Mercedes: Hamilton 3° a Montreal, Rosberg è 5°

9 giugno 2013 23:27 Scritto da: Antonino Rendina

Punti pesanti per la Mercedes nel Gran premio del Canada. La squadra guidata da Lauda e Brawn adesso occupa la terza posizione in campionato con 134 punti, a sole 11 lunghezze dalla Ferrari.

hamilton-mercedes-2013Le prime domande per Hamilton sono tutte sul duello tra uomini veri avuto con Fernando Alonso: “E’ stato un duello pulito, e anche avvincente, siamo stati davvero a stretto contatto”.

Partito secondo e arrivato terzo, comunque davanti al terribile teammate Nico Rosberg, quello che si presenta ai microfoni è un Lewis Hamilton quantomeno sereno.

Un fair play da vecchia volpe, conscia di aver davvero dato tutto per provare a vincere il “suo” Gp. Ma la Mercedes, seppur migliorata esponenzialmente (chissà perchè eh?) non è ancora al livello di Red Bull e, in parte, Ferrari.

Meno performante con le gomme medium, Luigino ha provato a metterci del suo staccando come un ossesso ma “la frenata è una delle cose che dobbiamo migliorare, è lì che Fernando guadagnava tantissimo”.

Tenace come non mai, Hamilton ha anche provato a rispondere all’attacco di Nando, e ci ha rimesso una piccola parte dell’alettone in fondo al dritto: “Mi sono avvicinato, anche un po’ troppo, ma la Ferrari ne aveva di più. Per trazione e frenata, Red Bull e Rosse erano davanti a noi. Comunque stiamo crescendo, i ragazzi lavorano duro”.

Chissà perchè poi le Mercedes W04 camminano a targhe alterne. Quando una vola, l’altra fatica. Stavolta andare più piano è toccato allo splendido vincitore di Montecarlo. Quel Rosberg scomparso dai radar nei meandri di Montreal, che monta un set di supersoft di troppo, finendo per fermarsi tre volte ai box.

Alla fine e quinto: “Al primo pit stop abbiamo puntato sulle morbide, forse abbiamo sbagliato, ma parlare a posteriori è troppo facile. Il quinto posto è comunque un buon risultato, oggi quelli davanti ne avevano di più. Se guardiamo al complesso delle ultime gare abbiamo comunque fatto passi da gigante”.

26 Commenti

  • Bravo Hamilton anche se, bisogna dirlo, non faceva una bella prestazione a Montreal(la sua pista preferita) erano c…….. amari.Nota stonata, l’umiliante sorpasso che ha subito da Alonso con una ferrari che equivaleva alla mercedes.
    Rosberg ingiudicabile per l’idiota tattica della mercedes che gli ha montato le gomme più morbide al secondo pit.
    In Canada, comunque, Rosberg fa sempre prestazioni scialbe.Evidentemente,questa pista non gli va a genio(per fortuna di Hamilton).L’unica vittoria della Mercedes fino ad ora, comunque, è sua.Ed è questo quello che conta in fondo.
    Gravissimo il fatto che la mercedes mangiagomme abbia avuto un degrado equivalente a quello degli altri team.Il test segreto ha avuto il suo effetto con un risultato ampiamente falsato che può condizionare pesantemente il mondiale.Vanno squalificati per il resto della stagione.Se vogliono correre lo facciano pure ma non devono essere conteggiati nell’ordine di arrivo.
    Naturalmente non gli faranno nulla:lo zio Bernie si è dato così tanto da fare per farli vincere, ma non ci riescono ugualmente anche con 1000 chilometri di test in più……………

  • @Ronny
    Dovrei rosicare se Hamilton arriva davanti a Rosberg? Sinceramente ho altro a cui pensare.

  • ryudoctor
    quando rosberg si è ritirato era dietro e anche largamente a hamilton….fattene una ragione…hamilton che ancora dei problemi e davanti e a fine stagione lo sara ancora di piu.

  • Scommetto e sono serio 100 euro che da qui in avanti Hamilton sarà costantemente avanti il compagno di squadra..

    • Ragazzi suvvia non scherziamo, appena Lewis avrà risolto i suoi piccoli problemi di ambientamento e con i freni sarà di gran lunga il n° 1 in Mercedes, sarà il pilota con la quale Mercedes dovrà certamente puntare al Titolo negli anni a venire, nella speranza che la stessa Scuderia sappia e possa dargli una macchina veramente competitiva tale da potere lottare al vertice.

