo visto come sono andate in quali.

    Il discorso è più semplice di quello che si possa pensare…assetti da asciutto, da bagnato…è semplicemente una questione di gomme!

    • Analisi perfetta. Complimenti

      Io altrove avevo scritto:

      “””
      Io credo che nessuno si sia risparmiato in qualifica, per me Ferrari e Lotus sono più gentili con le gomme proprio perchè non le stressano da subito e raggiungono le temperature di esercizio in modo graduale, mentre Mercedes e RBR le mettono subito alla frusta, ma poi le fanno lavorare al limite, da qui il maggior degrado e lo si è visto a Montecarlo, dove le macchine di testa hanno tenuto un ritmo di gara a dir poco ridicolo. Naturalmente, questa scelta non paga quando le condizioni meteo non si sposano con le caratteristische di queste due vetture.””””

      • Ho solo un dubbio, visto che hanno fatto più giri e non uno di lancio ed uno solo lanciato, non si sono scaldate neanche al terzo o quarto giro ??

  • Tweet di Carlo Vanzini telecronista di sky f1.
    Cari amico di #skymeteo24 alle 6 del mattino a Montreal il cielo è grigio, carico di pioggia, ma al momento non piove… Previsione asciutto

  • io sto raccogliendo una mega petizione x mandare via Massa dalla ferrari chi aderisce??

  • Buongiorno..può essere che da questa mattina alle 19 e 30 non c’è nussuna diretta soprattutto su sky per vedere il meteo e ascoltare qualche news?

  • Leggendo un po qua e la, un po tutti i tifosi di Alonso sono delusi, eppure, direi che in fin dei conti non è andata affatto male, guardando la classifica davanti a lui ci sta Webber che in partenza non è certo un fulmine e comunque in gara è facilmente sorpassabile, ci sono poi le due Mercedes, che non credo proprio che abbiano risolti i problemi del tutto con le gomme e comunque dovranno fare anche i conti con la questione immagine, perchè risolvere di botto i problemi influirebbe non poco sulla decisione del Tribunale riguardo ai famosi test illeciti, Bottas sarebbe la scheggia impazzita, ma in gara se sarà asciutto non credo proprio che sarà in grado di mantenere il ritmo dei più blasonati. L’unica vera minaccia sarebbe Vettel, ma guardando i pit stop dello scorso anno, le lattine, fra i top team, sono stati i primi a sostituire le gomme al giro 16, mentre la Ferrari lo ha fatto al giro 19 e quest’anno sul consumo la Ferrari è messa meglio della RBR, inoltre non è detto che Vettel riesca a stare davanti alla partenza e sappiamo che le lattine mal digeriscono stare in scia.

    Ma poi una sana gufata non guasta………….prima o poi dovrà accadere qualcosa pure a lui???

    • il problema è che la ferrari girava in qualifica con assetto da asciutto, mentre red almeno vettel da bagnato !!
      se oggi si gira sul bagnato cosa succede??

      • No, aspetta, io non ho detto che la Ferrari girava con assetto da asciutto, ho detto che hanno prediletto la gara anzicchè le qualifiche, è una cosa diversa.

        Con la questione del parco chiuso, non è possibile scegliere un assetto “esclusivo”, si può solo accentuare o meno il carico aerodinamico, è ovvio che chi ha più carico verticale, in caso di pioggia o pista scivolosa, è favorito, rispetto a chi invece ha un assetto più scarico ed in queste condizioni che la RBR era favorita, non che avesse un assetto da bagnato.

      • nn stavo criticando ciò che hai scritto, vettel secondo Piola girava con un assetto da bagnato, altezza da terra più alto, più carico etc… alonso e massa invece giravano e gireranno con assetto da asciutto così cm webber e raikko , il problema quindi è che la ferrari-piloti hanno toppato assetto perchè sperano cm Domenicali stesso ha detto, che ci sia asciutto altrimenti saranno cax

    • a quel crucco dei miei marroni gli va sempre bene mai un errore e in gara quando parte in pole è una chimera riuscire a batterlo in ogni condizione porcaccia della miseriaccia!!!!!!

    • @ maxleon, prima ti lanci in dissertazioni tecniche apprezzabbili ed anche condivisibili, sulle possibilità in gara se non piove, poi sciupi tutto con una gufata degna del peggior Mazzoni , allora non ci credi neanche tu !!!

    • @ maxleon, prima ti lanci in dissertazioni tecniche apprezzabbili ed anche condivisibili, sulle possibilità in gara se non piove, analisibdei tempi ecc… poi sciupi tutto con una gufata degna del peggior Mazzoni , allora non ci credi neanche tu !!!

  • se non piove sono convinto che vinca alonso davanti a vettel…

    • si xchè negli ultimi gp la ferrari ha dimostrato di avere 1 sec di passo meglio della red bull eh???????ma vaaaaa che stai a diiiiiiiii!!!!!

      • Bhe, sul passo gara direi che un secondo meglio la Ferrari ci è e come:

        Vettel con gomme white medium NUOVE:

        23) 1:27.286
        24) 1:20.440
        25) 1:19.283
        26) 1:19.061
        27) 1:20.595
        28) 1:19.369
        29) 1:21.374
        30) 1:20.856
        31) 1:19.284
        32) 1:18.799
        33) 1:18.905
        34) 1:19.068
        35) 1:18.750
        36) 1:19.291
        37) 1:18.601
        38) 1:18.892
        39) 1:18.317
        40) 1:19.776
        41) 1:18.266

        Alonso con red supersoft USATE, con sette giri in velocità da qualifica di cui due con questi tempi: 1:14.81 – 1:14.859 considera che il giro migliore di Vettel è stato: 1:15.280

        34) 1:25.285
        35) 1:19.365
        36) 1:19.189
        37) 1:18.990
        38) 1:21.467
        39) 1:18.951
        40) 1:18.681
        41) 1:21.280
        42) 1:18.125
        43) 1:18.469
        44) 1:18.180
        45) 1:18.190
        46) 1:18.301
        47) 1:18.348
        48) 1:18.246

        Direi che il secondo ci sta e come, almeno in questa gara.

        Riguardo ai GP precedenti eccezion fatta per Monaco, direi che il passo gara di Alonso è sempre stato superiore, ma non possiamo certo quantificarlo, visto che chi più, chi meno, comunque un po tutti giocano al risparmio.

  • vista la penalita a raikkonen partira accanto a perez…..chissa cosa non succedera tra i 2..

  • Comunque la Ferrari ha sempre gli stessi problemi da alcuni anni, non solo di natura tecnica, soprattutto umana. Qualcuno deve cambiare lì dentro la vettura o non c’è auto che tenga. Assetto scarico? Ma siamo abbonati al 5/6 posto da una vita… Boh che razza di accordi ha preso Domenicali con la FIA per la vittoria? 😀

  • Io, rivedendo le qualifiche, ho notato che chi aveva le maggiori difficoltà erano le Ferrari e le Lotus, per le quali mantenere la vettura in pista è stato veramente diffcile, in Ferrari Alonso ci ha messo una pezza alla grande, mentre Massa sappiamo che in condizioni di umido se la vede un po nera e, caso strano, in casa Lotus è successa la stessa cosa, la prima guida è riuscita, in qualche modo ad andare meglio.

    Ora, non penso che in Ferrari e in Lotus se avessero voluto non potevano incrementare il carico aerodinamico, quindi devo supporre che entrambe, abbiano badato soprattutto alla gara e non tanto alle qualifiche, in RBR sono state naturalmente avvantaggiate dal carico aerodinamico esagerato che Newey impone, ma credo che un ruolo importante lo avesse anche l’angolo di camber, perchè vedendo qualche foto, mi è sembrato molto esagerato.

    Dando uno sguardo alle velocità max alla speed trap, sembrerebbe che ci abbia azzeccato, perchè la Ferrari si attesta sui 321 km/h la Lotus sui 322 mentre la RBR come al solito è il fanalino di coda a 316, interessante notare anche che la velocità massima la ha raggiunta Perez con 322 km/h appena 1 km/h in più alle Ferrari.

    Sembrerebbe, quindi che sia in Ferrari che in Lotus abbiano fatto delle scelte ben ponderate, sacrificando un po la qualifica e pensando di più alla gara e per loro non escluderei a priori una tattica ad una sola sosta, mentre per la RBR, credo che se da una parte sono state naturalmente avvantaggiate dal meteo, dall’altra, non avevano poi molta scelta, perchè, per poter gestire le gomme hanno la necessità di essere davanti, inoltre dando un’occhiata al 2012 credo che loro abbiano ben poche scelte e dovranno necessariamente optare per le due soste, resta da vedere se con le temperature più elevate, le gomme reggeranno.

  • Quanto e’ forte Sebastian.E’ tosto!! domani…dobbiamo far una altra gara all’arrembaggio…e sarà dura batterlo.

  • tatanka2003

    Gli anti-Ferraristi, tutti zitti dopo lo scandalo da delinquenti scoppiato nei giorni scorsi, escono di nuovo allo scoperto…

  • Gente questa è un’annata particolare dove la prestazione in qualifica deve essere sacrificata per andare bene in gara. Penso all’Australia dove le RB avevano dato agli altri distacchi misurabili in clessidre, mentre poi in gara crollarono.
    I punti si assegnano in gara, son sei gare che l’andazzo e questo.
    Poi dico che tutto ciò non mi piace, che la qualifica dovrebbe essere esaltata aenza dover compromettere la gara per gomme ridicole.
    Bisognerebbe guardare agli anni 80′:semplificazione aerodinamica, valorizzazione del grip meccanico, e poi potremmo goderci dei veri duelli in pista e non “drogati” dalle paradossali regole della federazione. Basterebbe poco…

  • Quanto è ciccio Bottas??

    • ma che te fotte se è ciccio o smilzo……va forte??allora è ok alla grande….ma poi quale ciccio e massiccio nn come quella mezza sega di vettel che con un soffio lo abbatti!io mi ricordo anche Nigel Mansell bello massiccio con un piedone a martello!!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!