      • stanno rosicando…gia pregustavano il fatto che rosberg potesse finire davanti a lewis….ieri lewis ha fatto capire chi è il campione tra lui e rosberg…ottimo rider ma nulla piu

  • ronny 5-2 con l’ordine di squadra e due ritiri?fai proprio ridere

  • ottima gara,podio importante,ma siamo ancora lontani dal vedere il vero hamilton;finchè non si trova a proprio agio con la frenata che è il suo punto di forza è ovviamente limitato.

  • Una bella gara per le Mercedes e i suoi due alfieri, peccato che sotto ci sia il marcio! Spero solo che per questo fatto venga penalizzato solo il team e non i piloti!

  • Devo fare i complimenti ad Hamilton che ha fatto un gran gara, anche se a mio avviso ha sbagliato a ritardare il primo pit perdendo secondi importanti che potevano fare la differenza(ma è un errore che al 70% va attribuito alla squadra).
    Rosberg invece ha corso male, molto male, e anche per lui c’è stato un evidente errore di strategia che ne ha compromesso la gara in larghissima parte.

    Comunque la Merdacess ha fatto un bel balzo in avanti: era la squadra con maggiori problemi di usura e ieri Hamilton si fermava sempre dopo i suoi competitors.
    Comunque è chiaro che i test non hanno avuto alcun ruolo in tutto ciò.

    Aspettiamo il 20 giugno nella speranza che venga ristabilito un minimo di credibilità in F1.

  • Comunque sè alla vigilia del Campionato mi avessero detto che Lewis avesse ottenuto dopo 7 gare ben 3 piazzamenti a podio avrei messo non 1 ma 100 firme !!!
    Speriamo si possa progredire ancora di più in vista del prosieguo del Campionato.

  • Ehi RONNY basta polemizzare ancora, goditi il bel risultato di Lewis.
    Non ha senso polemizzare con tutti, oggi finalmente ho rivisto l’Hamilton “vecchio” stampo.
    Comunque bene così peccato solo che per un soffio è sfuggito il 2° posto, mentre il rammarico è anche il 2° posto perso a Monaco.

  • ah poi l hamilton che non sa gestire le gomme ha fatto 2 pit in meno di rosberg ed era l ultimo a sostare…

  • Nico, avresti anche potuto fare una sosta in meno se non avessi stabilito il record di bloccaggio più lungo di sempre, altro che a posteriori.
    Quanto ad Hamilton sinceramente non ci vedo cattiveria nella toccata ad Alonso, anzi ho visto una tattica dello spagnolo che ha anticipato leggermente la frenata per spiazzare Hamilton e poter uscire meglio dalla chicane. Senza quella manovra probabilmente Hamilton avrebbe superato Alonso nel rettilineo del traguardo. Questo ovviamente non implica che Hamilton sarebbe arrivato secondo, semplicemente il duello si sarebbe solo protratto più a lungo finendo esattamente com’è finito. Nessuno dei due si è lamentato quindi perché dovremmo farlo noi? ^.^

    • salvolewis

      Secondo me invece è stato Lewis a tardare la frenata, ma trovandosi dal lato sbagliato gli è finito addosso. Se fosse stato all’interno forse lo avrebbe passato ma quasi sicuramente Alonso il giro successivo era di nuovo avanti, quindi fa nulla. Tanto spettacolo oggi in pista :)

      • Forse tutte e due le manovre, ecco perché si sono tamponati XD
        Oggettivamente non ci si può lamentare del poco spettacolo e dopo polemizzare su un bellissimo duello tra due fenomeni.

  • aggiorniamo le statistiche
    hamilton 77 punti rosberg 57
    hamilton in vantaggio 5-2 in gare e 4-3 in qualifica
    ma come ?? rosberg non li stava dando la paga ??

    • Peggio dei bambini dell’asilo…
      Il confronto in queste prime gare è stato abbastanza equilibrato… certo se nel confronto in gara conti anche i due ritiri di Rosberg e il sorpasso negato è troppo comodo fare 5-2.
      Diciamo invece che hanno avuto rendimenti molto altalenanti nelle varie piste…
      Ps: era qualche caschetto giallo che durante l’inverno diceva che Hamilton avrebbe “bastonato” Rosberg e così non è stato…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!